Definizione gusto

Dal gusto gustoso latino, il gusto è il senso corporeo che permette di percepire sostanze chimiche disciolte nella saliva . Questo senso dà la sensazione di sapore, che può essere diviso in quattro tipi principali: dolce (come lo zucchero), salato (sale), acido (agrumi) e amaro (birra). Alcuni teorici riconoscono l'esistenza di un quinto gusto: umami .

gusto

Il gusto è legato all'odore, poiché l'odore del cibo influisce sulla percezione del gusto. Ecco perché quando una persona ha il raffreddore, spesso sente che il cibo è insapore ( insipido ).

Il senso del gusto aiuta la digestione : quando si riceve una sensazione piacevole, viene stimolata la secrezione di saliva e succhi gastrici, elementi chiave per digerire il cibo. Le papille gustative trovate nella lingua sono il principale promotore del senso del gusto.

Per estensione, è noto come il gusto per il gusto che le cose hanno. Ad esempio: "Adoro il gusto del pepe nell'aceto", "Non comprerò più questa torta: il suo sapore è troppo dolce, mi fa star male", "Potresti passarmi il sale? Questa insalata non ha quasi nessun sapore . "

Il piacere che si prova con qualche motivo o che viene ricevuto da un certo stimolo e volontà o determinazione è anche noto come gusto: "Sono molto contento che tu sia qui con noi", "È stato un piacere averti incontrato", "A Roberto È stato bello che lo abbiamo invitato a cena . "

gusto Il gusto può essere, d'altra parte, la capacità di apprezzare il bello o il brutto : "Tua madre ha il buon gusto di vestire ", "Per favore, buttala via, è di cattivo gusto" . Questo uso del termine è particolarmente soggettivo, dato che per qualcosa di buono o cattivo gusto è necessario confrontarlo con le opinioni e le idee di una persona.

Iniziamo analizzando il buon gusto. È un apprezzamento che varia in base alle convenzioni sociali e culturali, ma anche secondo le abitudini particolari di ogni persona. È noto che in alcune parti del mondo è normale toccare il cibo direttamente con le mani, senza usare le posate; Spostare questo stile nei paesi occidentali sarebbe molto difficile, dato che è una situazione che si oppone al concetto di buon gusto che è stato impresso sull'inconscio dei suoi abitanti per generazioni.

Allo stesso modo, essere in un paese con costumi di questo tipo e rifiutarsi di comportarsi come gli altri può essere considerato maleducato. Gli esseri umani non sono sempre consapevoli che la normalità è parte di una struttura creata da altre persone, e non dalla natura stessa. Il buon gusto è soggetto ai bisogni e alle convinzioni di ciascuno, così come al suo limite: il cattivo gusto.

Per un medico forense, esaminare un cadavere in decomposizione mentre si beve il caffè e mangiare un croissant può sembrare la combinazione più normale e quotidiana al mondo; tuttavia, la semplice visualizzazione di una tale immagine può supporre una scena di un incubo per una persona al di fuori della medicina.

Taste rappresenta anche l' insieme di attività che attraggono un essere vivente e non sembrano scegliere. Ad esempio, quando assapori per la prima volta il tuo (futuro) cibo preferito, succede qualcosa che ti porta a catalogarlo come tale e cerca di consumarlo ogni volta che puoi per il resto della tua vita . Questo succede a tutti gli animali, ed è anche apprezzato durante il tempo libero: ogni cane trova un particolare gioco particolarmente divertente, proprio come fanno le persone, e non c'è nulla che possiamo fare per evitarlo. Finché un gusto non priva un altro essere della sua libertà, non dovrebbe essere messo in discussione o sancito da nessuno.

Raccomandato
  • definizione popolare: movimento sociale

    movimento sociale

    Il movimento è un concetto con diversi usi e significati. Può riferirsi all'azione e all'effetto di cambiare qualche luogo o posizione , variando così il sito in cui un determinato oggetto viene trovato. Lo sviluppo e la diffusione di una dottrina , una tendenza o una causa è anche noto come movimento. E
  • definizione popolare: furto

    furto

    Roubón o rauben sono le parole che esercitano come origine etimologica del termine rapina che ora stiamo affrontando. Queste sono parole che provengono dal vecchio alto tedesco e possono essere tradotte come "spogliare qualcuno di qualcosa". Il furto è l' azione e il risultato del furto (appropriarsi di qualcosa dagli altri con la forza o l'intimidazione).
  • definizione popolare: trincea

    trincea

    Trinchera è un concetto che deriva dal trincera , un termine italiano. Il concetto permette di menzionare il solco che i soldati eseguono nella terra per proteggersi dagli attacchi nemici. In genere, vengono creati due tipi di trincee. Da un lato, vengono scavate trincee parallele , dove i soldati si coprono mentre sparano.
  • definizione popolare: balordo

    balordo

    L' aggettivo lerdo è usato per descrivere chi si muove lentamente e goffamente . Il termine permette anche di alludere a colui che ritarda di capire o realizzare qualcosa . Ad esempio: "I difensori della squadra avversaria sono noiosi, quindi i nostri attaccanti devono approfittare della loro velocità per generare situazioni di pericolo" , "Sono abbastanza noioso, a scuola ho avuto molte difficoltà a superare certi argomenti" , "Non essere lento e finisce presto per aggiustarti che le visite stanno per arrivare " . I
  • definizione popolare: musica

    musica

    È più facile sentirlo e riprodurlo che spiegarlo o definirlo. Capiamo tutti che cos'è la musica , ma quanti possono esprimere a parole quali sono le sue caratteristiche essenziali o cosa le dà significato? Il termine musica ha la sua origine dalla "musica" latina che a sua volta deriva dal termine greco "mousike" e che si riferiva all'educazione dello spirito che era posta sotto l'invocazione delle muse delle arti. Si
  • definizione popolare: performance

    performance

    Il termine spettacolo non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Tuttavia, potremmo stabilire che questo termine è un anglicismo che è stato formato dal verbo eseguire , che può essere tradotto come "agire o interpretare". La parola, in ogni caso, è molto comune nominare un certo campione o rappresentazione scenica che di solito si basa sulla provocazione . Al