Definizione quantificare

In latino è dove possiamo trovare l'origine etimologica della parola quantificare che ora ci occupa. È un termine che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio:
• "Quantum", che può essere tradotto come "quanto".
• Il verbo "facere", che è sinonimo di "fare".

quantificare

Quantify è un verbo che si riferisce all'azione di enunciare una quantità . Il quantitativo, quindi, consiste nell'espressione di una grandezza attraverso i numeri . Ad esempio: "Gulotti dice che il suo viaggio commerciale in Africa è stato un successo, ma non quantifica ancora i suoi risultati", "Potrebbe quantificare di quanto materiale abbiamo bisogno per riparare questa stanza?", "Non quantificando le perdite, non sappiamo ancora quale importo dei dipendenti dovremo licenziare " .

Quando una persona quantifica qualcosa, sta traducendo o convertendo alcuni fenomeni in valori concreti . Non è lo stesso dire " un deputato guadagna un sacco di soldi" che "un deputato guadagna 45.000 pesos al mese" . La prima espressione potrebbe essere considerata qualitativa, mentre la seconda è chiaramente quantitativa.

Nella vita di tutti i giorni, abbiamo bisogno di quantificare le quantità in ogni momento. Se andiamo in un negozio di alimentari, di solito non chiediamo "un po 'di patate" o "abbastanza mele", ma chiediamo "due chilogrammi di patate" e "cinque mele", per citare una possibilità. Questa stessa quantificazione consente al fruttivendolo di caricarci in base al peso della merce acquistata.

All'interno del campo medico, dobbiamo stabilire che ciò che esiste è chiamato proteine ​​quantificanti. È un metodo per l'analisi di proteine ​​da campioni biologici e si concentra in particolare su quello che sarebbe lo studio delle cosiddette proteine ​​plasmatiche.

In particolare, possiamo dire che tra i metodi più significativi di quel tipo esistono il metodo Biuret, il metodo Lowry o la cosiddetta turbidimetria.

Un'altra area in cui viene utilizzata la parola è nella costruzione. Ed è in questo che si parla di quantificare i materiali delle opere per riferirsi al processo in cui, sulla base delle riforme che verranno intraprese e dello spazio in cui sta andando a lavorare, viene eseguito il conteggio di tutti i materiali che sono necessari a questo proposito.

Anche nel campo del settore giudiziario e la legge è anche proceduto a quantificare il danno materiale e morale che una persona ha sofferto di essere vittima di un incidente, malasanità o un attacco. Una volta quantificato, quel cittadino sarà compensato per la sofferenza, fisica e mentale, che potrebbe aver sofferto degli eventi esposti.

Dalla quantificazione, d'altra parte, è possibile basare un'opinione . Un cantante può definirsi "di successo" e quantificare quel successo dicendo che ha venduto 200.000 dischi e raccolto più di mezzo milione di persone nel suo ultimo tour. Allo stesso modo, un giornalista può negare un allenatore di calcio che ha affermato di aver fatto una buona campagna con la sua squadra, per quantificare le prestazioni della sua squadra (ha giocato venti partite, ne ha vinte tre, ne ha pescate otto e ne ha perse nove).

Raccomandato
  • definizione: biodegradabile

    biodegradabile

    Per comprendere appieno il termine biodegradabile, la prima cosa da fare è conoscere la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola formata dalla somma di più componenti: -Il nome greco "bios", che può essere tradotto come "vita". -Il prefisso latino "de-", che viene utilizzato per indicare la distanza o la direzione. -I
  • definizione: aquila

    aquila

    La parola latina qui è venuta allo spagnolo come un'aquila . Sebbene il concetto abbia diversi usi, il più comune è legato all'uccello predatore appartenente alla famiglia degli accipitridi . Le aquile sono caratterizzate dalla velocità che raggiungono quando volano, i loro muscoli di grande forza e visione eccellente. Ha
  • definizione: ope

    ope

    Il termine opa può essere compreso in modi diversi a seconda del contesto. In alcuni paesi sudamericani, il concetto è usato per indicare un individuo che manca di intelligenza o che ha difficoltà a comprendere le cose . Ad esempio: "Juan è un opa, non voglio passare le vacanze con lui" , "Sei opa o non mi senti? Ti
  • definizione: anaerobio

    anaerobio

    Dobbiamo prima di tutto stabilire che l'anaerobico è un neologismo che è stato modellato nella seconda metà del diciannovesimo secolo nel mondo della microbiologia e della biochimica. È il risultato della somma di tre componenti chiaramente differenziate: -Il prefisso "an-", che viene utilizzato per indicare la negazione. -I
  • definizione: Vianda

    Vianda

    Prima di addentrarci pienamente nella definizione del significato del termine via, dobbiamo conoscere la sua origine etimologica. In questo senso, possiamo sottolineare che deriva dal francese, più precisamente da "viande", che può essere tradotto come "cibo e sostentamento". Tuttavia, non possiamo ignorare che questo termine a sua volta deriva dal latino volgare, da "vivanda", che emanava dal verbo "vivere" ("vivere").
  • definizione: umidità

    umidità

    La parola umidità , con la sua origine nella parola latina humidĭtas , permette di evidenziare la condizione di umidità (cioè, fa parte della natura dell'acqua o che mostra di essere impregnata con esso o un altro liquido). L'umidità, quindi, può far menzione dell'acqua che si è attaccata a un oggetto o che è vaporizzata e combinata con l' aria . Ad ese