Definizione rivolta

Il sollevamento è l' atto e il risultato di alzarsi o alzarsi . Questo verbo (da sollevare) ha più di trenta significati, come dettagliato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario.

rivolta

Spostare qualcosa o metterlo in un posto più alto; rendi quello o quello che sta mentendo o inclinato sia diritto o verticale; prendere un oggetto da dove è; edilizia; abbandona un posto; e la rivolta sono alcuni dei significati del sollevamento.

Per quanto riguarda il concetto di rivolta, il suo uso più comune è legato a un'insurrezione o all'insurrezione . Potrebbe essere una rivolta popolare o una sedizione ; in entrambi i casi i partecipanti non rispettano gli ordini delle autorità o dei superiori gerarchici e cercano di generare un cambio di comando.

I carapintadas, ad esempio, furono una serie di insurrezioni portate avanti da gruppi militari in Argentina che tentarono di rovesciare i governi costituzionali tra il 1987 e il 1990 o imporre loro delle condizioni. Questi membri delle forze armate erano contrari al fatto che i crimini commessi durante la dittatura avvenuta tra il 1976 e il 1983 furono processati.

Il sollevamento pesi, d'altra parte, è uno sport di forza. L'atleta deve alzare il peso il più possibile in una barra con i dischi alle estremità.

Conosciuto anche come sollevamento pesi, il sollevamento pesi include due modalità competitive: jerk and snatch . Nella prima categoria, il concorrente può interrompere il movimento di sollevamento del peso quando la barra si trova all'altezza della spalla. Nel secondo, tuttavia, il rilevamento deve essere eseguito immediatamente, senza alcuna interruzione.

Raccomandato
  • definizione popolare: promemoria

    promemoria

    Promemoria è un termine che può essere usato come aggettivo o come sostantivo . Nel primo caso, è il qualificatore che rivela che un elemento è utile per ricordare qualcosa . Ad esempio: "Ho lasciato un promemoria sul tavolo con tutto quello che devi fare oggi pomeriggio" , "Il proprietario del luogo ha messo un promemoria sul registratore di cassa con le istruzioni da seguire per cancellare una fattura . &q
  • definizione popolare: carattere

    carattere

    La parola carattere ha più significati. In un certo contesto, parlare del carattere di un uomo permette di menzionare la sua personalità e il suo temperamento. È uno schema psicologico, con le particolarità dinamiche di un individuo . Il carattere non è qualcosa che viene portato dall'utero, ma è fortemente influenzato dall'ambiente , dalla cultura e dall'ambiente sociale in cui ogni persona è formata. Il ri
  • definizione popolare: troppo male

    troppo male

    La nozione di pietà è usata per nominare la compassione e la compassione che sorgono dai mali di un altro individuo. Quando vedi quella sofferenza che non è la tua, provi pietà. Ad esempio: "Mi sentivo molto dispiaciuto di vedere bambini in cerca di cibo" , "Mi dispiace per il mio vicino: ha appena perso il lavoro" , "Non ho alcuna pietà per coloro che non fanno uno sforzo e si lamentano perché non lo fanno Possono raggiungere i loro obiettivi . &quo
  • definizione popolare: sindacalismo

    sindacalismo

    Il sindacalismo è il movimento e il sistema che consente la rappresentanza dei lavoratori attraverso un'istituzione nota come unione (un'organizzazione che riunisce i lavoratori per difendere i loro interessi). Il sindacalismo mira a ottimizzare la situazione dei lavoratori nel mercato del lavoro.
  • definizione popolare: media

    media

    Il supporto è un aggettivo che consente di riferirsi a ciò che appartiene o è collegato ai media . Un mezzo di comunicazione è uno strumento che consente di realizzare un processo comunicativo. In questo senso, un telefono è un mezzo di comunicazione. Nel caso dei mass media (noti anche come mass media o mass media ), gli strumenti consentono la comunicazione tra più mittenti e ricevitori. Il t
  • definizione popolare: nevrosi

    nevrosi

    Il concetto di nevrosi si riferisce a una condizione nel sistema nervoso che causa conseguenze nel trattamento che una persona ha delle proprie emozioni , il che porta a sviluppare una patologia che gli impedisce di creare empatia con l'ambiente. William Cullen , chimico e medico nato a Lanarkshire (Scozia), fu colui che conia il termine nel diciottesimo secolo, osservando che conteneva i sintomi dei disturbi sensoriali causati da una malattia del sistema nervoso