Definizione spesa pubblica

Si chiama spesa per l'atto di spesa: usa i soldi per qualcosa. Il termine può anche riferirsi all'importo speso. Il pubblico, d'altra parte, è quello che appartiene allo Stato o appartiene a tutti.

Spesa pubblica

La nozione di spesa pubblica, quindi, allude all'erogazione economica fatta da un'amministrazione pubblica . Lo Stato assegna denaro per l'acquisto di beni, l'assunzione e la prestazione di servizi e la concessione di sussidi, per esempio. I soldi coinvolti in queste transazioni fanno parte della spesa pubblica.

A livello generale, si può dire che la spesa pubblica viene utilizzata per soddisfare i bisogni della società e per consentire il funzionamento dell'apparato statale. Mentre lo Stato spende denaro per questi scopi, a sua volta lo riceve attraverso la riscossione di tasse e altre operazioni.

Quando la spesa pubblica supera le entrate pubbliche, si parla di deficit pubblico o deficit fiscale . In queste situazioni, più denaro esce dai conti di stato di quello che arriva, il che può essere un problema. Ad ogni modo, dobbiamo ricordare che, a differenza di quanto accade con le aziende, lo scopo di uno Stato non è quello di realizzare un profitto.

Consumi o spese correnti (il denaro che fornisce servizi pubblici, acquistare beni e servizi e pagare gli stipendi dei funzionari), trasferire i costi (i soldi dati alle famiglie e alle imprese che hanno bisogno di aiuto), le spese di La sicurezza sociale (pensionamento, pensioni, ecc.) E le spese in conto capitale (infrastrutture) costituiscono la spesa pubblica. L'Esecutivo ha un budget che deve essere approvato dal Potere Legislativo per far fronte a tali spese e, a sua volta, deve assumersi una responsabilità.

Raccomandato
  • definizione popolare: risultato

    risultato

    Il risultato è il corollario , la conseguenza o il risultato di una certa situazione o di un processo . Il concetto è usato in modi diversi a seconda del contesto. Nello sport , il risultato è chiamato l' equilibrio che lancia una competizione e ciò significa, alla fine, la determinazione del vincitore. Se
  • definizione popolare: omonimo

    omonimo

    Homónimo è un aggettivo che permette di riferirsi a due o più persone o cose che hanno lo stesso nome . Il termine deriva dal latino omonimo , che a sua volta ha la sua origine in una parola greca. Partendo da questo significato, dobbiamo anche sottolineare che l'omonimo, quindi, agisce come sinonimo di omonimo. Q
  • definizione popolare: auto

    auto

    Se vogliamo scoprire quale sia l'origine etimologica della parola auto con cui abbiamo a che fare ora, dobbiamo andare in lingue come il greco. Ed è proprio in esso che possiamo trovare noi stessi con quell'origine, più esattamente ci imbattiamo nel fatto che esso proviene dalla parola auto che può essere tradotto come "da solo". A
  • definizione popolare: mercato monetario

    mercato monetario

    L'istituzione sociale derivante dalla relazione tra venditori e acquirenti che cercano di fare scambi o transazioni è conosciuta come un mercato . Monetario , dal latino monetario , è quello che appartiene o è relativo alla valuta (il pezzo d'oro o altro metallo che viene usato come mezzo di scambio e, per estensione, il conto, la carta o la moneta del corso legale). I
  • definizione popolare: sondaggio

    sondaggio

    Il sondaggio termine non è riconosciuto dalla Royal Spanish Academy ( RAE ), anche se è spesso utilizzato in alcuni paesi del Sud America. Il concetto sembrerebbe derivare dall'alleviare, una parola con diversi significati: sostituire o cambiare qualcosa o qualcuno; rimuovere un carico; scusami Il suo utilizzo, tuttavia, non è collegato a queste azioni. U
  • definizione popolare: resistenza aerobica

    resistenza aerobica

    L'idea di resistenza può essere usata in molti modi: in questo caso, siamo interessati al suo significato come alla capacità di tollerare o sopportare qualcosa . Intesa come capacità fisica dell'essere umano, la resistenza è legata alla possibilità di sviluppare uno sforzo nel più lungo periodo possibile. Il c