Definizione tagliare

Ritagliare è un verbo che si riferisce alla scissione, separando o scartando l'eccesso di qualcosa . In generale, il termine è usato per menzionare l'uso di una forbice o di un oggetto simile per tagliare ciò che si vuole scartare . Ad esempio: "Per creare la maschera, devi disegnarla su carta, colorarla e tagliarla", "ho intenzione di ritagliare un po 'la tovaglia per non farla sporgere dal tavolo", "La scatola di cereali include figure da ritagliare" .

In tempi di crisi economica, non solo i governi fanno tagli, ma anche le persone. Quando i prezzi salgono alle stelle o si bloccano, ad esempio, le persone che vogliono superare i momenti difficili nel modo migliore sono costrette a ridurre le spese, alla ricerca di marchi alternativi per i loro prodotti abituali, evitando certi lussi. e sbarazzarsi di qualsiasi proprietà che genera inutili investimenti di denaro.

Il taglio, in breve, è di fare qualcosa di più piccolo o più piccolo : "Stiamo andando a tagliare lo staff per migliorare l'efficienza", "Abbiamo bisogno di tagliare i tempi di viaggio se vogliamo viaggiare cinque città in una settimana" .

Allo stesso modo, è possibile tagliare una registrazione audio o video per lasciare solo i minuti più eccezionali nel prodotto finale; questa pratica è molto comune in campo televisivo, ad esempio, per pubblicare le parti essenziali di un'intervista che viene registrata con largo anticipo al momento della trasmissione. È noto che durante la registrazione di un programma possono verificarsi alcuni contrattempi tecnici, oppure uno dei partecipanti può dire o fare qualcosa di inappropriato per la rete televisiva, per cui diventa necessario tagliare queste situazioni.

Ma l'azione di tagliare un programma televisivo, o altri mezzi, non solo ha luogo prima della prima trasmissione; al momento della ripubblicazione di un evento che è stato trasmesso in diretta dal vivo e diretto, puoi anche utilizzare il taglio per adattarlo a un periodo di tempo più breve o per escludere determinati eventi imprevisti, come problemi con i costumi, discussioni o incidenti che hanno ridicolizzato i partecipanti.

Raccomandato
  • definizione: tatuaggio

    tatuaggio

    Il tatuaggio ha la sua origine etimologica nella parola francese tatouage . Il concetto si riferisce all'atto e al risultato del tatuaggio : lasciando inciso un disegno o un segno sulla pelle attraverso l'uso di determinati aghi o punzoni con inchiostro. Ad esempio: "Quando ero un bambino volevo tatuarmi un braccio, ma non mi sono mai sentito così" , "Juan ha un tatuaggio da Superman sul petto" , "Il criminale è stato riconosciuto dai tatuaggi sul suo volto" .
  • definizione: presenza

    presenza

    Scoprire l'origine etimologica del termine presenza significa dover lasciare, simbolicamente parlando, anche il latino. Ed è derivato dalla parola "presentia", che significa "qualità dell'essere di fronte" e che è composta da tre parti differenti: • Il prefisso "pre", che può essere tradotto come "prima". • Il
  • definizione: gene

    gene

    La catena dell'acido desossiribonucleico (DNA) è conosciuta come un gene , una struttura che è costituita come unità funzionale responsabile del trasferimento dei tratti ereditari . Un gene, secondo gli esperti, è una serie di nucleotidi che memorizza le informazioni necessarie per sintetizzare una macromolecola con uno specifico ruolo cellulare. Il
  • definizione: deontologia

    deontologia

    La prima cosa che faremo è determinare l'origine etimologica del termine deontologia. In questo senso dobbiamo stabilire che emana dal greco, perché è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: • "Deontos", che può essere tradotto come "dovere o obbligo". • &q
  • definizione: google

    google

    Google è una società americana fondata nel settembre 1998, il cui prodotto principale è un motore di ricerca creato da Larry Page e Sergey Brin . Il termine è spesso usato come sinonimo di questo motore di ricerca , il più usato al mondo. La caratteristica più eccezionale di Google come motore di ricerca è la sua facilità d'uso. La pag
  • definizione: demografia

    demografia

    La demografia è l'analisi delle comunità umane basata sulle statistiche . Il concetto deriva da una parola greca composta che può essere tradotta come "descrizione delle persone" . Questa disciplina studia la dimensione, la stratificazione e lo sviluppo di una collettività , da una prospettiva quantitativa . Pe