Definizione fenotipo

Se analizziamo l' etimologia del fenotipo, otterremo fino a due parole della lingua greca: phainein (che può essere tradotto come "show" ) e týpos (la cui traduzione è "tipo" ). L' espressione variabile di un genotipo in un determinato ambiente è chiamata fenotipo.

fenotipo

Come puoi vedere, è essenziale definire il genotipo prima di andare avanti con il concetto di fenotipo. Il genotipo è formato dalla totalità dei geni di un individuo in base alla loro composizione allelica (cioè, secondo le diverse forme che un gene può adottare quando si trova nello stesso posto nei cromosomi omologhi).

Il fenotipo presuppone la manifestazione di questo genotipo in base all'ambiente . Le caratteristiche espresse dal fenotipo sono comportamentali e fisiche e vanno addirittura al di là del visibile, poiché ci sono caratteristiche fenotipiche che non possono essere viste.

Le caratteristiche osservabili di un individuo, in breve, fanno parte del suo fenotipo. Queste sono manifestazioni di contenuto ereditario che hanno subito alcuni cambiamenti a causa dell'influenza dell'ambiente .

Si può dire che il fenotipo è derivato dall'interazione tra il genotipo e l'ambiente . Un altro modo di comprendere la nozione implica pensare il fenotipo come manifestazione materiale del genotipo in un dato medium .

Il legame tra il genotipo e il fenotipo è complesso perché è attraversato dalle interazioni che sviluppano i geni e le relazioni stabilite dagli alleli all'interno dello stesso gene. Ecco perché il fenotipo non è dato solo dallo stato o dalle caratteristiche dei geni: influenza anche la sequenza di ambienti che il genotipo attraversa man mano che si sviluppa.

Raccomandato
  • definizione: proprietà distributiva

    proprietà distributiva

    Il concetto di proprietà distributiva è usato nel campo dell'algebra . È una delle proprietà della moltiplicazione che si applica all'addizione o alla sottrazione. Questa proprietà indica che due o più termini presenti in una somma o in una sottrazione moltiplicata per un'altra quantità, è uguale all'addizione o sottrazione della moltiplicazione di ciascuno dei termini della somma o sottrazione per il numero. In alt
  • definizione: immunologia

    immunologia

    L'immunologia è la disciplina che è dedicata allo studio dell'immunità biologica . Questa è chiamata la particolare risposta di un organismo a un antigene o allo stato di resistenza che una specie o un individuo ha contro certe azioni patogene. Il sistema immunitario , chiamato anche sistema immunitario o sistema immunitario , è costituito da strutture e processi che consentono a un organismo di riconoscere un elemento estraneo (esterno o interno) e fornire una risposta . Que
  • definizione: pratica didattica

    pratica didattica

    La nozione di pratica didattica non ha una sola definizione, né può essere spiegata in poche parole. Il concetto è molto ampio e si riferisce all'attività sociale esercitata da un insegnante o insegnante quando insegna . La pratica didattica, quindi, è influenzata da molteplici fattori: dalla formazione accademica propria dell'insegnante alle singolarità della scuola in cui lavora, passando attraverso la necessità di rispettare un programma obbligatorio che è regolato dallo Stato e dai vari risposte e reazioni dei tuoi studenti. Si può
  • definizione: patetico

    patetico

    Il termine patetico deriva dal pathet latino che, a sua volta, ha la sua origine in una parola greca che significa "sensibile" o "che provoca un'impressione" . Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce questo aggettivo come qualcosa che può muovere lo spirito con veemenza, generando sentimenti come sgomento, angoscia o nostalgia.
  • definizione: disegno

    disegno

    Dal disegno italiano, la parola design si riferisce a uno schizzo , uno schizzo o uno schema che è fatto, mentalmente o in un supporto materiale, prima di concreting la produzione di qualcosa. Il termine è anche usato per riferirsi all'aspetto di alcuni prodotti in termini di linee, forma e funzionalità. A
  • definizione: insufficiente

    insufficiente

    La nozione di inadeguato è usata per riferirsi a ciò che non è appropriato . L'appropriato, a sua volta, è appropriato o adattato alle esigenze o ai bisogni . Quando qualcosa non è appropriato, quindi, è scomodo o improprio . Ad esempio : "L'insegnante è stato sanzionato dai funzionari della scuola a causa dell'uso di un linguaggio inappropriato di fronte ai suoi studenti" , "L'uso inappropriato della tecnologia espone l'essere umano a grandi rischi" , "Dal governo hanno considerato che la disoccupazione è inadeguata da quando i negoziati salariali n