Definizione glicerina

L'unione della parola greca glykerós (che può essere tradotta come "dolce" ) e il suffisso -ine arrivarono ai francesi come glicerina, che nel nostro linguaggio divenne glicerina . Il concetto si riferisce ad un alcol spesso presente nei corpi grassi .

glicerina

Va ricordato che un alcol è un composto organico che ha un gruppo ossidrile legato a un radicale alifatico o uno dei suoi derivati. I gruppi ossidrilici sono radicali formati da un atomo di ossigeno e un atomo di idrogeno; le molecole alifatiche, nel frattempo, presentano una struttura a catena aperta.

Nel caso della glicerina, la sostanza ha tre gruppi ossidrile . A temperatura ambiente, appare come un liquido incolore con un alto coefficiente di viscosità. La glicerina si trova nei fosfolipidi e nei trigliceridi ed è uno dei prodotti della fermentazione alcolica.

Tutti gli oli e le cellule vegetali e animali contengono glicerina. La sostanza ha molteplici usi a livello industriale.

La maggior parte dei saponi, sciroppi vari, antigelo, lubrificanti e vernici, ad esempio, hanno la glicerina nella loro composizione. La glicerina ha anche un uso prolungato nella produzione di esplosivi.

La nitrazione della glicerina (ovvero l'aggiunta di un gruppo nitro al composto) consente di ottenere la nitroglicerina, un liquido oleoso che funziona come un esplosivo ad alta potenza. La dinamite è fatta con nitroglicerina e altre sostanze.

La nitroglicerina viene anche utilizzata in farmacologia . In questa situazione, aiuta a trattare l'ipertensione poiché ha proprietà vasodilatanti, aiutando a rilassare le arterie e le vene.

Raccomandato
  • definizione: dubbioso

    dubbioso

    Dubitativo , derivato dalla parola latina dubitativus , è un aggettivo che viene usato con riferimento a quello o a quello che denota un dubbio . Si chiama dubbio, d'altra parte, all'indecisione tra due disposizioni o giudizi; all'incertezza riguardo a un evento; o esitazione . Colui che è titubante, quindi, dubita di qualcosa.
  • definizione: casa

    casa

    Il domicilio deriva dal domicilio latino che, a sua volta, ha origine nel termine domus ( "casa" ). Il concetto è usato per nominare la casa permanente e fissa di una persona . Ad esempio: "Chiederò un taxi per raggiungere il mio indirizzo più velocemente" , "Per contrattare i servizi dell'azienda, devi avere un indirizzo in questa città" , "La polizia ha riferito che l'indirizzo è stato violato dai criminali" . L&#
  • definizione: palestra

    palestra

    Una parola greca che può essere tradotta come "lotta" fu trasformata, in latino, in palaestra . Per la nostra lingua , il concetto è venuto come una conferenza ed è usato per indicare il luogo in cui, nell'antichità, si svilupparono le lotte . L'arena, quindi, era lo spazio in cui alle persone veniva insegnato a combattere e le battaglie venivano combattute. Po
  • definizione: contrassegno

    contrassegno

    L' impronta è l' impressione , il marchio o il segno lasciato da una persona o da un oggetto. È una caratteristica o segno peculiare e distintivo. Vediamo alcune frasi di esempio: "L'impronta del nuovo allenatore è già stata notata nella squadra" , "Il veicolo esibisce ancora il timbro d'impatto" , "Non ha una grande voce, ma mi piace la sua impronta" . Un
  • definizione: equilibrio termico

    equilibrio termico

    Il termine equilibrio , che deriva dalla parola latina aequilibrium , ha diversi significati. Può essere lo stato che registra un corpo quando le forze che lo influenzano si compensano a vicenda; a un peso che, essendo identico a un altro, lo contrasta; alla situazione dell'oggetto che non cade nonostante la sua instabilità; o armonia in diversi elementi.
  • definizione: ostilità

    ostilità

    Dal latino ostile , l' ostilità è la qualità ostile , che indica un atteggiamento provocatorio e contrario, di solito senza motivo, verso un altro essere vivente. Il concetto permette di riferirsi ad un'azione ostile e ad un'aggressione armata, secondo il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . L