Definizione marmo

Il marmo, un termine derivato dalla parola latina marmor, è una roccia metamorfica che si sviluppa da calcari cristallizzati . Il carbonato di calcio è il suo componente principale.

marmo

Quando i calcari sono ad alta pressione e alta temperatura, si cristallizzano. Inizia così a sviluppare un processo di metamorfosi che, con l'intrusione di altri elementi, sta dando colore e modificando la composizione del marmo, che si caratterizza per la sua compattezza e la luminosità che ottiene dallo smalto.

La solita cosa è che il marmo è combinato con altre sostanze per creare linee o motivi o per dargli sfumature diverse. Così, grazie alle sue qualità estetiche, il materiale viene utilizzato nel campo della decorazione, della costruzione e persino dell'arte .

Le sculture in marmo sono realizzate scolpendo la roccia. Tra le opere sviluppate in questo modo ci sono statue, fontane e tombe.

Secondo gli specialisti, la superficie traslucida della roccia consente alle figure umane in marmo di essere realistiche grazie alla profondità visiva che si ottiene. Un altro vantaggio che offre il marmo rispetto ad altri materiali è la sua resistenza .

Il marmo di Carrara appare tra i marmi più apprezzati al mondo . È ottenuto dalle cave delle Alpi Apuane, nella zona del comune italiano di Carrara .

José Mármol, nel frattempo, era uno scrittore, politico e giornalista argentino nato nel 1817 e morto nel 1871 . Nel partito Buenosairean dell'ammiraglio Brown, una località prende il nome.

Pablo, Betty e Bam-Bam Mármol, infine, sono personaggi della serie animata "The Flintstones" . Pablo e Betty sono sposati, mentre Bam-Bam è il figlio piccolo della coppia.

Raccomandato
  • definizione popolare: lombrico

    lombrico

    Un verme è un verme che appartiene al gruppo di anellidi . Ciò significa che il suo corpo, quasi cilindrico, ha pieghe esterne corrispondenti ai diversi settori interni. I vermi sono morbidi, di tonalità rossastra o bianca. Possono avere fino a 7 millimetri di diametro e un'estensione del corpo di 30 centimetri. I
  • definizione popolare: imperialismo

    imperialismo

    Al momento di iniziare a definire il termine imperialismo, è importante che, in primo luogo, ci impegniamo a stabilire la sua origine etimologica perché ci darà le chiavi del suo significato. In questo modo possiamo stabilire che questa origine è in latino ed è il risultato dell'unione di tre elementi chiaramente differenziati: il prefisso in ciò può essere tradotto come "interiore", il verbo parare che significa "ordine" e infine il suffisso - ism che è equivalente a "doctrine". L'
  • definizione popolare: bussola

    bussola

    Una bussola è uno strumento che ha una coppia di bracci articolati, che sono collegati tra loro da un asse o una cerniera nel suo settore superiore. Con una bussola è possibile registrare distanze e disegnare archi o cerchi . In generale, la bussola ha una punta all'estremità di un braccio e una matita sulla punta dell'altro braccio. I
  • definizione popolare: persone

    persone

    Le persone sono chiamate un gruppo di persone : cioè gli esseri umani. Il gruppo di individui in questione può essere formato da un numero variabile di membri . Ad esempio: "Ci sono sempre molte persone in questo bar perché ha prezzi accessibili" , "Non capisco le persone che criticano Lionel Messi: per me è il miglior giocatore del mondo" , "Le persone hanno reso noto il loro dispiacere al sindaco con urla e fischi . &q
  • definizione popolare: I Macanudo

    I Macanudo

    L' aggettivo macanudo è usato nel linguaggio colloquiale per alludere a ciò che, in senso fisico o simbolico, è buono o piacevole . Il termine può essere usato per qualificare una persona, una situazione o un oggetto. Un bravo ragazzo è gentile e gentile . Ad esempio : "Ieri ho incontrato il ragazzo di Laura, ho pensato che fosse un ragazzone" , "Il mio capo è fantastico, spesso mi permette di lasciare l'ufficio prima, così posso passare più tempo con i miei figli" , "pensavo fosse qualcuno Macanudo, ma è finito per essere un argomento molto complicato " .
  • definizione popolare: genesi

    genesi

    Dalla genesi latina (derivata da un termine greco), la genesi è l' origine o il principio di qualcosa. Scritto con una lettera maiuscola iniziale ( Genesi ), il concetto si riferisce al primo libro dell'Antico Testamento , in cui viene spiegata l'origine del mondo. La genesi viene solitamente attribuita a Mosè , il che presuppone che la sua scrittura abbia avuto luogo nel XV secolo aC Tuttavia, gli storici preferiscono considerare che si tratta di un'opera anonima in quanto non è chiaro se Mosè fosse responsabile dello sviluppo effettivo del testo . Il