Definizione pedagogia critica

Il concetto di pedagogia deriva dall'antica parola greca paidagogós, composta da paidos ( "bambino" ) e gogía ( "portare" o "condurre" ). Nelle sue origini, il termine si riferiva allo schiavo che accompagnava i bambini a scuola .

Pedagogia critica

Da parte sua, la parola critica, che costituisce la seconda parola del termine che ora analizzeremo, ha anche la sua origine etimologica in greco. In particolare possiamo stabilire che emana dal verbo krienin che è sinonimo di "decidere" o "separare".

Con il tempo, la pedagogia è arrivata a denominare l'insieme di conoscenze che si occupa di educazione e insegnamento . C'è chi ritiene che la pedagogia sia una scienza applicata di natura psicosociale, sebbene altri credano che sia una conoscenza o un'arte.

Esistono diversi tipi di pedagogia, come la pedagogia generale (che fa riferimento alle domande universali di ricerca e azione sull'educazione), specifiche pedagogie (che sistematizzano uno specifico corpus di conoscenze in base alle diverse realtà storiche), la pedagogia tradizionale e la pedagogia contemporanea .

La pedagogia critica è, a sua volta, una proposta di insegnamento che incoraggia gli studenti a mettere in discussione e sfidare le credenze e le pratiche insegnate loro. Consiste in un gruppo di teorie e pratiche per promuovere la consapevolezza critica .

Molti sono gli autori che hanno partecipato allo sviluppo e al consolidamento della già citata pedagogia critica e tra questi c'è il brasiliano Paulo Freire. Una cifra è che è diventato uno dei più importanti pensatori e teorici dell'insegnamento e dell'istruzione di tutti i tempi.

Tuttavia, insieme a lui c'è l'americano Henry Giroux, considerato uno dei cinquanta insegnanti e pensatori moderni che sono stati fondamentali nelle teorie educative e in particolare nella pedagogia critica che ora ci occupa.

E tutto questo senza dimenticare, ovviamente, il canadese Peter McLaren che è stato scelto come uno dei genitori della già citata pedagogia. Ed è che, chiaramente influenzato dalla figura di Karl Marx e dalla sua filosofia, ha sviluppato opere e analisi in cui è pienamente e chiaramente contro il cosiddetto capitalismo.

Tra le opere più interessanti di questo autore che ci permettono di comprendere appieno le sue idee e i pilastri della pedagogia critica troviamo "Pedagogia critica e postmodernità", "Pedagogia critica, Resistenza culturale e produzione del desiderio" o "Verso una pedagogia critica della formazione dell'identità postmoderna ".

Nel quadro della pedagogia critica, l'insegnante cerca di guidare gli studenti a mettere in discussione le pratiche che sono considerate come repressive, in cambio di generare risposte liberatorie a livello individuale e di gruppo.

Il primo passo della pedagogia critica è quello di indurre lo studente a interrogarsi come membro di un processo sociale (che include norme culturali, identità nazionale e religione, per esempio). Una volta fatto questo, lo studente nota che la società è imperfetta ed è incoraggiata a condividere questa conoscenza per modificare la realtà sociale .

Raccomandato
  • definizione: fatto sociale

    fatto sociale

    Un fatto è un lavoro che prende forma o un evento che accade. Il sociale , d'altra parte, è ciò che è legato alla società : la comunità composta da individui che convivono sotto regole comuni. L'idea di fatto sociale è usata nel campo dell'antropologia e della sociologia per alludere alle idee e ai comportamenti che possono essere trovati in un gruppo sociale . Per c
  • definizione: opus

    opus

    Opus è una parola latina che può essere tradotta come "lavoro" . Il termine è usato in spagnolo in diversi modi. Di seguito ne spieghiamo alcuni. Nel campo della musica , il concetto può essere usato per nominare un'opera con il suo numero corrispondente all'interno della cronologia produttiva del suo creatore. Qu
  • definizione: termoplastico

    termoplastico

    Termoplastico è un aggettivo che consente di qualificare il materiale che è malleabile nel calore . In altre parole: un termoplastico, quando si trova ad una temperatura elevata, perde il suo stato rigido e si deforma. Materie termoplastiche, quando riscaldate, si sciolgono e si sciolgono. Una volta che si sono raffreddati, recuperano la loro consistenza.
  • definizione: avanguardia

    avanguardia

    Il significato originale di avanguardia si riferisce alla parte di una forza armata che passa davanti al corpo principale . L'avanguardia è costituita dalle prime linee della formazione di combattimento . Il concetto può essere esteso per nominare l' avamposto di un movimento artistico, politico o ideologico .
  • definizione: dipendenza

    dipendenza

    Dal latino addictĭo , la dipendenza è l'abitudine che domina la volontà di una persona . Si tratta di dipendenza da una sostanza, un'attività o una relazione . Ad esempio: "L'attore è dovuto andare in una clinica specializzata per curare la sua tossicodipendenza " , "Ho perso molti anni della mia carriera a causa della mia dipendenza " , "Sono preoccupato: penso che mio figlio abbia una dipendenza da Internet" . Le
  • definizione: deposito

    deposito

    Nel determinare l'origine etimologica del termine deposito, dobbiamo chiarire che esso si trova in latino. In particolare, emana dal verbo iacere , che può essere tradotto come "sdraiato". Il deposito è il luogo in cui si trovano naturalmente rocce, minerali, gas o fossili ( depositi geologici ) o il sito in cui sono stati trovati resti archeologici ( sito archeologico ).