Definizione prato

Il Prado è una nozione che ha origine nel pratum, un termine latino. Il concetto si riferisce a quel terreno pianeggiante in cui crescono erba o erba, naturalmente o dalla semina.

Dietro le mostre, il Museo del Prado è costantemente alla ricerca di un gran numero di esperti in vari settori, come la storia dell'arte e la conservazione. Nel suo laboratorio chimico, le tecniche di restauro sono valutate per molte delle sue opere. Organizza inoltre una serie di corsi, congressi e simposi di importanza internazionale che offrono formazione specializzata nei loro campi di interesse.

Come acronimo, PRADO può fare riferimento al Registro pubblico di documenti autentici di identità e di viaggi in rete, sebbene risponda al suo nome in inglese, al registro pubblico di identità autentica e documenti di viaggio online . È un sito web offerto in molte lingue che offre informazioni sull'autenticità dell'identità e documenti di viaggio nel continente europeo. È anche un punto di riferimento per questioni come le misure di sicurezza relative a tale documentazione.

Il sito web del PRADO contiene informazioni che sono state selezionate da esperti del settore provenienti da tutti gli Stati dell'Unione europea e dalla Svizzera, dalla Norvegia e dall'Islanda e la sua origine è il sistema denominato FADO ( Authentic and False Documents in Network ), creato con l'obiettivo di classificare le informazioni per il loro scambio tra persone con un'adeguata preparazione accademica.

Il gruppo "Frontiers", che forma esperti nel campo dei documenti falsi, è incaricato del lavoro di un comitato direttivo a nome del Segretariato generale del Consiglio (SGC), che PRADO organizza e ospita il suo sito web nel suo propri server. Inoltre, l'SGC fornisce servizi di traduzione per alcune parti del suo contenuto.

PRADO è destinato al pubblico in generale; Questo include organizzazioni governative e non governative, come corrieri, agenti di credito e banche, società di sicurezza e sorveglianza e agenzie di noleggio auto.

Raccomandato
  • definizione: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione: impugnatura

    impugnatura

    La prima cosa che dobbiamo sapere sul termine manico che ci occupa è la sua origine etimologica. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino e che è il risultato della somma di due componenti chiaramente specificati: -Il nome "ansa", che può essere tradotto come "asa". -I
  • definizione: vettori colineari

    vettori colineari

    Un vettore è, nel campo della fisica , una grandezza che viene definita attraverso il suo punto di applicazione, la sua direzione, il suo significato e la sua quantità. A seconda delle loro caratteristiche e del contesto in cui operano, possono essere differenziati diversi tipi di vettori, come vettori complanari , vettori non complanari , vettori opposti , vettori risultanti , vettori unitari e vettori concorrenti , tra gli altri.
  • definizione: parapsicologia

    parapsicologia

    La prima cosa che deve essere fatta prima di entrare pienamente nella definizione di parapsicologia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che è una parola che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di tre componenti di quel linguaggio: • "Para", che equivale a "accanto a". • &q
  • definizione: bidimensionale

    bidimensionale

    L'aggettivo bidimensionale è usato per descrivere ciò che ha due dimensioni ( 2D ). Un corpo che proietta avanti e indietro, ad esempio, ha due dimensioni. D'altra parte, se ha anche profondità, è un oggetto con tre dimensioni ( 3D ) e riceve la qualifica di tridimensionale . In generale, le dimensioni sono definite dal numero minimo di coordinate necessarie per la specifica di qualsiasi punto in esso. In
  • definizione: dominanza

    dominanza

    Per l' etologia , il dominio è il possesso di un alto status sociale all'interno di un gruppo di animali che esibisce un'organizzazione sociale gerarchica . Questa gerarchia viene solitamente raggiunta e sostenuta attraverso l' aggressione degli individui dominanti verso quelli inferiori.