Definizione globalizzazione

La globalizzazione è un fenomeno moderno che può essere analizzato da diversi punti di vista. Il termine deriva dalla globalizzazione inglese, in cui il globale è globale . Pertanto, ci sono quelli che credono che il concetto più appropriato in spagnolo sarebbe la globalizzazione, derivato dalla parola francese mondializzazione .

globalizzazione

A grandi linee, si potrebbe dire che la globalizzazione consiste nell'integrazione delle varie società internazionali in un unico mercato capitalistico globale . Pertanto, il fenomeno è difeso dalle teorie economiche come il neoliberismo e da entità come il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale .

I difensori di questo fenomeno globale espongono una moltitudine di ragioni per essere a favore di esso. Quindi, tra questi c'è quello che consente la libertà di diffusione, dà luogo a più posti di lavoro e una crescita tangibile dell'economia, la mortalità infantile è diminuita, l'aspettativa di vita è aumentata, i diritti delle donne sono avanzati e lo sfruttamento del lavoro minorile è diminuito.

Ci sono molte scuole di pensiero che credono che la globalizzazione trascenda il problema economico e abbracci la cultura, per esempio. Poiché il rapporto di forze tra le nazioni più sviluppate (come quelle europee o degli Stati Uniti) e quelle sottosviluppate (come quelle latino-americane o africane) è estremamente iniquo, la globalizzazione senza limiti o controlli favorisce l'imperialismo culturale e il dominio economico, e attento contro la particolare identità di ogni città.

Tra gli argomenti usati dalle personalità e dalle organizzazioni più critiche della globalizzazione di cui sopra c'è anche il fatto che questo fenomeno favorisce la privatizzazione, aumenta la competizione, si verifica la "fuga di cervelli" e l'ambiente è sovrasfruttato.

Nel campo dell'opposizione della globalizzazione ci sono le figure di anti-globalizzazione tra cui, ad esempio, il subcomandante Marcos, che è il capo dell'esercito zapatista di liberazione nazionale. Lui ei suoi colleghi stanno criticando apertamente e agendo di conseguenza contro un modello economico in cui i profitti non raggiungono le popolazioni indigene ma le grandi corporazioni.

L'agricoltore francese José Bové è un'altra delle figure più significative dell'anti-globalizzazione ed è che esegue tutti i tipi di atti contro la globalizzazione di cui sopra. Quindi, non solo è dedicato all'innalzamento degli animali in una fattoria in modo tradizionale, ma si manifesta contro le grandi aziende come la catena alimentare di McDonald's.

Anche gli scrittori americani Susan George e John Zerzan sono figure chiave nella citata posizione di opposizione.

L'origine storica della globalizzazione risale al 1492, quando Cristoforo Colombo arrivò in America . Da lì, la volontà espansiva dell'Europa fu tradotta in una serie di imperi e il commercio globale si intensificò anno dopo anno. I poteri erano basati sulla teoria economico-politica del mercantilismo, che comportava la competizione per una quantità limitata di ricchezza e la necessità di un controllo rigoroso del commercio. Le tensioni e gli scontri hanno dato vita al primo trattato globale della storia ( Trattato di Tordesillas ), in cui Spagna e Portogallo hanno accettato di condividere i territori conquistati.

Il progresso della tecnologia, l'ascesa delle telecomunicazioni e di Internet e lo sviluppo dei mezzi di trasporto hanno reso il fenomeno della globalizzazione una realtà inevitabile nel mondo di oggi.

Raccomandato
  • definizione popolare: respiro

    respiro

    La parola latina halĭtus venne alla nostra lingua come respiro . Il termine allude al respiro : cioè all'aria espulsa dalla bocca durante la respirazione. Il concetto può anche alludere all'espirazione . Ad esempio: "Il respiro etilico del giovane ha rivelato il suo stato di ubriachezza" , "L'atleta è riuscito a raggiungere il traguardo con l'ultimo respiro" , "Per un momento ho sentito il respiro del mio persecutore nel collo, ma poi potevo lasciarlo indietro" . Qu
  • definizione popolare: domanda

    domanda

    L'interrogatorio è ciò che interroga , cioè ciò che chiede o domanda. Una domanda, quindi, può essere una domanda irrisolta, un problema discutibile o, semplicemente, una domanda . Ad esempio: "Il veterinario dello zoo dice che la reazione violenta dell'orso è ancora una domanda" , "L'allenatore dovrebbe chiarire la domanda sulla formazione della squadra per evitare ulteriori polemiche" , "L'esistenza di Dio è una domanda senza risposte per la scienza " . Quind
  • definizione popolare: destra

    destra

    La parola giusta deriva dal termine latino directum , che significa "ciò che è secondo la regola" . La legge è ispirata ai postulati della giustizia e costituisce l' ordine normativo e istituzionale che regola il comportamento umano nella società. Le basi della legge sono le relazioni sociali , che determinano il loro contenuto e carattere. In
  • definizione popolare: sicurezza

    sicurezza

    Il termine sicurezza ha molteplici usi. In linea di massima, si può affermare che questo concetto derivante dalla securitas latina si concentra sulla funzione assicurativa , cioè migliora la proprietà di qualcosa dove non ci sono pericoli, danni o rischi . Una cosa certa è qualcosa di fermo, vero e indubitabile . La
  • definizione popolare: sistema metrico

    sistema metrico

    Per capire qual è il sistema metrico , devi sapere a cosa si riferisce l'idea del sistema di unità : si tratta di un gruppo di unità di misura . Un'unità di misura, d'altra parte, è una quantità di una certa quantità fisica che viene definita, standardizzata e adottata in modo convenzionale. Con q
  • definizione popolare: iniziativa

    iniziativa

    Dal latino initiatus , l' iniziativa è quella che dà inizio a qualcosa . È il primo passo di un progetto o il punto di partenza di qualche azione. Ad esempio: "L'iniziativa di Nicolás ha sorpreso i suoi amici" , "Questo festival di solidarietà è stato organizzato grazie all'iniziativa di un famoso attore che voleva collaborare con i meno fortunati" , "Iniziativa controversa nel generale San Esteban: vogliono proibire le danze" . A qu