Definizione empio

Impío è un concetto che deriva da una parola latina che si riferisce a qualcuno che manca della virtù della pietà o della fede in Dio . A sua volta, è usato come sinonimo di ostile, per quanto riguarda il religioso e il sacro.

Il Purgatorio è lo spazio che le anime vanno dopo la morte, prima di andare in paradiso, noto anche come paradiso. Non è un luogo fisico, ma piuttosto uno stato di transizione dell'anima verso la purificazione, un passo attraverso il quale si raggiunge l'espiazione dei peccati commessi.

Lì vanno tutti coloro che, senza aver commesso peccati mortali, hanno lasciato qualche estremità libera, (peccati veniali senza confessare di fronte a un'autorità della chiesa). In questo spazio, i credenti sono purificati dalla macchia di questi peccati per eliminare quella punizione temporanea e ottenere lo sguardo gentile e compassionevole di Dio, per prepararsi all'unica vita che dovrebbe avere importanza: la vita eterna .

Si crede che tutti coloro che entrano nel Purgatorio prima o poi vadano in paradiso, quindi non è ragionevole affermare che il purgatorio è uguale all'inferno o che può essere un passo verso di esso. I credenti spesso pregano per coloro che sono in questo limbo, perché si ritiene che la preghiera dei viventi possa aiutare coloro che sono in purgatorio a salvarsi più rapidamente.

Il Purgatorio è l'opportunità per gli empi di diventare esseri di pietà, vivendo pienamente nel timore di Dio e pronti ad avvicinarsi a quella vita con cui hanno sempre sognato: la vita eterna.

Dovrebbe essere chiarito che in tutte le religioni ci sono diversi punti di vista sul fatto se c'è o meno la vita eterna e il percorso da seguire per raggiungerlo; allo stesso modo, il trattamento degli empi differisce tra alcune religioni e gli altri.

Allo stato attuale, il termine era limitato all'uso esclusivo della sfera religiosa. I settori religiosi più fondamentalisti e conservatori descrivono come empie tutte le persone che, secondo il loro punto di vista, non rispettano i mandati divini o si attengono ai precetti emanati dall'autorità religiosa.

Tale visione del mondo può rendere molti soggetti che non sono religiosi, anche se non si considerano avversari della religione, essere considerati empi a causa del loro liberalismo . Sostenere l'aborto oi metodi contraccettivi possono essere motivi sufficienti per la Chiesa per accusare la gente di empietà.

Raccomandato
  • definizione popolare: reggente

    reggente

    La parola latina regens è entrata nella nostra lingua come reggente . Il termine può essere usato come aggettivo o come sostantivo , secondo il contesto. Nel primo caso, regent qualifica quello o quello che dirige, amministra, comanda o governa . In quanto sostantivo, regent è il direttore, il governatore, il monarca o il capo di qualche tipo di organizzazione o società . Ad
  • definizione popolare: qualificazione

    qualificazione

    È noto come qualificazione all'atto di qualificare qualcosa o qualcuno . Questo verbo, secondo la sua definizione, significa valutare e punteggiare le qualità o le capacità di un oggetto o di un individuo, formulare un giudizio di valore o stabilire il livello di sufficienza della conoscenza che gli studenti mostrano nell'esecuzione di esami o determinati esercizi. I
  • definizione popolare: cardia

    cardia

    Il termine cardias deriva da kardía , una parola greca che può essere tradotta come "stomaco" . Il concetto è usato per nominare l'apertura che, negli animali vertebrati terrestri, consente di stabilire una comunicazione tra l' esofago e lo stomaco . Il cardias, che può essere chiamato una giunzione gastroesofagea , si trova nel settore in cui l'epitelio squamoso stratificato dell'esofago incontra l'epitelio cilindrico che fa parte del tubo digerente. È
  • definizione popolare: rilascio

    rilascio

    Dalla divulgazione latina, la divulgazione è l' azione e l'effetto di divulgare (diffondere, promuovere o pubblicare qualcosa per renderlo disponibile al pubblico ). Ad esempio: "Lo scienziato tedesco ha intrapreso un compito instancabile per la divulgazione di questa scoperta" , "Abbiamo avuto un buon prodotto, ma abbiamo fallito nella sua divulgazione" , "Il presidente è stato oltraggiato dalla divulgazione degli argomenti discussi nel suo ultimo incontro con il ministri " .
  • definizione popolare: convincente

    convincente

    Per conoscere il significato del termine convincente, è necessario, in primo luogo, scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo determinare che è una parola che deriva dal latino, in particolare, da "convincentis", che può essere tradotto come "che ottiene con argomenti che una persona cambia idea o fa qualcosa". È
  • definizione popolare: rugoso

    rugoso

    Prima di procedere alla determinazione del significato del termine approssimativo, è essenziale conoscerne l'origine etimologica. Quindi, possiamo chiarire che deriva dal latino, più specificamente dall'aggettivo "rugosus" ("rough" o "rough"), che è stato formato dalla somma di due elementi: il sostantivo "ruga", che può essere tradotto come " rugosità "e il suffisso" -osus ", che equivale a" abbondante in ". Il