Definizione rango

Il grado è una categoria che può essere applicata a una persona in base alla sua situazione professionale o al suo stato sociale. Ad esempio: "Dobbiamo rispettare il rango del superiore al momento di effettuare un ordine", "Contattami senza dimenticare il tuo grado o sarai sanzionato" .

rango

Il concetto può anche riferirsi al livello o alla categoria di qualcosa: "L'hotel è al di fuori della nostra gamma di budget", "Tenendo conto dei risultati, possiamo aspirare ad essere nell'intervallo che va dal quinto al decimo posto" .

Allo stesso modo dobbiamo sottolineare che in Ecuador il termine "rango" è usato con un altro significato. Nello specifico troviamo il fatto che in questo paese il concetto sopra menzionato viene utilizzato per definire una linea di scolari perfettamente allineati.

È noto come grado militare al sistema gerarchico che stabilisce l'escalation di comando all'interno delle forze armate. Questa gamma è visibile dall'uso di distintivi sulla divisa, solitamente attaccati al petto o alle spalle dell'esercito.

Nel caso dei militari, dobbiamo chiarire che i ranghi sono perfettamente chiari e delimitati. Quindi, in particolare, ci sono quattro gruppi principali all'interno dei quali, a loro volta, si stabiliscono anche i propri intervalli:

Ufficiali generali. All'interno di questa classificazione ci sono il Capitano Generale, il Generale, il Luogotenente Generale, la Divisione Generale e il Generale di Brigata.

I funzionari. Nel tuo caso, questo gruppo è formato da diversi gradi: Colonnello, Tenente Colonnello, Comandante, Capitano, Tenente, Guardiamarina ...

Sottufficiali. I ranghi che sono stabiliti all'interno di questa denominazione sono: Capo Sottufficiale, Secondo Luogotenente, Brigata, Primo Sergente e Sergente.

Troop. In questo quarto gruppo militare i ranghi stabiliti sono i seguenti: Cabo Mayor, Cabo Primero, Cabo, Soldado de Primera e Soldado.

Nel campo delle statistiche, l'intervallo indica l'ampiezza della variazione di un fenomeno tra il suo limite inferiore e uno chiaramente più alto. L' intervallo statistico, quindi, è l'intervallo che contiene detti dati e che può essere calcolato sottraendo il valore minimo dal valore massimo considerato.

In algebra, il rango di una matrice è il numero di colonne che sono indipendenti dal punto di vista lineare.

Oltre a tutto quanto sopra, dobbiamo anche stabilire che nel campo del cinema c'è un film che si intitola la parola che stiamo analizzando. Ci riferiamo a "Classifica". Questa è una produzione di animazione che ha debuttato nel 2011 ed è diretta da Gore Verbinski, noto per le diverse parti della saga "Pirati dei Caraibi" e film horror come "The Ring". Il film che ci occupa, d'altra parte, prende come protagonista una lucertola che crede di essere un eroe.

Infine, l' intervallo terapeutico indica il livello minimo efficace e il livello massimo ammissibile nelle dosi farmacologiche che vengono somministrate a un paziente durante un trattamento. Ci sono farmaci con un range terapeutico molto ampio (la dose può essere aumentata più volte dall'effetto minimo prima di raggiungere un effetto dannoso) e altri che, comunque, non ammettono variazioni.

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel