Definizione linfa

La linfa è un componente del plasma sanguigno : cioè la parte liquida del sangue . Questo fluido trasparente attraversa le pareti dei capillari, avanza attraverso lo spazio interstiziale dei tessuti e viene caricato con sostanze prodotte dalle cellule prima di entrare nei vasi linfatici.

linfa

Una volta nei vasi linfatici, la linfa circola e infine raggiunge i dotti che terminano nelle vene e quindi sono incorporati nel sangue. Il suo percorso attraverso il sistema linfatico è possibile attraverso il movimento delle estremità, la pulsazione delle arterie e le contrazioni muscolari. A differenza di quanto accade nel sistema circolatorio, non vi è alcun organo responsabile del pompaggio (azione eseguita dal cuore in caso di circolazione sanguigna).

Con una elevata quantità di lipidi e un livello ridotto di proteine, la linfa contiene leucociti (globuli bianchi) e alcuni microrganismi che vengono filtrati dai linfonodi. Si stima che una persona abbia circa due litri di linfa nel suo corpo.

Nel corpo, la linfa compie tre funzioni principali. Da un lato è responsabile per l' assorbimento dei nutrienti dal sistema digestivo, che contribuisce alle vene succlavia. D'altra parte, la linfa raccoglie e restituisce il liquido interstiziale al flusso sanguigno. Infine, si concentra anche sulla difesa contro l' azione di alcuni agenti patogeni.

Quando un blocco è registrato in un vaso linfatico, la linfa si accumula nella regione ostruita. Ciò causa un edema che si verifica: un gonfiore di un settore del corpo.

Raccomandato
  • definizione: valvola

    valvola

    La valvola deriva dalla parola latina valvŭla , che è il diminutivo del termine valva (cioè "porta" ). La valvola è il dispositivo che consente la regolazione o il controllo di un flusso specifico di gas , liquidi o altre sostanze. Attraverso una valvola, è possibile consentire o interrompere il passaggio di qualcosa grazie a un pezzo che si muove per rilasciare o bloccare un condotto. Le
  • definizione: controparte

    controparte

    Omologo è un concetto che deriva dal latino omologo , anche se la sua origine etimologica più lontana si trova nella lingua greca. È un aggettivo che si riferisce a ciò che ha omologia . L'omologia , d'altra parte, è un tipo di relazione che può verificarsi in aree diverse e che implica una parità o somiglianza. Due p
  • definizione: discendente

    discendente

    Discendente è qualsiasi persona che discende da un altro , come un nipote o un bambino. Il concetto è associato alla nozione di parentela (la relazione di sangue o unione in virtù della legge ). Se consideriamo il caso di un individuo, è noto come ascendente di quelle generazioni della sua famiglia che hanno preceduto il suo arrivo nel mondo. I
  • definizione: decimo

    decimo

    La parola latina decĭmus arrivò al decimo o decimo cono spagnolo. Questo è ciò che viene chiamato ciò che continua nell'ordine del nono . Ad esempio: "Il pilota tedesco ha concluso la gara in decima posizione" , "La decima edizione della fiera internazionale del libro si svolgerà durante il prossimo mese di agosto" , "È la decima volta che ti dico: ordina il tuo quarto o non ti darò il permesso di frequentare il ballo . "
  • definizione: scasso

    scasso

    Trespassing è l' atto e il risultato della pavimentazione . Questo verbo può riferirsi a fare qualcosa di semplice; superare un problema; o per entrare in una casa con un ordine del tribunale. Ad esempio: "Per il livellamento del terreno useremo diverse macchine che il comune ci ha dato" , "Con la sconfitta della classifica numero uno e l'infortunio del tennista svedese, il giovane giocatore asiatico è stato trovato con la rottura del suo percorso verso la fine " , " Nel raid condotto nella casa dell'imputato, la polizia ha trovato due armi da fuoco " .
  • definizione: biogas

    biogas

    Il gas è chiamato biogas ottenuto dalla decomposizione dei rifiuti organici da parte di anaerobici (cioè senza ossigeno). Questo processo è sviluppato dai batteri. Il biogas, quindi, è un combustibile generato dalla degradazione delle sostanze organiche . La decomposizione anaerobica che i microrganismi producono consente di produrre biocarburanti con il trattamento di rifiuti biodegradabili. Gl