Definizione interfaccia

Interface è un termine che viene dall'interfaccia di parola inglese. Nell'informatica, questa nozione serve a indicare la connessione che viene data fisicamente e al livello di utilità tra dispositivi o sistemi.

interfaccia

L'interfaccia, quindi, è una connessione tra due macchine di qualsiasi tipo, a cui fornisce un supporto per la comunicazione a diversi strati. È possibile comprendere l'interfaccia come uno spazio (il luogo in cui avviene l'interazione e lo scambio), uno strumento (come estensione del corpo umano, come un mouse che consente l'interazione con un computer ) o una superficie (l'oggetto che fornisce informazioni a attraverso la sua consistenza, forma o colore).

È noto come interfaccia utente per il mezzo che consente a una persona di comunicare con una macchina . L'interfaccia, in questo caso, è costituita dai punti di contatto tra un utente e il team. Oltre all'esempio menzionato del mouse, un'altra interfaccia di questo tipo è lo schermo del monitor o della tastiera .

Nell'interazione con il computer, quindi, è possibile distinguere tra l'interfaccia hardware (mouse, schermo, tastiera), l'interfaccia software (Windows, Linux) e l'interfaccia hardware-software (il set che consente all'uomo capire il codice binario e che la macchina può leggere istruzioni umane).

Quando usiamo il termine interfaccia nel settore Internet, il mondo web, dovremmo dire che è usato per riferirsi all'intero insieme di elementi che appaiono sullo schermo e che consentono all'utente di eseguire varie azioni specifiche.

In particolare, l'interfaccia sarà composta, oltre agli elementi di azione, di alternative in termini di navigazione, identificazione e, ovviamente, contenuti.

Partendo proprio dall'importanza dell'interfaccia di cui sopra in questo caso, i progettisti e i programmatori degli spazi web dovrebbero prendersene cura al millimetro. Cioè, devono prestare la massima cura per renderlo non solo attraente ma anche semplice e molto funzionale.

In particolare, ciò che intraprendono è seguire una serie di linee guida a riguardo, tra le quali trovare, per esempio, che la pagina rende molto chiaro ciò che offre e ciò che è; che il contenuto è facilmente visibile e può essere navigato attraverso di esso con assoluta facilità; e hanno un design molto visivo.

Tutto questo senza trascurare anche che quando si stabilisce l'interfaccia di qualsiasi sito web è essenziale che offra all'utente la possibilità di trovare tutto ciò di cui ha bisogno. Per questo motivo, oltre ad essere molto funzionale e semplice, è necessario disporre di un sistema di ricerca per renderlo più semplice se tale compito si adatta ancora.

Obiettivi tutti che richiedono che l'interfaccia di cui sopra sia composta da loghi, un sistema di navigazione corretto, aree di interazione e spazi di contenuto.

Nell'elettronica e nelle telecomunicazioni, l'interfaccia è un circuito fisico che invia o riceve segnali da un sistema all'altro . Universal Serial Bus ( USB ) è un'interfaccia che consente, tramite la sua porta, di collegare tutti i tipi di periferiche a un computer.

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel