Definizione salvataggio

La prima cosa che dobbiamo fare è stabilire l'origine etimologica del termine salvataggio che ora ci occupa. Nel fare ciò scopriremo che emana dal latino e più precisamente dal verbo salvare, che a sua volta viene da salvus . Questa parola può essere tradotta come "sana o intera".

salvataggio

La salvezza è l' azione e l'effetto di salvare o salvare (mettere alla guardia, libero da rischi o pericoli, assicurarsi). Il concetto può riferirsi a un salvataggio corporale o spirituale .

Il salvataggio del corpo, noto anche come primo soccorso, si riferisce all'aiuto fisico dato a qualcuno in una situazione di emergenza per consentire la loro sopravvivenza. Questo soccorso può essere fornito spontaneamente da una o più persone, o in modo organizzato da un servizio professionale (vigili del fuoco, paramedici, protezione civile, ecc.).

Proprio in questa linea dobbiamo sottolineare l'esistenza di ciò che è noto come salvataggio marittimo, che è l'insieme di azioni che vengono eseguite con il chiaro obiettivo di garantire la sicurezza di tutte le barche e le persone che in quel momento si trovano nelle acque di un certo luogo.

Così, ad esempio, nel caso della Spagna esiste la Società per il salvataggio e la sicurezza marittima, che è incaricata di intraprendere il lavoro sopra menzionato. Tanto che le sue funzioni principali sono svolgere i compiti di salvataggio e ricerca, controllo di ciò che è traffico marittimo o lotta contro ciò che è l'inquinamento delle coste e dei mari.

Per svolgere questi compiti, ha una grande flotta di veicoli, tra i quali dovrebbero essere evidenziate le unità marittime, nonché rimorchiatori o navi di intervento rapido, nonché unità aeree.

D'altra parte, c'è anche quello che si chiama salvataggio acquatico, che viene eseguito dai bagnini sulle spiagge. Nello specifico, questo tipo di soccorso è suddiviso in tre aree specifiche: salvataggio in acqua, sicurezza acquatica e soccorso preventivo.

Il soccorso fisico di solito richiede l'intervento di varie attrezzature o materiali, come corde, scale, barche, barelle, materassini o tubi flessibili, a seconda dei casi. Le situazioni critiche richiedono un grande sforzo e coraggio da parte di coloro che eseguono il salvataggio. Ecco perché è usuale per il salvataggio coinvolgere un eroe, come nel caso dei salvataggi avvenuti dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 nella città di New York ( Stati Uniti ).

Il salvataggio spirituale, d'altra parte, si riferisce alla salvezza dell'anima . Colui che accede al soccorso spirituale ottiene che la sua anima è liberata dalla dannazione eterna, che include tortura e punizione dopo la morte e per tutta l'eternità.

Il concetto di salvezza eterna dipende da ogni religione . Per il cattolicesimo, il salvataggio dello spirito implica il raggiungimento del cielo per trascorrere l'eternità con Dio, qualcosa che si ottiene quando la persona riesce a liberarsi dei peccati . Altrimenti, il soggetto finisce confinato all'inferno .

Raccomandato
  • definizione popolare: Risorse umane

    Risorse umane

    HR è l'abbreviazione del termine " risorse umane ". La sua scrittura corretta è RR. HH. , con un punto dopo la seconda R e un altro punto dopo la seconda H , e con uno spazio tra il primo punto e il primo H. L'abbreviazione è formata ripetendo la lettera iniziale di ogni parola poiché quella è la cosa corretta quando ciò che è abbreviato sono due parole al plurale (in questo caso, "risorse" e "umani" ). In qu
  • definizione popolare: morte

    morte

    La morte è un termine che deriva dal latino decessus . Il concetto allude alla morte di una persona. Ad esempio: "Il medico ha riferito che la morte del cantante è avvenuta alle tre del mattino " , "Tristezza per la morte del leggendario attore francese " , "La polizia indaga sulle cause della morte di un giovane il cui corpo è apparso sulla riva del fiume . &
  • definizione popolare: società madre

    società madre

    Per conoscere il significato del termine casa, è necessario, in primo luogo, scoprire l'origine etimologica delle due parole che lo modellano: - La casa proviene dalla "casa" latina ed era usata per riferirsi alla stanza costruita per proteggere dal freddo. -Matriz, d'altra parte, emana dalla "matrice" latina che, a sua volta, è il risultato della somma di due componenti: il sostantivo "mater", che è sinonimo di "madre", e il suffisso "-trix", che viene utilizzato per indicare che si tratta di un agente femminile. L
  • definizione popolare: foresta

    foresta

    Il termine della vecchia foresta francese, che può essere tradotto come "foresta" , arrivò al latino basso come forestalis . Questa parola, nella nostra lingua , divenne silvicoltura . L'aggettivo foresta è usato per riferirsi a quello legato alle foreste : luoghi che hanno un numero elevato di cespugli e alberi. Q
  • definizione popolare: candela

    candela

    La candela è un concetto con molteplici usi. Potrebbe essere l'oggetto che ha uno stoppino all'interno, coperto da un combustibile di tipo solido (come paraffina o cera ). Le candele sono accese per dare luce. Ad esempio: "La luce è stata tagliata e non riesco a trovare le candele!" , "Il fuoco è avvenuto perché la donna ha lasciato la sua casa e ha lasciato una candela accesa che è caduta su un tavolo con un panno" , "Stasera faremo una cena romantico, a lume di candela . &qu
  • definizione popolare: laparoscopia

    laparoscopia

    Stabilire l'origine etimologica del termine laparoscopia ci porta in tedesco. Ed ecco che, impiegato nel campo medico, è una parola che deriva dalla parola tedesca "laparoskopie", che è il risultato della somma di due componenti greche: "lapara", che significa "fianco", e il verbo "skopein" ", Che può essere tradotto come" guarda ". L