Definizione germinazione

La germinazione è chiamata a germogliare . Il concetto viene dalla parola latina germinatio . Il verbo germinare, d'altra parte, allude a cominciare a svilupparsi o germogliare.

germinazione

Se ci concentriamo sul campo della botanica, l'idea della germinazione è legata allo sviluppo di una pianta dal seme : cioè, dalla parte del frutto che ospita l'embrione di un nuovo esemplare.

La germinazione, quindi, è un processo che inizia con lo sviluppo dell'embrione e raggiunge la nascita di una pianta . Perché avvenga la germinazione, sono necessarie determinate condizioni di temperatura, disponibilità di acqua e nutrienti, ecc. Il seme, inoltre, deve essere nel mezzo giusto. Una volta che il processo viene attivato, se viene distribuito con successo, esso culminerà con l'aspetto di un nuovo impianto.

Perché il seme si formi, un anterozoo (gamete maschile) deve raggiungere l' ovaio e entrare nell'ovulo (gamete femminile). Lì avviene la fecondazione e l'ovulo finisce per diventare seme, mentre l'ovaia assume la forma di frutto.

La germinazione avviene in una fase di riposo e suppone la ripresa della crescita dell'embrione, che è secca. Con il contributo dell'acqua, l'embrione è gonfio fino a quando non riesce a rompere la busta del seme. Così sorge lo scoppio, che inizia con l'apparizione della radichetta . Nel caso delle piante fanerogame, la prima foglia dell'embrione riceve il nome di cotiledone : quando riceve i raggi del sole, il cotiledone può sviluppare la fotosintesi e quindi la pianta sussiste e cresce.

Raccomandato
  • definizione: omeostasi

    omeostasi

    La prima cosa da fare è stabilire l'origine etimologica del termine omeostasi. In questo caso, possiamo determinare che è una parola che emana dal greco e si apprezza che è composta da due parole greche chiaramente definite: homo , che può essere tradotto come "simile" e stasi , che serve come sinonimo di "stabilità" e di "stato". L&#
  • definizione: tasso di cambio

    tasso di cambio

    Quando si parla del tasso di cambio (un'espressione che è anche menzionata come il tasso di cambio ), si fa generalmente riferimento all'associazione di cambio che può essere stabilita tra due valute di nazioni diverse. Questi dati ti permettono di sapere quanta parte di una moneta X può essere ottenuta offrendo una valuta Y. I
  • definizione: violenza intrafamiliare

    violenza intrafamiliare

    La famiglia è il gruppo sociale più importante degli esseri umani . È una forma di organizzazione basata sulla consanguineità (come la filiazione tra genitori e figli) e l'istituzione di legami sociali (legalmente riconosciuti) e legalmente riconosciuti. I membri di una famiglia abitano abitualmente nella stessa casa e condividono la vita quotidiana. La
  • definizione: dendrologia

    dendrologia

    Il concetto di dendrologia non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Sì, sembra, invece, la dendrografia : la disciplina che è responsabile della descrizione degli alberi . La dendrologia e la dendrografia sono termini usati come sinonimi. È una specialità della botanica dedicata all'analisi di piante legnose , in particolare quelle che sono rilevanti per l' economia . La
  • definizione: draga

    draga

    Il verbo dragar si riferisce all'uso di una draga per pulire e approfondire un fiume, un lago, un canale o un altro specchio d'acqua. La draga, d'altra parte, è la macchina che consente di sviluppare questo compito quando si estraggono rocce, sabbia e altri materiali e sedimenti. Durante il dragaggio, è possibile aumentare la profondità di un corso d'acqua . I
  • definizione: generale

    generale

    Dal latino generalis , il generale è comune a molti oggetti di diversa natura oa tutti gli individui che fanno parte di un tutto . L'aggettivo permette di nominare quello comune, normale o frequente . Ad esempio: "La pelliccia arancione è una caratteristica generale di questa razza" , "Il popolo italiano è molto chiassoso in generale" , "La violenza è una caratteristica generale di tutte le loro produzioni" . Il