Definizione compagno terapeutico

La persona che accompagna è colui che accompagna (chi fornisce la sua azienda o supporto). Terapeutico, d'altra parte, è ciò che è legato al trattamento di una condizione, malattia o disagio.

Un'altra funzione del compagno terapeutico è quella di migliorare le relazioni sociali del paziente. Per questo puoi incoraggiarlo a partecipare a giochi, proposte ludiche o anche a compiti di lavoro, fornendo la sua compagnia in questo contesto.

Una delle conseguenze più frequenti di malattie e disturbi che richiedono l'aiuto di un compagno terapeutico è l'isolamento e il rifiuto di ogni tipo di aiuto da parte di amici e familiari. È compito del professionista trovare un modo per dissipare il cattivo umore e la riluttanza, per sbloccare il paziente e incoraggiarli ad avvicinarsi di nuovo ai loro cari e persino a stabilire nuovi legami.

Si può dire, in breve, che il compagno terapeutico è il supporto del paziente mentre sviluppa il loro trattamento. L'obiettivo è che l'individuo che riceve l'accompagnamento possa migliorare la propria condizione e acquisire quanta più autonomia possibile, minimizzando i limiti e sfruttando le abilità acquisite. Quindi, una volta terminato il trattamento, la persona deve avere più risorse per sviluppare la propria vita.

Va ricordato che non tutti i trattamenti portano al pieno recupero; Al contrario, molti di loro mirano semplicemente a migliorare la qualità della vita oa superare determinati sintomi. Per questo motivo, il compagno terapeutico deve preparare i propri pazienti a imparare a condurre una vita piena e gratificante nonostante i suoi potenziali limiti, invece di promettere una cura che potrebbe non arrivare mai. È molto importante convincere le persone a recuperare il desiderio di vivere e non diventare dipendenti dai loro compagni, e questi sono due obiettivi molto difficili da raggiungere.

Raccomandato
  • definizione popolare: clero

    clero

    Originario del clero latino, la nozione di clero consente di identificare il gruppo di chierici (come è noto a coloro che consacrarono la loro vita ad attività religiose nell'ambito di un'istituzione). Il termine, in questo contesto, è usato per menzionare i sacerdoti della Chiesa cattolica . L
  • definizione popolare: adulazione

    adulazione

    L'adulazione è l' azione e l'effetto di adulazione ( mostrando affetto o riconoscimento a qualcuno, dando motivo di soddisfazione , lusinghi). Il termine permette anche di nominare la cosa che lusinga . Ad esempio: "L'insegnante mi ha dato diversi complimenti per il mio lavoro pratico sulla digestione dei felini" , "Cristiano Ronaldo merita tutti i complimenti per la sua grande prestazione nell'ultima partita" , "Non essere felice: quello che dico non è un complimento, è la realtà oggettiva " . Un
  • definizione popolare: rescissione

    rescissione

    Dal latino rescissĭo , la rescissione è l'azione e l'effetto del rescindere . Questo verbo si riferisce all'azione di annullare un obbligo legale o un contratto . Pertanto, al momento della risoluzione, un atto legale che era stato precedentemente contratto viene annullato o annullato. Ad esempio: "La rescissione del contratto del Nord America costerà parecchie migliaia di dollari all'equipaggiamento della capitale" , "Se le autorità decidono la rescissione della concessione, andremo ai tribunali internazionali" , "Lionel Messi ha la clausola di la resci
  • definizione popolare: cerchio

    cerchio

    La parola cerchio proviene dalla parola latina circulus , che è il diminutivo del circo ( "cerco" ). È un sinonimo di un cerchio e, nel linguaggio quotidiano, una circonferenza . Una circonferenza, tuttavia, è il luogo (insieme di punti) di un piano che è equidistante dal centro . Il cerchio, d'altra parte, è il luogo dei punti che si trovano in una certa circonferenza . Per
  • definizione popolare: cauzione

    cauzione

    Si chiama un legame al bene o l' importo economico che è concesso come garanzia di conformità con un determinato obbligo . Il legame, quindi, funziona come approvazione . Un accordo obbligazionario implica la nascita di un obbligo per chi si impegna a rispondere all'eventuale inadempimento di una terza parte.
  • definizione popolare: trasmissione

    trasmissione

    La trasmissione è un termine che deriva dal latino transmissio e si riferisce all'azione e all'effetto della trasmissione . Questo verbo, d'altra parte, è collegato al trasferimento, trasferimento, diffusione, comunicazione o guida , a seconda del contesto . La trasmissione meccanica è il meccanismo che è responsabile della trasmissione della potenza tra due o più elementi di una macchina, e questo di solito viene eseguito da elementi rotanti, come ingranaggi con cinghie o catene. Mod