Definizione sole

Il Sole, quella fonte di luce ed energia che splende in alto nel cielo, ci dona calore e abbronza la nostra pelle, ha la particolarità di essere la stella luminosa più vicina alla Terra . È stato formato, secondo gli esperti, circa 4, 5 miliardi di anni fa e si distingue come asse centrale del nostro sistema planetario, poiché la Terra e altri corpi celesti orbitano attorno ad esso.

sol

L'energia che irradia questa stella è essenziale per la vita, poiché viene catturata e utilizzata dagli esseri delle caratteristiche fotosintetiche e mantiene i processi climatici da cui dipende l'esistenza degli esseri umani e il resto delle specie che vivono in superficie Terra.

Inoltre, l'uso dell'energia solare come fonte di energia è una delle scoperte più importanti in termini di conservazione del pianeta, poiché è inesauribile, pulita e sicura. Tuttavia, ci sono diverse sfide da superare per imporre questo sistema rispetto a quello tradizionale; il più grande di tutti si trova nella natura fluttuante di questa irradiazione, che si traduce in variazioni di intensità a seconda, ad esempio, del periodo dell'anno.

Secondo gli astrofisici, il Sole è composto da un centro o un nucleo (che copre circa 139 mila chilometri di raggio solare e consente la verifica degli effetti termonucleari che disperdono l'energia prodotta), una zona radiante, un'altra area nota come convettivo, una fotosfera, una cromosfera, una corona e un settore chiamato vento solare (il flusso di particelle che emette l'atmosfera della stessa stella).

È interessante menzionare che esistono diversi termini e concetti legati al Sole. Ad esempio, il fatto di prendere il sole si riferisce a una persona che si trova in un luogo particolare per ricevere direttamente la luce del sole, che ti permetterà di abbronzarti. Le spiagge e le piazze sono luoghi ideali per questa attività.

Lavorare dall'alba al tramonto, d'altra parte, è una frase che in linea di principio esprime un'ardua attività lavorativa, che si estende dall'alba fino al tramonto. Tuttavia, i momenti specifici del giorno in cui inizia o finisce il lavoro non sono rilevanti; il peso cade sul gran numero di ore.

È anche comune l'espressione di non lasciare nessuno né sole né ombra, il che significa seguirlo ovunque.

Infine, va notato che il sole era un'unità monetaria che il territorio peruviano utilizzava in passato.

Cancro alla pelle

La percezione del sole da parte degli esseri umani è divisa in un corpo che dà vita, che è il protagonista della poesia e una fonte di energia e felicità, e una minaccia per la nostra salute . Il cancro della pelle, motivo popolare per la paura della stella, è un gruppo di malattie che presentano molte differenze e che condividono solo la parte fisica che attaccano.

Questa paura si basa sul fatto che i raggi ultravioletti, che provengono dalla luce solare, rappresentano il maggior rischio di sviluppare questo tipo di cancro . Quando vengono a contatto con la pelle, causano mutazioni nel DNA cellulare che rimangono per anni. La parte della popolazione che più frequentemente soffre di questo disturbo è la gente dalla pelle bianca.

Il cancro della pelle si manifesta in diversi modi, i più comuni sono il carcinoma a cellule basali, il carcinoma a cellule squamose (molto probabile da guarire) e il melanoma maligno (il caso più grave di tutti). I sintomi che dovrebbero richiamare l'attenzione di coloro che sono esposti a fattori di rischio sono ulcere o irritazioni croniche che non mostrano un processo di guarigione, talpe e altri segni di nascita che crescono di dimensioni o cambiano colore .

Raccomandato
  • definizione: spreco

    spreco

    Splurge è l' atto e il risultato dello splurging : sprecare qualcosa, spenderlo o usarlo eccessivamente. Il concetto ha una valutazione negativa poiché lo spreco è considerato solitamente come una cosa difettosa. Ad esempio: "Dobbiamo combattere lo spreco di acqua dal momento che è una risorsa scarsa sul pianeta" , "L'intellettuale ha detto che lo spreco di cibo è un'immoralità prima che la fame sofferta da milioni di persone" , "Non si può accettare il spreco di denaro fatto dal governo " . Lo sp
  • definizione: postumo

    postumo

    La prima cosa che deve essere fatta per capire il significato del termine postumo è stabilire la sua origine etimologica. In questo senso, possiamo dire che deriva dal latino, dalla parola "postumus", che era il superlativo di "post" e che può essere tradotto come "l'ultimo".
  • definizione: pompa idraulica

    pompa idraulica

    Prima di procedere alla conoscenza del significato del termine pompa idraulica, è necessario scoprire l'origine etimologica delle due parole che lo modellano. In particolare, è il seguente: -Bomba è una parola che viene dal francese "bombe" e dall'italiana "bomba". Tuttavia, quelli derivano da un latino, "bombus", che può essere tradotto come "suono forte e intenso". -
  • definizione: ausiliario

    ausiliario

    Dalla parola latina auxiliāris , ausiliare è un termine usato per descrivere ciò che aiuta . L' azione di ausiliari, d'altra parte, consiste nel fornire collaborazione o qualche tipo di assistenza . L'ausiliare, quindi, può apparire come un aggettivo o come un verbo . Ad esempio: "Abbiamo un posto vacante come assistente amministrativo: se sei interessato, puoi lasciare il tuo curriculum vitae alla reception" , "Puoi andare ad aiutare mia madre? Pe
  • definizione: lavoro sociale

    lavoro sociale

    Il lavoro sociale è una professione che cerca di promuovere lo sviluppo di legami umani sani e promuovere cambiamenti sociali che portano a un maggiore benessere per le persone . Gli assistenti sociali, in questo modo, agiscono su determinati fattori legati alle interazioni degli individui con l'ambiente.
  • definizione: decomprimere

    decomprimere

    Decomprime è un verbo che si riferisce a minimizzare o eliminare la compressione in un luogo chiuso o in un corpo. Il processo di decompressione e il risultato sono chiamati decompressione. La compressione è la pressione a cui un corpo è sottoposto dall'azione di forze opposte che sviluppano una tendenza a ridurne il volume. L