Definizione sofisticato

Sofisticato è un aggettivo che può essere collegato alla raffinatezza e all'eleganza . Ad esempio: "Rigoberto è un uomo sofisticato: indossa solo abiti europei e scarpe scamosciate", "Sono attratto da donne sofisticate, che si prendono cura di tutti i dettagli del loro aspetto", "Hanno inaugurato un ristorante di lusso e molto sofisticato nella zona costiera ".

sofisticato

In molti casi, in questo senso, dobbiamo ricordare che quando ci si riferisce a qualcuno che è sofisticato implica una certa sfumatura di snobismo. Ed è che, di regola, è associato a ciò che è raffinatezza ed eleganza quando si veste. Così, per esempio, possiamo stabilire che una donna è considerata sofisticata quando indossa gli abiti delle migliori ditte che mettono in risalto la sua silhouette, se si adatta ai tacchi tipo Manolo Blanik, se sceglie nel modo più raffinato i suoi accessori e accessori in i migliori gioiellieri ...

Nel mondo del cinema ci sono molte figure che sono state caratterizzate dalla loro aria sofisticata. Questo sarebbe il caso, ad esempio, di Greta Garbo in "Ana Karerina", Meryl Streep in "El Diablo Viste de Prada" o Sarah Jessica Parker nel film e nella serie "Sex in New York".

Precisamente questo concetto di sofisticato possiamo dire che è molto associato ad altri come questi:
-Glamour, che è una parola usata oggigiorno per riferirsi a qualcuno che ha eleganza e bellezza. Così, ad esempio, si può affermare che Isabel Preysler, l'attuale coppia di Mario Vargas Llosa, è una donna affascinante.
-Chic, anche se si riferisce a una corrente artistica, in un modo popolare è usato per definire ciò che qualcosa sembra un'immagine o un guardaroba che segue le tendenze della moda.
-Moda vittima, che è usata per riferirsi a qualsiasi persona che prova un vero fascino per la moda e che la segue alla lettera al momento della vestizione.

Il sofisticato è anche quello che presenta caratteristiche complesse o nuove . In questo modo, il sofisticato è l'opposto di semplice o semplice : "Il governo provinciale ha annunciato il lancio di un sofisticato sistema per l'igiene dell'acqua ", "Lo scrittore eseguirà una procedura chirurgica con una tecnica sofisticata che non non lascerà cicatrici ", " Il musicista ha presentato un album sofisticato, che difficilmente raggiunge enormi vendite " .

Supponiamo che un gruppo di criminali decida di rapinare una banca . Per realizzare il loro piano, studiano le caratteristiche dell'edificio per mesi. Alla fine decidono di affittare, usando nomi falsi, una casa situata a duecento metri dalla riva e costruire un tunnel tra i due edifici. Così, nelle prime ore del mattino, entrano nel tesoro della banca attraverso il tunnel e prendono i soldi. Poi hanno fatto saltare in aria la casa che avevano affittato, simulando un incidente a causa di una perdita di gas. Con i soldi in loro possesso, usano passaporti falsi per fuggire dal paese. Tutte queste caratteristiche fanno dire ai giornalisti che i criminali hanno commesso una rapina sofisticata, molto diversa dal fatto di entrare in un posto con la forza e di scappare.

Un sofisticato sistema informatico, d'altra parte, potrebbe essere uno che riceve istruzioni vocali e consente all'utente di interagire da remoto, senza contatto diretto con una tastiera o un pannello di controllo.

Raccomandato
  • definizione popolare: ministro

    ministro

    Il termine ministro trova la sua origine nella parola latina ministro . È la persona scelta per dirigere un dipartimento ministeriale che fa parte dell'amministrazione di uno stato . Il ministro, quindi, è uno dei funzionari che compongono il gabinetto governativo. Ad esempio: "Il ministro dell'Economia ha annunciato un'inflazione dello 0, 9% per il secondo trimestre" , "Forte incrocio tra il ministro della sicurezza e i parenti delle vittime" , "Il ministro del lavoro ha confermato che il governo lavora in un nuovo piano per i disoccupati " .
  • definizione popolare: ONG

    ONG

    ONG è l'acronimo di Organizzazione non governativa . Queste sono entità di iniziativa sociale e scopi umanitari, che sono indipendenti dalla pubblica amministrazione e non hanno scopi lucrosi . Una ONG può avere diverse forme giuridiche: associazione, fondazione , cooperativa, ecc. È importante notare che non cercano mai di ottenere benefici economici, ma sono entità della società civile basate sul volontariato e cercano di migliorare alcuni aspetti della comunità. Le ON
  • definizione popolare: verdure

    verdure

    I legumi sono semi o frutti che crescono in baccelli . Il termine, che deriva dalla parola latina legūmen , è anche usato per indicare il frutto che producono le leguminose . Esistono diversi tipi di verdure: alcune misurano pochi millimetri e altre hanno una dimensione di cinquanta centimetri. Anche le forme sono molto varie.
  • definizione popolare: esperienza

    esperienza

    L'esperienza , dal latino experientĭa , è il fatto di aver visto, sentito o conosciuto qualcosa . L'esperienza è la forma di conoscenza che viene prodotta da queste esperienze o osservazioni. In particolare, quella parola latina è composta da tre parti diverse: il prefisso ex , che è sinonimo di "separazione"; lo stelo verbale peri -, che può essere tradotto come "try", e il suffix - entia , che equivale a "agent quality". Altr
  • definizione popolare: musa

    musa

    La musa è ciò che ispira un artista . La nozione viene dalla mitologia greca, dove le Muse erano divinità che vivevano nel Parnaso o nell'Helicon e proteggevano le arti e le scienze . Anche se la loro genealogia varia a seconda della fonte, di solito si considera che le muse fossero figlie di Zeus e Mnemósine , nate ai piedi del Monte Olimpo , a Pieria . An
  • definizione popolare: lingua madre

    lingua madre

    La lingua madre è un'espressione comune che spesso appare anche come lingua popolare , lingua madre , lingua madre o lingua madre . Definisce, come emerge dal significato delle due parole che lo formano, il primo linguaggio che riesce a dominare un individuo o, in altre parole, la lingua parlata in una data nazione rispetto ai nativi di esso, come prende atto del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) .