Definizione apprendimento


L'apprendimento è il processo di acquisizione di conoscenze, abilità, valori e attitudini, reso possibile attraverso lo studio, l'insegnamento o l'esperienza. Questo processo può essere compreso da diverse posizioni, il che implica che ci siano teorie diverse legate al fatto dell'apprendimento. La psicologia comportamentale, ad esempio, descrive l'apprendimento in base ai cambiamenti che possono essere osservati nel comportamento di un soggetto.

Il processo fondamentale nell'apprendimento è l' imitazione (la ripetizione di un processo osservato, che coinvolge tempo, spazio, abilità e altre risorse). In questo modo, i bambini imparano i compiti di base necessari per sopravvivere e svilupparsi in una comunità.

L'apprendimento umano è definito come il cambiamento relativamente invariabile nel comportamento di una persona in base al risultato dell'esperienza. Questo cambiamento viene raggiunto dopo la creazione di un'associazione tra uno stimolo e la sua risposta corrispondente. La capacità non è esclusiva della specie umana, sebbene nell'essere umano l'apprendimento sia stato costituito come un fattore che supera l'abilità comune dei rami dell'evoluzione più simile. Grazie allo sviluppo dell'apprendimento, gli esseri umani sono riusciti a ottenere una certa indipendenza dal loro ambiente ecologico e possono persino cambiarlo in base alle loro esigenze.

La pedagogia stabilisce diversi tipi di apprendimento. L'apprendimento per scoperta può essere menzionato (i contenuti non sono ricevuti passivamente, ma sono riorganizzati per adattarli allo schema cognitivo), l'apprendimento ricettivo (l'individuo capisce il contenuto e lo riproduce, ma non riesce a scoprire qualcosa di nuovo), il apprendimento significativo (quando il soggetto collega le loro conoscenze precedenti con quelle nuove e dà loro coerenza in base alla loro struttura cognitiva) e apprendimento ripetitivo (prodotto quando i dati sono memorizzati senza comprenderli o collegarli con conoscenze precedenti).

Teorie sull'apprendimento

Come la definisce Isabel García, l'apprendimento è tutta quella conoscenza che viene acquisita dalle cose che ci accadono nella vita quotidiana, in questo modo acquisiamo conoscenze, abilità, ecc. Ciò è ottenuto attraverso tre diversi metodi, esperienza, istruzione e osservazione.

Secondo Patricia Duce una delle cose che influenza in modo significativo l'apprendimento è l'interazione con l'ambiente, con altri individui, questi elementi modificano la nostra esperienza, e quindi il nostro modo di analizzare e appropriarsi delle informazioni. Attraverso l'apprendimento un individuo può adattarsi all'ambiente e rispondere ai cambiamenti e alle azioni che avvengono attorno a lui, cambiando se ciò è necessario per sopravvivere.

Esistono molte teorie sul perché e su come gli esseri umani hanno accesso alla conoscenza, come quella di Pavlov, il quale afferma che la conoscenza è acquisita attraverso la reazione a stimoli simultanei; o la teoria di Albert Bandura in cui si dice che ogni individuo crea il proprio modo di apprendere secondo le condizioni primitive che ha dovuto imitare modelli. D'altra parte, Piaget si avvicina ad analizzare esclusivamente lo sviluppo cognitivo.

Nelle teorie dell'apprendimento, cerchiamo di spiegare il modo in cui sono strutturati i significati e vengono appresi nuovi concetti. Un concetto serve a ridurre l'apprendimento ad un punto per decompilarlo e afferrarlo; Servono non solo per identificare le persone o gli oggetti, ma anche per ordinarli e per fare una panoramica della realtà, in modo da poter prevedere cosa accadrà. A questo punto, possiamo dire che ci sono due modi per formare i concetti dell'empirico (è fatto attraverso un processo di associazione, in cui il soggetto è passivo e riceve informazioni attraverso i sensi) ed europeo (è raggiunto dalla ricostruzione, il soggetto è attivo ed è responsabile della costruzione dell'apprendimento con gli strumenti a sua disposizione)

Per concludere, diremo che l'apprendimento consiste in una delle funzioni basilari della mente umana, dei sistemi animali e artificiali ed è l'acquisizione della conoscenza da una certa informazione esterna.

Va notato che al momento in cui nasciamo tutti gli esseri umani, eccetto quelli nati con qualche disabilità, abbiamo lo stesso intelletto e che, in base a come viene sviluppato il processo di apprendimento, questa capacità intellettuale sarà usata in misura maggiore o minore .

L'apprendimento consiste nell'acquisire, analizzare e comprendere le informazioni dall'esterno e applicarle alla propria esistenza. Quando impariamo gli individui dobbiamo dimenticare i preconcetti e acquisire un nuovo comportamento. L'apprendimento ci impone di cambiare comportamento e riflettere nuove conoscenze nelle esperienze presenti e future. Per imparare hai bisogno di tre atti essenziali: osservare, studiare e praticare .

Raccomandato
  • definizione: causa onoraria

    causa onoraria

    La frase latina honoris causa può essere tradotta con "onore" . L'espressione è usata per riferirsi al dottorato assegnato con l'intenzione di riconoscere un merito straordinario . Un medico onorario , quindi, è un individuo che un'università si è distinta per i suoi risultati. Que
  • definizione: prisma

    prisma

    Il prisma viene dal prisma latino e ha il suo antecedente più remoto in una parola greca. Nel campo della geometria , un corpo è conosciuto come un prisma i cui limiti sono stabiliti da una coppia di poligoni uguali e piatti, disposti in parallelo, e da vari parallelogrammi, in base al numero di lati che hanno le loro basi.
  • definizione: cifra

    cifra

    Il termine cifra deriva da digĭtus , una parola latina che può essere tradotta come "dito" . Nel campo della matematica , il numero che viene espresso attraverso una singola cifra è chiamato una cifra (le cifre sono le cifre oi segni usati per esprimere una quantità). Ciò significa che, nella numerazione decimale , i numeri delle cifre sono dieci: 0 , 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 7 , 8 e 9 . Con
  • definizione: australe

    australe

    Con origine etimologica nella parola latina australis , il termine austral può essere usato come aggettivo o come sostantivo . Nel primo caso, è un qualificatore utilizzato in geografia e astronomia con riferimento a ciò che appartiene al sud . Ricorda che il sud è il punto cardinale che si trova dietro la persona che, alla sua destra, ha l'est. Il
  • definizione: tubare

    tubare

    La parola che ora ci occupa, dobbiamo sottolineare che è una parola che emana da una onomatopea. In particolare, viene da ciò che viene espresso come "rrru rrruuu" e che è usato per riferirsi ai suoni fatti dai piccioni. Lullaby è un concetto che può essere utilizzato in diversi contesti e con significati diversi. Il
  • definizione: faro

    faro

    È conosciuto come un segnale di segnalazione che, sia mobile o fisso, è installato in un luogo per fare un avvertimento o con l'intenzione di guidare il traffico del veicolo . L'atto di segnalare con i beacon è chiamato beaconing , mentre il suo risultato è chiamato beaconing . I beacon, in breve, sono elementi che servono ad avvisare di un eventuale pericolo o rischio . La