Definizione riferimento incrociato

Il riferimento è parlato quando si desidera fare riferimento a un tipo di informazioni o dati che possono servire a comprendere più a fondo il problema che viene discusso. Serve anche a fare riferimento alla dipendenza, alla somiglianza o alla relazione di una cosa rispetto ad un'altra. In breve, il termine è correlato all'azione e all'effetto del riferimento. Un esempio in cui il termine appare può essere: " Per ulteriori informazioni, consultare i nostri riferimenti incrociati alla fine del capitolo ".

Riferimento incrociato

La nozione di riferimento incrociato viene utilizzata in un testo per fare riferimento a un elemento, un dato o una citazione che si trova in un'altra parte del documento o anche in un altro testo (sebbene questo sia meno comune). La query di riferimento incrociato consente di visualizzare i dati visualizzati in righe e colonne, ad esempio una tabella .

Questo tipo di diagrammi può avere diverse utilità; per esempio: una persona che lavora con una tabella merci e una tabella ordini può osservare la merce ordinata in un certo periodo per mezzo di un riferimento incrociato.

Anche se il suo uso più diffuso è quello di fare riferimento alle associazioni all'interno di un testo, nel linguaggio quotidiano usiamo anche questa risorsa. (Questo ci dice che non è solo uno strumento presente nei media scritti). Quando stiamo raccontando a qualcuno qualcosa che ci è successo e mentre lo stiamo facendo, cerchiamo di ricordare i fatti, basiamo eventi diversi e stabiliamo quali di essi sono rilevanti per la nostra conversazione perché è connesso al tema centrale, per sapere se condividerlo con il nostro interlocutore o n. Quindi, stiamo creando un riferimento incrociato tra diversi eventi e portando l'interlocutore da un tema centrale a un altro, interconnettendo la nostra conversazione attraverso fatti, immagini e persone.

Come creare un riferimento incrociato in Microsoft Word?

Riferimento incrociato Nel programma per computer Microsoft Word, è possibile creare riferimenti incrociati per collegare due elementi dello stesso documento che si trovano in posizioni diverse. È possibile, quindi, creare questo tipo di riferimenti per paragrafi numerati, marcatori, piè di pagina e titoli, elaborando un documento ordinato in cui gli argomenti associati sono collegati istantaneamente, consentendo una lettura fluida e confortevole. Tra i grandi vantaggi di questa utility vale la pena ricordare che una volta creato il riferimento incrociato, è possibile modificare l'elemento di riferimento (da un numero di pagina a un segnalibro, da un paragrafo a un titolo, ecc.).

Per creare il riferimento incrociato in Microsoft Word, il primo passo è scrivere un testo introduttivo (come "Ulteriori informazioni in ..." ). Successivamente, dobbiamo inserire il riferimento incrociato. Per questo dobbiamo selezionare il tipo di elemento al quale fare riferimento e scegliere il nome che daremo (il titolo di un capitolo, un marcatore, un paragrafo numerato). Quindi dobbiamo salvare il documento e il gioco è fatto! Da quel momento in poi, ogni volta che un utente accede a quel documento, può dare direttamente l'elemento che è correlato in quel riferimento incrociato. Tutto ciò che devi fare è cliccare sull'elemento ad esso associato e sullo schermo vedrai immediatamente il nuovo elemento; cioè, quel riferimento. Vale la pena ricordare che questo tipo di connessioni che sono fatte all'interno di un documento sono chiamate hyperlink .

Su Internet, i riferimenti incrociati sono ciascuno di quei link in cui facciamo clic per accedere ad altre informazioni, che si trovano nello stesso sito che stiamo visitando o in un altro, ospitate in una delle migliaia di miliardi di server che si trovano in in tutto il pianeta

Raccomandato
  • definizione: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione: impugnatura

    impugnatura

    La prima cosa che dobbiamo sapere sul termine manico che ci occupa è la sua origine etimologica. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino e che è il risultato della somma di due componenti chiaramente specificati: -Il nome "ansa", che può essere tradotto come "asa". -I
  • definizione: vettori colineari

    vettori colineari

    Un vettore è, nel campo della fisica , una grandezza che viene definita attraverso il suo punto di applicazione, la sua direzione, il suo significato e la sua quantità. A seconda delle loro caratteristiche e del contesto in cui operano, possono essere differenziati diversi tipi di vettori, come vettori complanari , vettori non complanari , vettori opposti , vettori risultanti , vettori unitari e vettori concorrenti , tra gli altri.
  • definizione: parapsicologia

    parapsicologia

    La prima cosa che deve essere fatta prima di entrare pienamente nella definizione di parapsicologia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che è una parola che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di tre componenti di quel linguaggio: • "Para", che equivale a "accanto a". • &q
  • definizione: bidimensionale

    bidimensionale

    L'aggettivo bidimensionale è usato per descrivere ciò che ha due dimensioni ( 2D ). Un corpo che proietta avanti e indietro, ad esempio, ha due dimensioni. D'altra parte, se ha anche profondità, è un oggetto con tre dimensioni ( 3D ) e riceve la qualifica di tridimensionale . In generale, le dimensioni sono definite dal numero minimo di coordinate necessarie per la specifica di qualsiasi punto in esso. In
  • definizione: dominanza

    dominanza

    Per l' etologia , il dominio è il possesso di un alto status sociale all'interno di un gruppo di animali che esibisce un'organizzazione sociale gerarchica . Questa gerarchia viene solitamente raggiunta e sostenuta attraverso l' aggressione degli individui dominanti verso quelli inferiori.