Definizione populismo

Il populismo è un termine che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) ma che, tuttavia, è molto comune nella lingua spagnola.

populismo

È un concetto politico che fa riferimento ai movimenti che respingono i partiti politici tradizionali e che vengono mostrati, sia nella pratica effettiva che nei discorsi, combattivi contro le classi dominanti.

Il populismo fa appello alle persone per costruire il loro potere, comprendendo le persone come le classi sociali inferiori senza privilegi economici o politici. Di solito basa la sua struttura sulla costante denuncia dei mali che incarnano le classi privilegiate. I leader populisti, quindi, si presentano come redentori degli umili.

Il termine populismo ha un significato peggiorativo, poiché si riferisce a misure politiche che non cercano il benessere o il progresso di un paese, ma piuttosto cercano di ottenere l'accettazione degli elettori indipendentemente dalle conseguenze. Ad esempio: "Punire le compagnie americane è una decisione di populismo, che ha conseguenze disastrose dal punto di vista economico", "Il populismo di sinistra ha spaventato gli investimenti e immerso la popolazione in povertà", "Quelli di noi che accusano di populismo quelli che godevano per anni di immensi profitti a spese della povertà del resto della società " .

Quando la nozione di populismo viene usata in modo positivo, questi movimenti sono qualificati come proposte che cercano di costruire un potere basato sulla partecipazione popolare e l'inclusione sociale.

Dal successo all'adattamento

populismo È noto che i gruppi populisti non conformano un gruppo omogeneo, ma mostrano alcune notevoli differenze nelle questioni politiche ed economiche . D'altra parte, hanno molti punti in comune che si oppongono a quelli che non partecipano alla loro ideologia, che si basa principalmente sulla promozione forzata del consumo e della distribuzione. Negli anni '70 e '80, non vi è stata esperienza populista regionale che non abbia attraversato quattro fasi ben differenziate : successo all'inizio, squilibri, accelerazione e, infine, adeguamento .

Nel primo, non importa cosa succede, dal momento che tutto sembra funzionare . L'occupazione e l'aumento dei salari reali, l'effetto dell'inflazione sembra scomparire e le politiche fiscali e monetarie espansive vedono una riattivazione. Sono momenti storici in cui un paese crede di aver trovato il modello economico che funziona davvero per la sua gente, la rivoluzione che tutti stavano aspettando e che cambieranno la loro qualità della vita per sempre.

Ma tutto ciò ha le sue conseguenze. È dopo questa fase iniziale che compaiono gli squilibri: il tasso di inflazione aumenta più fortemente, i debiti aumentano, appaiono i noti colli di bottiglia esterni (il volume delle esportazioni diminuisce o ristagna ma il volume delle importazioni aumenta) e il caduta delle riserve internazionali. Di fronte a questa situazione, le azioni del governo tendono a ruotare attorno al controllo dei prezzi e dei cambiamenti, che porta a un'inflazione repressa, tra gli altri mali.

Poi, nell'accelerazione degli squilibri, il deficit fiscale cresce violentemente e le necessarie emissioni monetarie per il suo finanziamento, la mancanza di aumenti di valuta estera nonostante il controllo dei cambiamenti (con la conseguente svalutazione della moneta), il calo della domanda di il denaro, l'instabilità dell'inflazione peggiora e il salario reale diminuisce, per citare alcune delle terribili conseguenze della fase precedente.

Infine, l'aggiustamento cerca di riarmare il paese, come se fosse un grande puzzle. Vale la pena ricordare che questo processo richiede alcuni anni e ogni passo è il risultato di decisioni prese freddamente, conoscendo i rischi coinvolti. Il mondo attuale rende la durata e l'impatto di ciascuna delle fasi variano con ciò che ci dice la storia di alcuni decenni fa, ma l'immagine finale è sempre la stessa.

Raccomandato
  • definizione: emblema

    emblema

    L'emblema dell'etimologia porta ad emblēma , una parola latina. Questo termine, d'altra parte, deriva dal greco émblēma . Il concetto si riferisce al simbolo o distintivo che è costituito come rappresentazione di qualcos'altro . Nell'antichità, un emblema era un'immagine o una figura senza un chiaro significato ma che, nella sua parte inferiore, presentava un motto o un'espressione che permetteva di decifrare e comprendere il suo senso morale. Que
  • definizione: piscina

    piscina

    Pool , che deriva da piscīna (una parola latina), è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi ricreativi, sportivi o decorativi. Conosciuta in alcuni paesi come una piscina o una piscina , la piscina consente alle persone di rinfrescarsi in estate , praticare il nuoto o giocare a giochi d'acqua, tra le altre attività. A
  • definizione: tibia

    tibia

    La parola latina tibĭa venne nella nostra lingua come tiepida . È un osso di grande estensione che si trova nella gamba e che si articola con l' astragalo , la fibula e il femore . La tibia ha una diafisi , un'epifisi distale e un'epifisi prossimale . Si dice spesso che questo osso supporta il peso del corpo, ricevendolo dal femore e trasmettendolo dalla sua parte all'astragalo.
  • definizione: scatenarsi

    scatenarsi

    Il verbo arremeter menziona il fatto di attaccare o caricare con la forza . Può essere un'azione concreta (fisica) o simbolica. Ad esempio: "Il governo non dovrebbe attaccare la classe lavoratrice, ma deve aiutarla" , "Nell'attaccare un giocatore rivale, mi sono slogato la spalla" , "Il governatore riceverà il sindaco dell'opposizione dopo aver attaccato la sua politica fiscale" .
  • definizione: preoperatoria

    preoperatoria

    La prima cosa da chiarire sul termine preoperatorio che andremo ad analizzare è che si tratta di un neologismo composto dalla somma di diverse componenti del latino: • Il prefisso "pre", che significa "prima". • Il verbo "operari", che può essere tradotto come "facendo un lavoro". • Il
  • definizione: vita privata

    vita privata

    Determinare l'origine etimologica del termine intimità che ci occupa è la prima cosa che faremo perché, in questo modo, saremo in grado di comprenderne meglio il significato. In particolare, si deve sottolineare che proviene dal latino e più precisamente dall'avverbio intus , che equivale a "dentro". L&