Definizione tasso di mortalità

È noto come il tasso di mortalità di un indice creato per riflettere il numero di morti per mille cittadini di una data comunità in un determinato periodo di tempo (di solito dodici mesi). È usuale menzionare questo indicatore demografico come un tasso di mortalità grezzo o, semplicemente, come mortalità .

Tasso di mortalità

È anche importante notare che i tassi di mortalità sono inversamente proporzionali all'aspettativa di vita quando arrivano nel mondo: maggiore è la speranza di vita, più basso è il tasso di mortalità. Nei paesi in via di sviluppo c'è un più alto tasso di mortalità rispetto ai paesi sviluppati.

Di solito si considera che il tasso di mortalità è elevato quando è superiore al 30%; moderato se varia tra il 15% e il 30%; e basso se non supera il 15%. In tutto il mondo, la mortalità correlata alla malnutrizione è principalmente responsabile dei più alti tassi di mortalità.

Nei paesi sviluppati, tuttavia, le principali cause di mortalità sono i tumori, le malattie del sistema circolatorio e le malattie dell'apparato respiratorio.

Il tasso di mortalità infantile, d'altra parte, è l'indice che mostra il numero di decessi per 1.000 nati vivi che sono stati registrati, durante i primi dodici mesi di esistenza.

Il cosiddetto tasso di mortalità specifico, infine, è un rapporto che indica quanti soggetti muoiono per una ragione specifica durante uno specifico periodo di tempo. L'intensità della mortalità significa che il tasso può essere espresso da 1.000, da 10 mila o anche da 100 mila cittadini. La percentuale di individui che perdono la vita a causa di una certa malattia tra coloro che ne soffrono in un momento e in una regione specifici è chiamata il tasso di letalità .

La guerra e il tasso di mortalità infantile

Secondo diversi studi sviluppati dai ricercatori, il tasso di mortalità infantile è un indicatore importante dello stato di salute di un popolo . Sotto l'abbreviazione TMI, questa statistica indica il numero di decessi di bambini sotto un anno che si svolge in un determinato paese; tenendo conto di una base di 1.000 bambini nati. Questo calcolo viene effettuato tenendo conto del numero di nascite avvenute in un luogo in un determinato periodo e di decessi avvenuti nello stesso momento.

Alcune delle cause che possono influenzare significativamente il tasso di mortalità infantile di un paese sono disastri naturali come inondazioni, terremoti e uragani e disastri causati dall'uomo, come disordini civili e guerre .

Vale la pena ricordare che il tasso di mortalità infantile è solitamente più alto nei paesi sottosviluppati o che sta attraversando un conflitto bellicoso; Questo perché sono gli esseri più indifesi della specie, i più inclini a ammalarsi, i più vulnerabili, ecc.

Nel caso dei paesi poveri, in genere non dispongono di un'infrastruttura preventiva per salvaguardare la salute dei bambini e, d'altra parte, non dispongono delle risorse alimentari necessarie per fornire loro tutto ciò di cui hanno bisogno per crescere sani.

Nei paesi in guerra, migliaia di bambini muoiono ogni anno vittime di attacchi nelle loro case da parte dell'esercito invasore, o in un posto che diventa improvvisamente un campo di battaglia; e, nei casi più terrificanti, perché sono chiamati a combattere e a perire in combattimento.

Attualmente il paese con il più basso tasso di mortalità infantile è l' Islanda con un indice di 2, 9, seguito da vicino da Singapore e Giappone, con 3 e 3, 2 rispettivamente; mentre i paesi con il più alto indice sono Sierra Leone con 160, 3 e Afghanistan con 157. Questi dati derivano dai censimenti condotti dalle Nazioni Unite.

Raccomandato
  • definizione: PEMEX

    PEMEX

    PEMEX è l'acronimo che identifica Petróleos Mexicanos , una società creata nel 1938 dopo l'espropriazione e la nazionalizzazione delle attività delle compagnie petrolifere straniere che operano in Messico . Questa decisione è stata presa dal presidente Lázaro Cárdenas del Río , in seguito allo scoppio di un conflitto tra i lavoratori del settore e le aziende. PEMEX
  • definizione: fine

    fine

    La nozione di estremo viene dalla parola latina extrēmus . Il termine permette di riferirsi a una cosa che è nel suo grado più intenso o elevato . Ad esempio: "Abbiamo dovuto sopportare temperature estreme in cima alla montagna " , "La violenza estrema ha conquistato la società" . In
  • definizione: nemico

    nemico

    Il nemico può funzionare come un aggettivo e come un nome che viene usato per indicare qualcosa o qualcuno che è contrario o antagonista a se stesso o al proprio . L' inimicizia nasce da un disaccordo estremo e intollerante tra persone o entità di diverso tipo. Ad esempio: "Iran e Israele sono due paesi nemici che non riescono mai ad essere d'accordo" , "L'attacco alla casa del datore di lavoro era opera di qualche nemico" , "Il dentista è il mio nemico, non lo vedrei mai" , "Questa escursione Sembra organizzato dal nemico: ci hanno portato nei pos
  • definizione: volumetria

    volumetria

    La volumetria è il processo che consente di misurare e determinare i volumi . Il volume , d'altra parte, è la grandezza che indica l'estensione di qualcosa in altezza, larghezza e lunghezza, avendo come unità il metro cubo . La nozione è anche usata per nominare l' insieme di queste misurazioni . In
  • definizione: agricoltura intensiva

    agricoltura intensiva

    L'agricoltura è l'insieme di compiti che coinvolgono la coltivazione e la coltivazione della terra per ottenere cibo e diverse materie prime che vengono utilizzate nei più svariati processi di produzione. Intensivo , d'altra parte, è un aggettivo che allude a ciò che viene eseguito con un'intensità o energia maggiore del solito . L&#
  • definizione: ufficio

    ufficio

    Bureau è una parola francese che non si trova nel dizionario del RAE . Il termine accettato nella nostra lingua che ha come origine etimologica la parola francese di cui sopra è bureau . L'idea di ufficio è spesso usata per nominare l' organismo incaricato di dirigere un gruppo politico o di altro tipo . L