Definizione culinario

Secondo quanto indicato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, il termine culinario deriva dalla parola latina culinarius . Il concetto è usato come aggettivo per riferirsi a quello legato alla cucina .

Mentre la globalizzazione e gli interessi commerciali hanno portato a migliaia di ricette in giro per il mondo, è importante sottolineare che non sempre i piatti stranieri che assaporiamo nelle case alimentari rispettano le liste degli ingredienti e le fasi di elaborazione originali, ma si adattano ai materiali e alle risorse disponibili in ciascuna regione, nonché ad altre questioni che rendono i gusti dei potenziali consumatori (ad esempio: alcuni piatti diventano meno piccanti perché la ricetta originale sarebbe impossibile da tollerare all'esterno ).

Un altro aspetto che la società moderna ha modificato l'arte culinaria e la cucina tradizionale in generale è l'accesso alle materie prime all'estero . Sebbene la lavorazione del cibo sia iniziata come una pratica che sfruttava solo gli ingredienti naturali trovati da ogni comunità, oggigiorno è molto comune acquistare determinati prodotti da aziende che si trovano in altre parti del mondo, sia per convenienza economica, qualità o carenza in determinati periodi dell'anno.

E questo ci porta al rapporto che esiste tra l'arte culinaria e le stagioni dell'anno, qualcosa che in paesi come il Giappone rimane ancora oggi: certi frutti e ortaggi non possono essere seminati tutto l'anno, e ciò ha influito sulla cucina tradizionale; allo stato attuale, tuttavia, grazie all'importazione questa barriera non è più una condizione determinante.

Possiamo parlare di patrimonio culinario per alludere a quelle elaborazioni e presentazioni tipiche di una determinata regione . Il locro, in questo quadro, appartiene al patrimonio culinario dei popoli andini.

Raccomandato
  • definizione: dispositivi di input

    dispositivi di input

    Una voce è, nel campo della tecnologia dell'informazione , una serie di dati che viene ricevuta da un determinato sistema per un'ulteriore elaborazione. Questo concetto appare sempre collegato all'output , che implica la presentazione delle informazioni in modo che l'utente ne faccia uso secondo necessità.
  • definizione: diva

    diva

    L' idea della diva , derivata dal latino divus , è spesso usata per descrivere una figura dello spettacolo che è molto famosa . Queste sono grandi star che si distinguono dal resto per la loro popolarità e / o talento. Ad esempio: "La diva di Hollywood ha speso dieci milioni di dollari per ristrutturare la sua villa" , "Solo una diva come lei può riempire cinque stadi cantando vecchie canzoni" , "La diva televisiva ha sorpreso di partecipare all'evento senza trucco" . L&
  • definizione: variabile continua

    variabile continua

    Una variabile è chiamata un simbolo che agisce su proposizioni, formule, funzioni e algoritmi di statistica e matematica e ha la particolarità di poter adottare valori diversi . In base alle sue caratteristiche, è possibile parlare di diversi tipi di variabili, come variabili quantitative , variabili qualitative , variabili indipendenti , variabili dipendenti e variabili casuali . I
  • definizione: partito politico

    partito politico

    La politica comprende tutte quelle attività che sono orientate ideologicamente al processo decisionale per raggiungere gli obiettivi . Il termine è anche usato per nominare l'esercizio del potere per la risoluzione dei conflitti. L'idea di una festa , d'altra parte, ha più significati. U
  • definizione: zar

    zar

    Dallo zar russo e originario di Cesare latino (di Giulio Cesare ), lo zar è il titolo dato all'imperatore di Russia e al sovrano di Bulgaria e Serbia . La sua forma femminile è Tsarina . È importante sottolineare che questo titolo nobiliare non suppone un rango imperiale, ma che è equivalente alla voce slava krol ( "re" ). Ol
  • definizione: influenza

    influenza

    L'influenza è l' azione e l'effetto di influenzare . Questo verbo si riferisce agli effetti che una cosa produce su un'altra (ad esempio, il vento sull'acqua) o al predominio esercitato da una persona ( "Juan ha una grande influenza sulle decisioni del fratello minore" ).