Definizione emistichio

Si chiama emistiquio nel mezzo di un verso . Il termine, derivato dal latino hemistichĭum (a sua volta originato nel greco hēmistíchion ), è spesso usato per riferirsi a ciascun frammento di un verso che è separato dagli altri da una cesura .

emistichio

Ciò significa che, oltre all'allusione a una "metà" (indicata dalla Royal Spanish Academy nel suo dizionario ), gli emistiquios non sono sempre due parti uguali in cui un versetto è frammentato. È possibile che queste parti non siano uguali o che un verso abbia tre o più emistiches.

Nella metrica, gli emistich sono considerati versi completi . Nel caso della metrica castigliana, i versi con più di nove sillabe hanno emistiches. Quindi si può affermare che un versetto alessandrino, composto da quattordici metriche sillabiche, è formato da due emistich, ciascuno con sette sillabe.

Allo stesso modo, un versetto dodecasillabico che ha un totale di dodici sillabe è formato da due emistiches di sei sillabe. Gli emistiquios dei verbi alessandrini e i versi dodecasillabici sono separati dai cesura menzionati, che sono pause o tagli .

Prendiamo l' esempio del poema "La carriera di Al-Hamar" dello scrittore spagnolo José Zorrilla, nato nel 1817 e morto nel 1893 . In questa composizione appare il seguente verso:

"Medrosas, fingendo visioni perse"

È un versetto dodecasílabo poiché ha dodici sillabe: me-dro-sas fin-gien-do vi-sio-nes per-di-das . D'altra parte, questo versetto mostra una cesura che la divide in due: paurose, finte visioni perdute . Pertanto, il verso "Medrosas, fingendo visioni perdute" ha due emistiquios: "Medrosas, fingendo" e "visioni perse" .

Raccomandato
  • definizione: biodiesel

    biodiesel

    Il biodiesel è un biocarburante che viene utilizzato come sostituto del gasolio , un carburante noto anche come gasolio o gasolio . È una sostanza prodotta da grassi animali o oli di origine vegetale sottoposti a diversi processi industriali. Il biodiesel viene solitamente miscelato con il gasolio proveniente dal petrolio .
  • definizione: viale

    viale

    Boulevard è un termine francese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). La parola che appare è boulevard , derivata da questo concetto della lingua francese. Comunque, è normale che nella nostra lingua si usi anche la parola viale. Un viale o un viale, in breve, è una strada o un viale alberato che si distingue per essere molto ampio . In
  • definizione: totale

    totale

    Per trovare il significato del termine proferir, la prima cosa da fare è determinare la sua origine etimologica. E in questo senso possiamo stabilire che deriva dal latino, in particolare dal verbo "proferre", che può essere tradotto come "dichiarare o manifestare" e che è composto da due parti differenti: -Il prefisso "pro-", che significa "avanti". -
  • definizione: pensiero magico

    pensiero magico

    Prima di addentrarci pienamente nella spiegazione del significato del pensiero magico, è necessario procedere alla determinazione dell'origine etimologica delle due parole che compongono il termine. Nello specifico, nel fare ciò scopriamo le seguenti caratteristiche: • Il pensiero, emana dal latino. Pi
  • definizione: vivace

    vivace

    Vivace , originario della parola latina vivax , è un aggettivo che può riferirsi a quello o che ha energia , vigore o forza . Ad esempio: "La madre, esausta, si è seduta sulla panchina mentre la sua vivace figlia continuava a correre e saltare" , "Dopo un mese in ospedale, lo scrittore è stato visto sorridente e vivace per il compleanno del suo editore" , " Abbiamo una città vivace e prospera che non smette di crescere " . È m
  • definizione: poligono

    poligono

    In greco. In questa lingua è dove possiamo trovare chiaramente l'origine etimologica del termine poligono che analizzeremo in profondità di seguito. Più esattamente possiamo determinare che quell'origine è nell'unione di due parole: poly , che può essere tradotto come "molti", e gono che è sinonimo di "angolo". Quin