Definizione demenza

Questo termine deriva da una parola latina correlata a disturbi emotivi; Serve a riferirsi a un disordine nelle funzioni razionali e comunicative. Il suo uso più comune è nel campo della salute psichica ed è usato per parlare di un disallineamento della ragione, che è colloquialmente noto come follia .

demenza

Nel linguaggio quotidiano il concetto folle è usato per riferirsi a tutte quelle persone che hanno uno strano comportamento, senza che sia necessario dimostrare che soffrono di una certa patologia mentale. Alcune frasi in cui viene utilizzato il concetto sono: "L'artista ha iniziato a mostrare segni di demenza in tenera età", "Jorge, nella sua demenza, pensava di aver visto il diavolo e saltò fuori dalla finestra", "A volte mi sento come se fossi al limite di demenza e ho molta paura ", " L'imputato ha denunciato la pazzia temporanea e ha detto di non ricordare nulla di quello che è successo " .

Per la medicina e la psicologia, la demenza è un progressivo e irreversibile deterioramento delle facoltà mentali, che genera condizioni importanti nel comportamento della persona che soffre.

I disturbi cerebrali della demenza causano danni alle funzioni cognitive e finiscono per rendere incapace il soggetto a svolgere le proprie attività quotidiane. La memoria, l'attenzione e il linguaggio sono alcune delle aree che possono essere colpite dalla demenza.

Durante la malattia, il soggetto rischia di perdere l'orientamento spazio-temporale e persino la consapevolezza della propria identità e dei propri cari . Nei casi molto gravi di demenza, i pazienti non conoscono l'anno in cui vivono, il luogo e con chi condividono la loro vita; Capita spesso che ignorino anche la propria identità.

La demenza di solito include delusioni e caratteristiche psicotiche. Il pazzo può assicurare che parli con persone decedute, tra le altre allucinazioni o confusioni.

Dal momento che è un disturbo irreversibile, la demenza non può essere curata. Gli esperti suggeriscono diversi tipi di trattamenti che possono includere farmaci (come analgesici e depressivi del sistema nervoso centrale) e terapia psicologica (con attività per preservare l'attività mentale); tuttavia, hanno obiettivi palliativi, che aiutano il paziente ad affrontare in modo meno violento gli effetti della malattia.

Cause e sintomi

demenza Le cause della demenza possono essere molto diverse: da ictus a condizioni fisiche come tumori cerebrali, bruschi cambiamenti di zucchero o di calcio nel corpo o bassi livelli di vitamina B12.

Tra le condizioni che più comunemente portano alla demenza sono: la malattia di Huntington, la sclerosi multipla, alcune infezioni come l'HIV / AIDS e la malattia di Lyme, la paralisi sopranucleare progressiva, tra molte altre. Alcune di queste condizioni possono essere controllate se vengono rilevate in anticipo, altrimenti potrebbero portare alla perdita assoluta del controllo razionale della persona.

Tra i sintomi più caratteristici di questo disturbo ci sono i disturbi del linguaggio e della memoria, che rendono difficile mantenere un comportamento emotivo e razionale coerente e la distorsione della percezione nell'ambiente. Inoltre, le abilità cognitive (calcolo, pensiero astratto e capacità di discernere) sono chiaramente influenzate. Va detto che fino a quando viene percepito il chiaro deterioramento delle capacità di una persona, si sviluppa un processo che va dall'invisibile al tangibile; lento e graduale.

È noto come mild cognitive impairment (MCI) alla fase caratterizzata dal normale oblio tipico dell'invecchiamento e dalla chiara comparsa della demenza. Molte volte ci sono persone che sembrano dementi ma sono in questa fase, dove è molto difficile dichiarare questa patologia in quanto tale. In effetti, molte persone con lievi disturbi cognitivi non diventano mai dementi.

Raccomandato
  • definizione: posta

    posta

    Poste è un termine che deriva dalla parola latina postis . È una colonna , un legno , una pietra o un altro elemento che viene posizionato verticalmente e che funge da supporto o segnale . Ad esempio: "Stai attento ai poli: stanno segnalando che un incidente è avvenuto alcuni metri dopo" , "Un palo leggero è caduto dalle forti raffiche di vento e ha schiacciato un'auto" , "Il motociclista potrebbe evitare il pedone, ma ha finito per colpire un post " . Un
  • definizione: incoerenza

    incoerenza

    L'incoerenza è chiamata assenza di coerenza . Questo termine (coerenza), a sua volta, si riferisce a fermezza , persistenza o equilibrio . Ciò che ha incoerenza, quindi, manca di solidità o stabilità . Ad esempio: "L'incoerenza del piano governativo era evidente dopo alcuni mesi di gestione del nuovo presidente" , "Nell'Agenzia per la sicurezza sociale mi hanno detto che hanno rilevato incongruenze nella documentazione che ho presentato" , "È un giocatore di grande talento, ma la sua incoerenza è nota . &quo
  • definizione: polmonite

    polmonite

    La polmonite è il nome che riceve una malattia che colpisce i polmoni o alcuni settori della stessa. La condizione è solitamente causata dall'azione di pneumococco , un batterio che può causare diversi tipi di infezioni nel corpo. A causa del nome di questo microrganismo, la polmonite è anche comunemente chiamata polmonite . Es
  • definizione: influencer

    influencer

    Influencer è un termine che viene utilizzato sempre più frequentemente nei media. Tuttavia, il concetto non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). Si chiama influenzatore una personalità pubblica che è diventato famoso attraverso Internet e ha trovato nel campo digitale la sua principale sfera di influenza. Qu
  • definizione: proselitismo

    proselitismo

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce il proselitismo come l' intenzione di aggiungere proseliti . D'altro canto, un proselito è un soggetto incorporato in un determinato raggruppamento o pregiudizio. Il proselitismo, quindi, è l'insieme di attività che un'organizzazione o una persona svolge con l'obiettivo di conquistare seguaci per la loro causa . L
  • definizione: sterilizzazione

    sterilizzazione

    La sterilizzazione è l' azione e l'effetto della sterilizzazione . Questo verbo si riferisce all'azione di distruggere i germi patogeni o di fare qualcosa sterile e infertile che prima non era. Ad esempio: "Si prega di occuparsi della sterilizzazione di questi strumenti" , "L'infezione è stata causata da un guasto nella sterilizzazione del materiale medico utilizzato nell'intervento" , "La sterilizzazione dei cani randagi è necessaria per impedire la riproduzione senza controllo . &