Definizione urlo

Il verbo gridare, che deriva dalla parola latina quiritāre, si riferisce ad alzare il volume della voce più del normale o del solito . È una forma di espressione che di solito è legata a un certo stato mentale che modifica la comunicazione.

urlo

Una persona può urlare per molteplici ragioni. Da un lato, può essere semplicemente un tentativo di essere ascoltato in un ambiente rumoroso o se l'altoparlante è lontano o ha disturbi dell'udito . Ad esempio: "Nel mezzo del concerto, a causa della folla di persone, mi sono separato da mia sorella e poi ho dovuto iniziare a urlare per trovarla", "Nonno, perché non usi l'apparecchio acustico? Quindi non devo urlare perché tu mi ascolti ", " Il giovane, notando che il mare stava cominciando a trascinarlo, cominciò a urlare per attirare l'attenzione del bagnino che si trovava a diversi metri di distanza " .

A volte, l' azione di gridare obbedisce al desiderio di esprimere approvazione o disapprovazione di qualcosa: "Quando il cantante entrò in scena, i suoi fan iniziarono a urlare e applaudire", "Il pubblico non smise di urlare finché il presidente non terminò il suo discorso ", " Gridare era invano: nonostante il ripudio di coloro che erano nel teatro, l'attore ha fatto la scena controversa " .

Il gridare può anche essere una reazione spontanea a uno sconvolgimento della mente : "Quando abbiamo visto come la macchina stava cadendo a pezzi, ci siamo disperati e l'unica cosa che potevamo fare era urlare", "Non c'è niente di più bello che gridare di gioia per la buona notizia", "Il ragazzo ha sentito il suo nome tra i vincitori e ha iniziato a urlare" .

Raccomandato
  • definizione: diritto privato

    diritto privato

    La legge privata è quella che è responsabile della regolamentazione delle relazioni tra individui , che sono sollevate nel loro nome e beneficio. È una branca del diritto costituita da diritto civile e diritto commerciale , tra gli altri. La legge civile regola i rapporti privati ​​dei cittadini tra loro, solitamente per proteggere gli interessi della persona nell'ordine morale e patrimoniale. La le
  • definizione: pera

    pera

    La pera è un frutto commestibile che proviene dal Pyrus communis , un albero che è colloquialmente noto come pera comune . Esistono, tuttavia, molti tipi di pere, prodotte da altri alberi del genere Pyrus . Ad esempio: "Adoro le pere nel bordeaux che mia nonna prepara" , "preparerò una macedonia con mela, banana, arancia, ananas e pera" , "Il succo delle pere è molto salutare" . Gu
  • definizione: imperdonabile

    imperdonabile

    Inescusabile , originato dalla parola latina inexcusabĭlis , è un aggettivo usato per riferirsi a ciò che non può essere scusato : evitare, giustificare, perdonare. L'imperdonabile, quindi, è impossibile da evitare o scusare . Ad esempio: "Mi dispiace informarti che non saremo in grado di incontrarci domani quando è sorto un imperdonabile impegno ", "Il presidente ha commesso un errore imperdonabile e ora deve occuparsi delle sue conseguenze" , "Il trattamento che la polizia dà agli immigrati è imperdonabile ". Di sol
  • definizione: cambusa

    cambusa

    Quindici significati del termine gallera appaiono nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il primo significato menzionato si riferisce a una barca che ha le vele e anche remi . La cambusa, quindi, può essere guidata dal vento o dalla forza dei rematori. I remi, infatti, sono la sua elica principale, la vela che funge da elemento ausiliario.
  • definizione: stucco

    stucco

    Il concetto di stucco , che deriva dal termine stucco italiano, si riferisce a una massa che si forma mescolando acqua di cola e intonaco bianco, secondo il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario. Lo stucco può anche essere una pasta creata con polvere di marmo e calce spenta , a cui talvolta vengono aggiunti gesso, alabastro o altre sostanze.
  • definizione: edonismo

    edonismo

    In greco è dove possiamo trovare l'origine etimologica della parola edonismo. Questo deriva dal termine edonismo che è formato da due parti chiaramente differenziate: l' edonismo che è sinonimo di piacere e il suffisso ismo che può essere definito come qualità o dottrina. L'edonismo è una dottrina della filosofia che considera il piacere come lo scopo o lo scopo della vita. Gli