Definizione remake

Redo è un verbo la cui origine etimologica si trova nella parola latina refacere . L'azione si riferisce a fare qualcosa che è mal fatto o che è stato rotto o rotto. Rifare, d'altra parte, è anche rimediare o riparare .

A volte, rifare qualcosa può essere un ordine che un'autorità pronuncia quando non è soddisfatto di un risultato. Un insegnante può chiedere a uno studente di rifare un lavoro pratico, mentre il capo può chiedere a un dipendente di rifare un piano aziendale.

Quest'ultimo caso riflette anche una sottile differenza tra la prima idea evocata dal termine redo e il vero risultato dell'azione: rifare un'opera pratica non è prendere tutti i suoi pezzi e rimontarla, ma forse farne una nuova, ma meglio di il primo

Molti strumenti informatici offrono la possibilità di rifare qualcosa dopo averlo annullato. Quest'ultima funzione è la più utilizzata e consiste nel restituire un documento o un progetto al punto in cui si trovava prima della nostra azione più recente ; per esempio: in un word processor, la cosa normale è che quando si preme il tasto di scelta rapida assegnato a "annulla" o si seleziona questa funzione dal menu corrispondente, l'ultima parola o l'ultimo carattere immesso scompare, tra le altre possibilità, in base alla configurazione del programma.

Abbiamo bisogno di annullare un'azione quando sbagliamo o in un caso in cui possiamo pensare a un modo per migliorare ciò che abbiamo appena fatto. Tuttavia, molte volte annulliamo qualcosa che, dopo averlo riflettuto, vogliamo averlo di nuovo, e per questo esiste una funzione di "ripetizione". Come previsto, entrambe le opzioni dipendono da diversi fattori, tra cui la quantità di memoria allocata dal sistema operativo all'applicazione per memorizzare le azioni che è possibile annullare e ripristinare; In alcuni programmi, l'utente è libero di specificare il numero massimo, che di solito è di circa 30.

Raccomandato
  • definizione: colorante

    colorante

    La tintura è l' atto e la conseguenza della tintura . Il termine, in base al contesto, può essere usato come sinonimo di colorazione o tintura . Ad esempio: "Tra mezz'ora il colorante sarà pronto" , "Mi piace la tintura rossa che hai usato" , "In diversi paesi la tintura ascellare è diventata di moda" . Il
  • definizione: emiplegia

    emiplegia

    Il primo passo che è necessario dare per comprendere il significato del termine emiplegia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dovremmo notare che proviene dal greco "hemiplegia", che è composto da tre elementi: • "Hemi", che significa "metà". • &q
  • definizione: inchinarsi

    inchinarsi

    La parola latina duplicāre arrivò in castigliano per rompere . Riguarda l' azione che consiste nel far sì che un individuo cambi il proprio obiettivo o visione . Ad esempio: "Nonostante le minacce dei mafiosi, non ci spezzeranno " , "Il governo non sa come rompere l'opposizione " , "Alcune persone vogliono rompere me, ma sono disposto a continuare la mia lotta fino alla fine. c
  • definizione: pugnale

    pugnale

    Nei tempi antichi, il pugnale era un aggettivo usato per indicare ciò che era entrato in un pugno . Nel corso del tempo, tuttavia, il termine è diventato un sostantivo che si riferisce a un coltello , cioè armi con un punto o una fila, in grado di ferire con forature o tagli. Un pugnale, quindi, è un'arma in acciaio che fa male grazie alla punta . Ci
  • definizione: giochi predeportive

    giochi predeportive

    La pratica dello sport consiste nella realizzazione di un'attività fisica che prende forma con un desiderio competitivo e in cui una serie di regole devono essere rispettate. Si differenzia dalla semplice attività fisica in quanto questa è una pratica semplice, mentre nello sport c'è sempre una competizione che produce un risultato. Un
  • definizione: biomeccanica

    biomeccanica

    La prima cosa da sapere, prima del suo significato, è l'origine etimologica del termine biomeccanico. Allo stesso modo possiamo stabilire che ha origine greca perché è il frutto della somma di tre elementi di detta lingua: -Il nome "bios", che può essere tradotto come "vita". -L