Definizione comunicazione

Un primo approccio alla definizione della comunicazione può essere fatto dalla sua etimologia. La parola deriva dal latino communicare, che significa "condividere qualcosa, mettere in comune". Pertanto, la comunicazione è un fenomeno inerente alla relazione che gli esseri viventi mantengono quando sono in un gruppo. Attraverso la comunicazione, le persone o gli animali ottengono informazioni sul loro ambiente e possono condividerli con il resto.

comunicazione

Il processo comunicativo comporta l' emissione di segnali (suoni, gesti, segni, ecc.) Con l'intenzione di far conoscere un messaggio . Affinché la comunicazione abbia successo, il ricevitore deve avere le competenze che gli consentono di decodificare il messaggio e interpretarlo. Il processo viene quindi invertito quando il ricevitore risponde e diventa un emettitore (con il quale il mittente originale diventa il destinatario dell'atto comunicativo).

Nel caso degli esseri umani, la comunicazione è un atto di attività psichica, che deriva dal pensiero, dal linguaggio e dallo sviluppo delle relazioni psicosociali . Lo scambio di messaggi (che può essere verbale o non verbale ) consente all'individuo di influenzare gli altri e, a sua volta, di essere influenzato.

Tra gli elementi che possono essere distinti nel processo comunicativo, c'è il codice (un sistema di segni e regole che sono combinati con l'intenzione di far conoscere qualcosa), il canale (il mezzo fisico attraverso il quale l'informazione viene trasmessa), il mittente (che desidera inviare il messaggio) e il destinatario (a chi è indirizzato).

La comunicazione può essere influenzata da quello che viene definito come rumore, un disturbo che impedisce il normale sviluppo del segnale nel processo (ad esempio, distorsioni nel suono, afonia dell'altoparlante, spelling difettoso).

Raccomandato
  • definizione: varietà

    varietà

    Dalle varietà latine, la varietà è la proprietà di ciò che è vario (diseguale, dissimile, dissimile, non uniforme, eterogeneo). La varietà, quindi, è il raggruppamento di elementi diversi o la dissomiglianza in una certa unità . Ad esempio: "In questo ristorante c'è un'incredibile varietà di cibo" , "Non puoi lamentarti, figliolo: hai una vasta gamma di giochi tra cui scegliere" , "La nostra azienda cerca di offrire la più ampia varietà di opzioni sul mercato" , " Questo negozio vende bei vestiti, ma non ha varietà . " La va
  • definizione: ascendenza

    ascendenza

    La parola araba classica kunyah derivava, in arabo ispanico, da alkúnya . L'evoluzione etimologica del concetto continuò nel nostro linguaggio e così sorse il concetto di lignaggio , che si riferisce al lignaggio, alla prosapia, al lignaggio o alla discendenza di una persona . La nozione è utilizzata soprattutto rispetto ai soggetti appartenenti alla nobiltà o alle famiglie più ricche e tradizionali di una regione . In q
  • definizione: violenza di genere

    violenza di genere

    La violenza è quel comportamento che viene effettuato consapevolmente e deliberatamente per generare un qualche tipo di danno alla vittima. Originario del latino violento , la violenza può cercare di nuocere fisicamente o emotivamente. Il genere , d'altra parte, è un concetto con diversi usi. In questa occasione siamo interessati a mettere in evidenza il suo significato come il gruppo di esseri che condividono determinate caratteristiche. L
  • definizione: cittadino comune

    cittadino comune

    Il Plebeian , che deriva da plebeius (una parola latina), è un aggettivo che si applica a quello o quello che appartiene alla gente comune . La plebe, d'altra parte, è la classe sociale che occupa la zona inferiore nella piramide della società . Il termine era frequente nell'antichità, quando le classi sociali erano ben differenziate e la mobilità tra loro era impossibile. A q
  • definizione: WWW

    WWW

    WWW sono le iniziali che identificano l'espressione inglese World Wide Web , il sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro e accessibili tramite Internet . Attraverso un software noto come browser , gli utenti possono visualizzare vari siti Web (che contengono testo, immagini, video e altri contenuti multimediali) e navigare attraverso di essi attraverso collegamenti ipertestuali
  • definizione: orientamento educativo

    orientamento educativo

    L'orientamento educativo è un insieme di attività rivolte a studenti , genitori e insegnanti , allo scopo di contribuire allo sviluppo dei loro compiti nell'ambito specifico delle scuole. Secondo un'altra definizione, l'orientamento scolastico è la disciplina che studia e promuove le capacità pedagogiche, psicologiche e socioeconomiche dell'essere umano , allo scopo di collegare il loro sviluppo personale allo sviluppo sociale del paese. In