Definizione decibel

Il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) riconosce il concetto di decibel come sinonimo di decibel : un'unità di intensità acustica. Un decibel o decibel è uguale a 0, 1 bel (l'unità che sorge dal quoziente tra la pressione prodotta da un'onda e una pressione presa come riferimento). Il termine belio deriva da Bell, cognome di un noto fisico scozzese diventato cittadino americano: Alexander Graham Bell (1847-1922).

Il decibel è un'espressione logaritmica, quindi non è lineare, ed è anche adimensionale (non rappresenta una dimensione) e scalare (è un numero reale che descrive un fenomeno fisico di una grandezza senza la necessità di indicare una direzione, come vettori). È importante notare che né il decibel né il bel appartengono al sistema internazionale di unità .

In un'altra area, il termine Decibel è il nome proprio di una struttura di comunicazioni dell'interfaccia grafica unificata nota come KDE 4, sviluppata per i sistemi Unix. Un framework, d'altra parte, è un ambiente di lavoro che si concentra su un particolare problema che prende come punto di riferimento per offrire soluzioni ad altri di natura simile.

Il framework Decibel funziona in tempo reale e consente l'integrazione di protocolli di comunicazione per interconnettere le varie tecnologie su cui si basa KDE 4, in modo che gli sviluppatori possano includere alcune funzionalità di comunicazione più facilmente nei loro programmi.

C'è anche un lettore audio chiamato Decibel Audio Player, che è stato sviluppato nel linguaggio di programmazione Python e offre un'interfaccia chiara e pulita per gli utenti GNOME, un ambiente desktop che viene utilizzato nei sistemi operativi liberi GNU / Linus, Unix e i suoi derivati, come Solaris e BSD.

Raccomandato
  • definizione: pascolo

    pascolo

    Con gli antecedenti in lingua latina ( pastus ), l' erba è il nome generico che riceve diverse erbe . L'erba è il cibo vegetale che cresce nel terreno dei campi e che è destinato all'alimentazione degli animali. Il bestiame , quindi, ha il suo sostentamento nel pascolo. Questo alimento consente di nutrire il bestiame in modo economico e semplice: pecore, capre, mucche e altri animali possono pascolare (mangiare erba) liberamente o sotto la tutela di un pastore . M
  • definizione: dopamina

    dopamina

    La dopamina è un neurotrasmettitore : una sostanza che, nella sinapsi nervosa, è responsabile della trasmissione degli impulsi. Synapse , d'altra parte, è il nome che riceve la connessione stabilita da due neuroni. Derivato da un amminoacido chiamato dopa (che a sua volta deriva dalla tirosina ), la dopamina agisce sui gangli basali alla base del cervello. L
  • definizione: prolattina

    prolattina

    La prolattina è il nome che riceve un ormone che secerne la ghiandola pituitaria . Questo ormone viene rilasciato dalle cellule del lattotropo , che si trovano nella ghiandola pituitaria anteriore (il lobo anteriore della ghiandola sopra menzionata). Il livello di prolattina nel corpo dipende da vari problemi.
  • definizione: aria-terra

    aria-terra

    Air-ground è un aggettivo usato in campo militare per qualificare le operazioni che vengono eseguite con l' uso combinato delle forze di terra e aeree . Le unità composte da queste due forze sono anche denominate aria-terrestre. Il Corpo dei Marine degli Stati Uniti , che appartiene alle Forze Armate di quel paese , è solitamente organizzato in Unità Operative di terra aerea . Qu
  • definizione: vena

    vena

    Una vena è un condotto o un vaso sanguigno responsabile del trasporto di sangue dai capillari sanguigni al cuore . Solitamente trasporta rifiuti da organismi e CO2, sebbene alcune vene trasportino sangue ossigenato (come la vena polmonare ). A differenza delle arterie , la posizione precisa delle vene varia notevolmente da individuo a individuo.
  • definizione: ridimensionare

    ridimensionare

    Il verbo demitologizza si riferisce all'eliminazione o alla riduzione delle proprietà mistiche o soprannaturali che sono attribuite a qualcosa . La nozione allude a rovesciare il mitico , ciò che è collegato a un mito (una narrativa fittizia e caratteristiche meravigliose che si svolgono in tempi antichi e che è interpretato da eroi o divinità). Ad