Definizione densità

La densità, dal latino densĭtas, è la caratteristica caratteristica del denso . Questo aggettivo, a sua volta, si riferisce a qualcosa che ha una grande quantità di massa rispetto al suo volume ; che è denso o solido; che ha un livello importante di contenuto o è molto profondo in una dimensione ridotta; o che è indefinito e poco chiaro.

densità

Nel campo della chimica e della fisica, la densità è la grandezza che riflette il legame esistente tra la massa di un corpo e il suo volume. Nel Sistema Internazionale, l'unità di densità è il chilogrammo per metro cubo (noto con il simbolo kg / m3) .

Un chilogrammo di bronzo, ad esempio, occuperà uno spazio molto più piccolo di un chilogrammo di piume. Questo è spiegato dalla densità: il bronzo è più denso (ha più massa in meno volume) rispetto alle piume. Le differenze di densità consentono a oggetti pesanti ma piccoli e oggetti leggeri ma molto grandi di esistere.

Proprio come la relazione tra massa e volume di un corpo consente di ottenere la densità di un oggetto, la demografia fa appello a una logica simile per parlare della densità di popolazione . In questo caso, la magnitudine viene calcolata dal numero di abitanti che vivono nella stessa unità di superficie. Se una città ha 20.000 persone distribuite su un territorio di 2 chilometri quadrati, la sua densità di popolazione sarà di 10.000 abitanti per km2.

La densità ottica, d'altra parte, si riferisce al livello di assorbimento della luminosità. Nella fotografia, il concetto di densità è collegato all'oscuramento di un'immagine in base alla quantità di luce a cui è stata esposta.

In informatica, la densità indica il numero di byte che possono essere depositati in un sistema di memoria.

Densità della popolazione e squilibri ambientali

Un concetto profondamente legato a questo concetto è quello della densità di popolazione, che si riferisce alla demografia, cioè al numero di individui che abitano un determinato territorio.

Affinché qualsiasi specie, sia essa vegetale o animale, si sviluppi in un dato habitat in modo che sia raccomandabile ed equo con l'ambiente, è necessario che vi sia una relazione tra le risorse presenti nello spazio e il loro uso; Se il numero di individui supera la quantità di risorse da distribuire tra tutti, si parla di uno squilibrio ambientale, in cui la vita è in pericolo in tutti i suoi aspetti.

Quando si verifica questa anomalia, di solito accade che una serie di cambiamenti siano effettuati nelle popolazioni per evitare l'eccessivo aumento della comunità e assicurare la sopravvivenza della specie . Alcune di queste trasformazioni sono:

* Sviluppo lento (quando lo spazio e il cibo scarseggiano, gli individui iniziano a svilupparsi lentamente e, di conseguenza, i processi riproduttivi sono ritardati, portando equilibrio alla comunità);

* Bassa fertilità (a causa dell'indebolimento delle madri, a causa di una dieta povera, il numero di discendenti diminuisce e sono più inclini alla mortalità);

* Diminuzione delle dimensioni degli individui (a loro volta la scarsità fa crescere e pesare meno);

* Emigrazione (se possibile, parte della popolazione si trasferisce in altre regioni in cerca di una migliore qualità della vita);

* Scomparsa della popolazione (quando il danno causato nell'ambiente naturale è eccessivo, l'estinzione della specie in quel territorio può essere generata, può avvenire gradualmente o bruscamente, come se fosse un'epidemia).

Va ricordato che nel caso degli esseri umani, perché esistono pochissime misure di controllo delle nascite poiché, grazie ai progressi scientifici, il tasso di mortalità si verifica in un'età successiva, siamo arrivati ​​a sovrappopolare il pianeta. Se non fossero in atto misure globali per equiparare la distribuzione delle risorse e allo stesso tempo controllare il livello delle nascite, sarebbe impossibile non solo porre fine alla fame del mondo, ma anche assicurare una vita prospera per le specie in ogni angolo del pianeta.

Raccomandato
  • definizione: breve

    breve

    Diminutivo è ciò che può far sì che qualcosa diminuisca o diminuisca . Il termine, che deriva dalla parola latina diminutīvus , è spesso usato nel campo della grammatica per qualificare un suffisso che riflette la svalutazione o la diminuzione di ciò che è denotato dalla parola a cui è collegato. Il conc
  • definizione: tasso di cambio

    tasso di cambio

    Quando si parla del tasso di cambio (un'espressione che è anche menzionata come il tasso di cambio ), si fa generalmente riferimento all'associazione di cambio che può essere stabilita tra due valute di nazioni diverse. Questi dati ti permettono di sapere quanta parte di una moneta X può essere ottenuta offrendo una valuta Y. I
  • definizione: catrame

    catrame

    Il concetto di catrame , che deriva dall'arabo ispanico, si riferisce a una sostanza liquida ottenuta dal processo di distillazione di petrolio, carbone e altri prodotti minerali e vegetali. È un materiale che viene utilizzato in vari modi nel settore . Di tonalità scura e aroma intenso, il catrame è caratterizzato dalla sua viscosità . È
  • definizione: poliginia

    poliginia

    Polygyny è un concetto che viene utilizzato in antropologia , zoologia e botanica . Nel primo caso, il termine è usato per nominare la condizione che viene stabilita quando un uomo ha due o più mogli contemporaneamente . La poliginia, in questo senso, è uno dei tipi di poligamia . Se è la donna che ha due o più mariti allo stesso tempo, parliamo di poliandria . Ciò
  • definizione: oftalmologia

    oftalmologia

    L'oftalmologia è la specialità medica responsabile del trattamento delle patologie oculari . Questa disciplina ha anche applicazione nel veterinario poiché gli esseri umani e gli animali di solito condividono, in questo caso, processi patologici simili. Specialisti di oftalmologia sono conosciuti come oftalmologi o oculisti . I
  • definizione: parco naturale

    parco naturale

    Il progresso e l'avanzamento della civiltà significano che, molte volte, la natura è influenzata dalle attività dell'essere umano. Lo sfruttamento eccessivo delle risorse e l'urbanizzazione senza controllo a volte causano perdite irreparabili nell'ecologia . Per evitare questi danni, un governo ha la possibilità di proteggere alcune aree a causa della sua importanza per l' ambiente . Tr