Definizione emo

L' emo è una corrente musicale ed estetica che deriva dal punk hardcore e dal rock alternativo, sebbene il suo suono sia più melodico e lento. È un apocope di hardcore emozionale o emo-core, come riferimento ai testi delle canzoni (che trattano di emozioni e stati d'animo).

emo

Al di là della musica, con riferimenti come My Chemical Romance, l'emo è diventato una specie di tribù urbana, essendo un movimento di appartenenza e identificazione per molti adolescenti.

Emo prova a riflettere i loro sentimenti attraverso l'estetica e i costumi. Tendono ad essere molto magri, quelli che non sono piattaforme ad alto utilizzo e tutti si compensano per sembrare pallidi .

Un'altra caratteristica dell'emo è la loro acconciatura, che copre gran parte dei loro volti mentre si dichiarano come esseri antisociali e non amano essere visti. L'acconciatura riflette anche che l'esistenza è triste e triste.

Dal momento che pensano che il mondo sia un posto denigratorio, gli emo vivono in uno stato di depressione permanente . Perfino si auto-dichiarano con piccoli tagli nelle loro braccia, così che il dolore che sentono è segnato nei loro corpi.

D'altra parte, l'estetica emo è ambigua dal punto di vista sessuale . Uomini e donne si vestono in modo simile e indossano le stesse acconciature. Tra gli accessori e le decorazioni usati nei loro abiti, ci sono i teschi, i cuori spezzati e le figure di The Strange World of Jack, il film diretto da Tim Burton .

Raccomandato
  • definizione popolare: selvaggio

    selvaggio

    Wild è un termine che viene utilizzato con significati diversi. Come aggettivo , potrebbe essere l' animale che non è stato addomesticato e che, in generale, vive libero nella natura. Ad esempio: "Un animale selvaggio non identificato ha attaccato il bestiame e ucciso ventiquattro mucche" , "Il mio sogno è di andare in un safari in Africa per vedere come vivono i leoni selvaggi" , "Non vorrei incontrare una bestia selvaggia nel nel mezzo della giungla . &
  • definizione popolare: marginale

    marginale

    Marginale è quella o quella pertinente o relativa al margine (estremità o costa di una cosa). Il marginale è sul bordo, cioè non fa parte del centro o del più importante. Una questione marginale è di importanza secondaria o secondaria . Ad esempio: "Il presidente non parlerà di questioni marginali che non hanno rilevanza nel quadro dei problemi da affrontare nella conferenza " , "L'accordo con la Bolivia è stato un risultato marginale in un'agenda che si è rivelata infruttuosa per il governo " , L'obiettivo di Lopez era un fatto marginale in una partita dominata
  • definizione popolare: fortuna

    fortuna

    La fortuna è una catena di eventi considerati casuali o casuali . Coloro che credono nella fortuna, sostengono che le condizioni di vita possono dipendere dalla destinazione o dall'esistenza e dall'uso di amuleti . Ad esempio: "Ho avuto tanta sfortuna che, quando sono arrivato in spiaggia, ha iniziato a piovere" , "Marcelo è molto fortunato: ieri ha trovato molti soldi per strada" , "Julieta indossa un quadrifoglio in tasca per attirare buona fortuna .
  • definizione popolare: passo

    passo

    Dal latino passus , paso è un termine con molteplici significati. Il concetto può riferirsi al movimento dei piedi quando si cammina: "Quando volevo farmi da parte, sono inciampato e ho colpito la mia faccia contro il piatto" , "Per favore, fai un passo avanti in modo da poter spazzare quest'area" .
  • definizione popolare: scabbia

    scabbia

    Si chiama scabbia di una condizione della pelle che genera un parassita chiamato Sarcoptes scabiei . Questo acaro sviluppa tunnel sotto la pelle, un'azione che provoca arrossamento e gonfiore della pelle e prurito . La scabbia ha l' essere umano come ospite ed è contagiosa : è trasmessa attraverso il contatto diretto o l'abbigliamento.
  • definizione popolare: riflusso

    riflusso

    Reflusso è un termine con diversi significati. Secondo ciò che la Royal Spanish Academy ( RAE ) indica attraverso il suo dizionario, si tratta del movimento che si verifica quando la marea scende . In questo senso, il riflusso è il movimento di tipo orizzontale che la marea produce quando si ritira. L