Definizione richiesta

Il requisito è l' atto e la conseguenza del richiedere . Questo verbo, che ha la sua origine etimologica nel termine latino requirĕre, si riferisce alla richiesta, alla richiesta, alla notifica o alla necessità di qualcosa .

È importante notare che l'uso del termine requisito non è completamente corretto in questo caso, dal momento che non si tratta di un'azione, ma di una condizione (o di un elenco di condizioni) per il corretto funzionamento di un programma su un dispositivo; pertanto, l'uso di un requisito è più appropriato. La ragione di questa confusione, che si trova ovunque nei siti di computer e videogame, è la somiglianza tra i requisiti dei termini inglesi, definiti nel dizionario di Cambridge come "qualcosa che devi fare o di cui hai bisogno".

I requisiti per eseguire un programma o un gioco su un computer sono solitamente divisi in due gruppi: minimo e raccomandato . Nel caso dei videogiochi è più facile capire questa differenziazione, poiché soddisfacendo i requisiti minimi possiamo goderci la storia senza problemi tecnici come il rallentamento, mentre con i raccomandati siamo pronti a sperimentare tutti gli effetti speciali (simulazione di particelle, illuminazione dinamica, ecc.) e anche la massima risoluzione disponibile nel nostro team.

Va detto che la maggior parte delle volte è possibile eseguire un programma con una configurazione inferiore ai requisiti minimi, anche senza conseguenze negative, poiché le combinazioni di componenti sono quasi infinite e le prestazioni dipendono in gran parte dalla manutenzione del computer il suo proprietario

Per la legge, infine, un'ingiunzione è un atto giudiziario che obbliga a compiere o smettere di fare qualcosa. Può anche essere una notifica che richiede a qualcuno di esprimersi su un problema.

Raccomandato
  • definizione popolare: mezzi

    mezzi

    Il termine medio , in uno dei suoi significati più comuni, rappresenta la metà di una cosa . Ad esempio: " Taglia quell'arancia nel mezzo e prendimi una metà, per favore" , "Ho letto un libro di mezzo, ho lasciato circa 250 pagine" , "Ieri ho lasciato cadere un piatto e l'ho spezzato nel mezzo" . M
  • definizione popolare: forgiare

    forgiare

    Fragua è un termine che deriva dalla parola latina manifattura . Il concetto è usato per riferirsi a una stufa che viene utilizzata per la forgiatura dei metalli . Per estensione, è noto come fucina del luogo in cui è installata la fucina. Il fuoco della fucina viene riattivato mediante un soffietto o altro dispositivo simile che consente di gonfiare una corrente d' aria in modo orizzontale. La
  • definizione popolare: sistema chiuso

    sistema chiuso

    Un sistema è un modulo di elementi che sono correlati e che mantengono interazioni tra loro. Chiuso , d'altra parte, è un aggettivo che può essere usato con riferimento a ermetici o severi. L'idea del sistema chiuso è usata principalmente in fisica e chimica per denominare l'insieme di elementi che è isolato dall'ambiente e che non sviluppa interazioni con agenti che si trovano al di fuori di esso. Il
  • definizione popolare: consumo

    consumo

    Per consumo è noto il risultato del consumo (verbo che viene utilizzato quando si utilizza un bene o un servizio , o quando si cerca un sinonimo di spesa). È possibile, ad esempio, consumare cibo o altri prodotti di breve durata o durata. Ad esempio: "Il consumo eccessivo di sale ha conseguenze negative sulla salute" , "Il medico raccomandava il consumo di frutta e verdura per abbassare il livello di colesterolo" .
  • definizione popolare: crogiuolo

    crogiuolo

    Un crogiolo è un contenitore fabbricato con materiali refrattari, utilizzato per la fusione di alcune sostanze ad alta temperatura. Di solito sono prodotti con grafite e argilla. Metalli come l' oro e il nichel sono solitamente fusi in crogioli, che in alcuni casi sono in grado di tollerare temperature superiori a 1.
  • definizione popolare: curiosità

    curiosità

    Originando nelle curiosità latine, la curiosità è l'intenzione di scoprire qualcosa che non si conosce . Questo di solito si focalizza su cose che non riguardano la persona o che, presumibilmente, non dovrebbero avere importanza per lui. Ad esempio: "So che non è affar mio, ma ti chiedo per curiosità" , "La curiosità mi ha portato ad aprire il baule" , "Ci sono cose che è meglio non sapere, ti suggerisco di controllare la tua curiosità" . Si rit