Definizione guerra

La nozione di guerra è legata a termini come combattimento, battaglia, lotta, lotta o confronto . In generale, tutti questi concetti sono intercambiabili e sinonimi, anche se ognuno di essi ha un uso specifico che fa al caso vostro. Ad esempio, è corretto parlare di "incontro di pugilato", ma non di "guerra tra pugili" .

guerra

La guerra si riferisce, nel suo uso più abituale, alla lotta armata o al conflitto bellico tra due o più nazioni o fazioni . Ciò implica la rottura di uno stato di pace, che lascia il posto a un confronto con tutti i tipi di armi e che di solito genera un numero elevato di morti.

La guerra può essere classificata in modi diversi a seconda delle sue caratteristiche. Una guerra preventiva è quella che avvia una nazione con la tesi che un altro paese si stia preparando ad attaccarla. Questo tipo di iniziativa è stata proposta dall'ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush in Iraq .

Una guerra civile è quella che coinvolge gli abitanti della stessa città o paese. In questi casi, non vi è alcuna interferenza diretta da altri paesi. Ad esempio: lo scontro tra la guerriglia, l'esercito e i paramilitari in Colombia .

La guerra santa è quella che viene promossa da motivi religiosi. Al momento, alcuni gruppi musulmani sono quelli che intraprendono azioni violente inquadrate in questo contesto.

È noto come guerra sporca per azioni che si svolgono al di fuori di qualsiasi quadro legale o dichiarato. Un esempio di guerra sporca fu la lotta contro la guerriglia argentina negli anni '70 .

Infine, possiamo menzionare che la guerra è anche usata come combattimento o opposizione in senso morale e psicologico . Esiste persino il concetto di guerra fredda, quando due o più nazioni cercano di indebolire il regime politico nemico attraverso l'influenza economica, la propaganda e lo spionaggio, ma senza violenza diretta.

Guerra e pace

Vladimir Nabokov una volta disse che quando leggeva Tolstoj era perché non potevi lasciare il libro. E sicuramente è così; In effetti, uno dei romanzi più favolosi e incredibili di tutti i tempi è senza dubbio "Guerra y Paz", di questo autore. Un trattato impressionante in cui vengono sollevate domande fondamentali per la vita nella società .

In questa storia, lo scrittore russo esplora quei problemi filosofici che riguardano l'essere umano dall'origine del mondo, legati all'amore, al bene e al male.

Una delle immagini più agghiaccianti e uniche, è sicuramente quando il protagonista, Andrei Bolkonski, è sdraiato sul campo di battaglia e mentre vede come Napoleon si avvicina da lontano, fissa il cielo e cerca di capire cosa esiste dietro il tuo dolore, qual è il vero mistero dell'esistenza . Dice che Bonaparte, quell'uomo che è temuto da molti, sembra un essere minuscolo rispetto all'altezza del cielo, dove le nuvole scivolano e viene esercitata tanta vita.

Possiamo anche trovare riflessioni molto profonde sulla capacità umana di amare e quanto sia debole la linea tra amore e odio . Per esempio, in un momento l'autore dice che non c'è verità più necessaria e reale di quella dell'amore e della capacità di godersi i piccoli momenti della vita; e poi esprime che i peggiori mali della vita sono il rimorso e la malattia, perché c'è poco che si può fare per superare entrambi.

D'altra parte, è un vero libro di storia che ci permette di sapere in che cosa consistevano le guerre napoleoniche e ciò che lasciarono nel mondo. Vale la pena ricordare che Lev ha visitato Borodino con lo scopo di conoscere il soggetto con certezza e di tracciare adeguatamente il campo di battaglia che ha presentato nel romanzo.

Per finire basta dire che è un perfetto manuale di auto-aiuto, che può aiutare i lettori a capire perché sono nati e per cosa ed essere consapevoli che le loro azioni possono essere decisive per il futuro del pianeta e del l'umanità.

Raccomandato
  • definizione: diritto privato

    diritto privato

    La legge privata è quella che è responsabile della regolamentazione delle relazioni tra individui , che sono sollevate nel loro nome e beneficio. È una branca del diritto costituita da diritto civile e diritto commerciale , tra gli altri. La legge civile regola i rapporti privati ​​dei cittadini tra loro, solitamente per proteggere gli interessi della persona nell'ordine morale e patrimoniale. La le
  • definizione: pera

    pera

    La pera è un frutto commestibile che proviene dal Pyrus communis , un albero che è colloquialmente noto come pera comune . Esistono, tuttavia, molti tipi di pere, prodotte da altri alberi del genere Pyrus . Ad esempio: "Adoro le pere nel bordeaux che mia nonna prepara" , "preparerò una macedonia con mela, banana, arancia, ananas e pera" , "Il succo delle pere è molto salutare" . Gu
  • definizione: imperdonabile

    imperdonabile

    Inescusabile , originato dalla parola latina inexcusabĭlis , è un aggettivo usato per riferirsi a ciò che non può essere scusato : evitare, giustificare, perdonare. L'imperdonabile, quindi, è impossibile da evitare o scusare . Ad esempio: "Mi dispiace informarti che non saremo in grado di incontrarci domani quando è sorto un imperdonabile impegno ", "Il presidente ha commesso un errore imperdonabile e ora deve occuparsi delle sue conseguenze" , "Il trattamento che la polizia dà agli immigrati è imperdonabile ". Di sol
  • definizione: cambusa

    cambusa

    Quindici significati del termine gallera appaiono nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il primo significato menzionato si riferisce a una barca che ha le vele e anche remi . La cambusa, quindi, può essere guidata dal vento o dalla forza dei rematori. I remi, infatti, sono la sua elica principale, la vela che funge da elemento ausiliario.
  • definizione: stucco

    stucco

    Il concetto di stucco , che deriva dal termine stucco italiano, si riferisce a una massa che si forma mescolando acqua di cola e intonaco bianco, secondo il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario. Lo stucco può anche essere una pasta creata con polvere di marmo e calce spenta , a cui talvolta vengono aggiunti gesso, alabastro o altre sostanze.
  • definizione: edonismo

    edonismo

    In greco è dove possiamo trovare l'origine etimologica della parola edonismo. Questo deriva dal termine edonismo che è formato da due parti chiaramente differenziate: l' edonismo che è sinonimo di piacere e il suffisso ismo che può essere definito come qualità o dottrina. L'edonismo è una dottrina della filosofia che considera il piacere come lo scopo o lo scopo della vita. Gli