Definizione violenza intrafamiliare

La famiglia è il gruppo sociale più importante degli esseri umani . È una forma di organizzazione basata sulla consanguineità (come la filiazione tra genitori e figli) e l'istituzione di legami sociali (legalmente riconosciuti) e legalmente riconosciuti. I membri di una famiglia abitano abitualmente nella stessa casa e condividono la vita quotidiana.

Violenza domestica

La violenza, d'altra parte, è quella eseguita con la forza o che viene eseguita contro la volontà di un'altra persona. Il comportamento violento tenta di imporre o ottenere qualcosa con la forza e può causare danni fisici ed emotivi alla vittima.

Le definizioni di entrambi i concetti (famiglia e violenza) ci permettono di affrontare la nozione di violenza intrafamiliare, che è l'esercizio della violenza all'interno di una famiglia. Cioè, l'azione o l'omissione che il membro di una famiglia esercita contro un altro membro e produce danni fisici o psicologici.

La violenza domestica, definita anche violenza familiare o violenza domestica, può includere diverse forme di abuso, dall'intimidazione alle percosse tramite molestie o insulti. Il violento può esercitare le sue azioni contro un singolo membro della famiglia (come il suo partner o suo figlio) o comportarsi in modo violento con tutti.

Gli esperti di questo tipo di violenza all'interno della casa affermano che ci sono diversi denominatori comuni che arrivano a identificare chi abusa. Nello specifico, persone di questo tipo concordano su queste caratteristiche:
• Sono individui molto emotivamente dipendenti che manifestano questa dipendenza attraverso l'aggressività.
• Sono sicuri di sé e appaiono persino altezzosi. Tuttavia, abbassa l'immagine che viene creata nasconde i cittadini che spesso hanno problemi di autostima.
• Hanno bisogno di umiliare e intraprendere la sottomissione del loro partner per sentirsi bene e superiore.
• Spesso hanno carenze affettive e problematiche di caratteristiche simili che trascinano il loro stadio dell'infanzia o dell'adolescenza.
• Hanno una gelosia patologica.
• Non sono in grado di mostrare i loro sentimenti.

Oltre a tutto questo, va notato che la violenza intrafamiliare che si svolge in ogni casa è solitamente composta da tre fasi chiaramente differenziate:
• Una prima fase in cui si produce ciò che è un'accumulazione di tensione, in cui prendono risalto dagli episodi di gelosia attraverso la mancanza di rispetto verbale o le discussioni al di fuori della normalità.
• Nella seconda fase è in cui si verifica l'episodio acuto di violenza, dove si manifesta attraverso i colpi in modo abituale.
• L'ultima fase della violenza intrafamiliare è quella che è nota come Luna di Miele, poiché l'aggressore si calma, mostra un certo pentimento e persino procede a eseguire continue dimostrazioni di affetto e amore verso la sua vittima.

Sebbene questo tipo di violenza sia punibile dalla legge, questi crimini non vengono solitamente segnalati in quanto le vittime possono provare vergogna, paura o senso di colpa per aver riferito un familiare. Gli esperti, tuttavia, insistono e raccomandano alle vittime di superare la paura e di fare le corrispondenti denunce per rompere il legame violento.

Raccomandato
  • definizione: adware

    adware

    L'adware è un concetto che viene utilizzato nel campo dell'informatica . È un tipo di software che visualizza automaticamente annunci pubblicitari all'utente . In questo modo, il produttore del software guadagna da questi annunci pubblicitari. Il termine adware è composto da due parole inglesi: pubblicità (che può essere tradotta come "pubblicità" ) e software (il concetto che, anche nella nostra lingua, si riferisce a un programma per computer). La p
  • definizione: tassa

    tassa

    Onorario , onorario, è ciò che serve per onorare qualcuno. In generale è usato come aggettivo per indicare che una persona ha l'onore, anche se non la proprietà, di una posizione, di una dignità o di un lavoro. Ecco perché possiamo parlare di un dottorato onorario , che è un titolo onorifico che un'università conferisce ad una personalità eminente anche quando questa persona non ha una laurea. Ciò sig
  • definizione: acidi nucleici

    acidi nucleici

    L'acido è la sostanza che, in soluzione, aumenta la concentrazione di ioni idrogeno. Quando gli acidi si combinano con le basi, consentono lo sviluppo di sali . Tra i diversi tipi di acidi, compaiono gli acidi nucleici . Questi sono polimeri formati da alcuni monomeri che sono collegati attraverso legami fosfodiesteri .
  • definizione: l'outsourcing

    l'outsourcing

    L'outsourcing è un termine inglese ampiamente usato nella lingua spagnola, ma non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il suo termine equivalente è il subappalto , il contratto che una società fa ad un altro in modo che svolga determinati compiti che, in origine, erano nelle mani del primo. L
  • definizione: preconscio

    preconscio

    La nozione di preconscio fu coniata dall'austriaco Sigmund Freud , l'inventore della psicoanalisi . Nel suo tentativo di scoprire un modello che spiega il funzionamento della psiche, Freud distingue tra tre sistemi: il conscio , l' inconscio e il preconscio . Il preconscio è un'area della psiche che, anche se non è cosciente , non è nemmeno parte dell'inconscio . C
  • definizione: peso

    peso

    Il termine peso deriva dal termine latino pensum e ha usi diversi. Può riferirsi, per esempio, alla forza con cui la Terra attrae un corpo e l' entità di quella forza. In un senso simile, un peso è un oggetto pesante che bilancia un carico o un equilibrio . Il peso è anche usato per classificare gli atleti per determinate attività (come il peso mosca nella boxe). Nel