Definizione cliché

Argomento viene una parola greca e si riferisce a un'espressione o un'idea molto usata, banale o volgare . È un'idea stereotipata o un luogo comune che, se usato così, perde il suo valore.

banalità

Al contrario, atopico è quello che non è legato a un sito specifico oa una ragione specifica, come accade con la dermatite atopica, le cui cause non possono essere determinate. Di solito si manifesta come un tipo di psoriasi ma con conseguenze più lievi, e il suo aspetto è comune sia in inverno che in estate; Alcune persone trovano l'esposizione al sole molto efficace per la guarigione, mentre per altri è dannosa.

Gli argomenti possono essere considerati un vizio della lingua dato il suo uso eccessivo. Coloro che li usano mostrano poche risorse espressive o la loro preferenza per copiare espressioni già note. Gli argomenti sono anche usati per mascherare una verità (specialmente nel discorso politico) o per semplificare un'idea.

Stereotipi e cliché sono altri concetti che assomigliano all'idea di un argomento. Per esempio: un argomento di romanzi o film romantici consiste nel presentare una coppia formata da un uomo ricco e una povera donna, che si conoscono, si innamorano e, dopo aver superato tutti i tipi di ostacoli, riescono a consacrare il loro amore oltre il differenze sociali. I lettori o gli spettatori che affrontano un lavoro con questi argomenti sanno già cosa aspettarsi e addirittura stabiliscono un tacito accordo con l'autore. Un argomento non può essere infranto senza generare stranezza (cosa succederebbe se i protagonisti finissero separati o disgustati).

Le "minoranze" sono in genere il bersaglio perfetto degli argomenti, che cercano in ogni modo di sporcare la propria immagine con storie infondate . Vediamo alcuni argomenti sugli omosessuali:

* tutti mantengono uno stile di vita promiscuo;
* sono gli unici esseri umani che possono contrarre l'AIDS o che lo diffondono;
* sentire attrazione fisica per chiunque abbia lo stesso sesso;
* sono bravi ballerini;
* prenditi cura del tuo corpo e della tua immagine in generale, allenandoti, mangiando sano, indossando sempre la moda, combinando i colori di vestiti, scarpe e accessori, e mostrando una carnagione ben curata e una pettinatura attuale;
* provare disgusto per la semplice idea del corpo del genere opposto;
* non praticare sport o provare interesse per loro;
* sono buoni per i computer e per le arti in generale;
* Gli uomini sono effeminati e le donne sono maschili.

banalità La lista va avanti e raggiunge limiti ancora più assurdi di quelli sollevati da queste false affermazioni . Come puoi vedere, il carattere di un argomento può essere leggero e insignificante, tanto grave quanto dannoso per la sana convivenza in una società. Per comprendere l'impatto che una di queste idee può avere sulle menti delle persone, prendiamo l'AIDS come esempio: nonostante le numerose dichiarazioni fatte dai medici che hanno curato i primi casi di questa terribile malattia, in cui rivela che c'erano sempre pazienti eterosessuali, sembra impossibile distruggere la relazione che esiste tra essa e l'omosessualità.

Come ogni forma di pregiudizio, gli argomenti sono una formula a disposizione di tutti per atrofizzare la nostra capacità di ragionare, rendendoci con una serie di equivoci e vuoti, che facilitano la nostra giornata mentre rendono la vita più difficile per gli sfortunati protagonisti di le nostre dichiarazioni assurde.

Per retorica, un argomento è uno schema concettuale o formale con alcune formule che si ripetono quasi senza variazioni. Potremmo parlare di costanti tematiche o temi universali che attraversano diverse opere. Nel linguaggio corrente, infatti, la parola topic viene spesso utilizzata come sinonimo di soggetto ( "Sono interessato ai libri su questo argomento" ).

Nel campo della medicina, infine, un argomento è un farmaco di applicazione esterna e locale.

Raccomandato
  • definizione popolare: cheratina

    cheratina

    Prima di entrare pienamente in quello che è il significato del termine cheratina, possiamo procedere a conoscerne l'origine etimologica. Così, ci imbattiamo nel fatto che, come stabilito nel Dizionario della Royal Academy of the Language, deriva dal greco. Più esattamente deriva da "keratine", che può essere tradotto come "corno". La
  • definizione popolare: rinascita

    rinascita

    Il Rinascimento è la conseguenza dell'essere rinati ( rinascere ). Il concetto è spesso usato per nominare la rinascita o la rivitalizzazione di qualcosa o qualcuno. Ad esempio: "Dopo diversi mesi di scarsi risultati, il tennista vinse tre tornei consecutivi e confermò la sua rinascita" , "La rinascita della città avvenne grazie al boom del turismo" , "Il quarto album segnò la rinascita del cantante" . Qua
  • definizione popolare: probabile

    probabile

    Verosimil è ciò che ha l' aspetto del vero , che è credibile per l'osservatore. Ciò non implica che sia una situazione reale, ma che sia trasmessa in un contesto specifico, rispettando una serie di regole e mantenendo un livello accettabile di coerenza tra i diversi elementi che la costituiscono. Ad
  • definizione popolare: ansia

    ansia

    Il concetto di ansia ha origine nel termine latino anxietas . Riguarda la condizione di una persona che vive uno shock, disagio, nervosismo o preoccupazione . Per la medicina, l'ansia è lo stato di agonia che può comparire accanto a una nevrosi o ad un altro tipo di malattia e che non consente il rilassamento e il riposo del paziente.
  • definizione popolare: musa

    musa

    La musa è ciò che ispira un artista . La nozione viene dalla mitologia greca, dove le Muse erano divinità che vivevano nel Parnaso o nell'Helicon e proteggevano le arti e le scienze . Anche se la loro genealogia varia a seconda della fonte, di solito si considera che le muse fossero figlie di Zeus e Mnemósine , nate ai piedi del Monte Olimpo , a Pieria . An
  • definizione popolare: incentivo

    incentivo

    Entrare nel termine incentivo suppone di iniziare a conoscere qual è la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola latina derivata da "allicientis". Inoltre, possiamo determinare che è il risultato della somma di tre componenti chiaramente definiti come questi: -Il prefisso "ad-", che può essere tradotto come "verso". -I