Definizione marginale

Marginale è quella o quella pertinente o relativa al margine (estremità o costa di una cosa). Il marginale è sul bordo, cioè non fa parte del centro o del più importante.

marginale

Una questione marginale è di importanza secondaria o secondaria . Ad esempio: "Il presidente non parlerà di questioni marginali che non hanno rilevanza nel quadro dei problemi da affrontare nella conferenza ", "L'accordo con la Bolivia è stato un risultato marginale in un'agenda che si è rivelata infruttuosa per il governo ", L'obiettivo di Lopez era un fatto marginale in una partita dominata dalla squadra ospite con il comfort " .

Detto di un soggetto o di un gruppo sociale, marginale è chi vive o agisce al di fuori delle norme sociali, sia per volontà propria o per cause di forza maggiore. In molte occasioni, la marginalità è associata alla delinquenza e al di fuori della legge, anche se il concetto può essere usato anche per nominare coloro che vivono nella povertà, coloro che sono stati emarginati: "Tre emarginati colpiscono un adolescente per rubare il suo portafoglio ", " Una vecchia donna camminava per strada quando un marginale si avvicinava e strappava il portafoglio ", " L'attuale politica economica è una fabbrica marginale che getta migliaia di persone fuori dal sistema " .

Il costo marginale o il costo marginale, d'altra parte, è l'aumento dei costi di produzione aumentando la quantità prodotta in una unità. L'evoluzione del costo marginale può essere espressa graficamente attraverso una parabola concava dovuta all'azione della legge dei rendimenti decrescenti (il punto minimo della curva riflette il numero di beni da produrre con i costi minimi).

Il concetto di marginalità si riferisce a una teoria che punta alla coesistenza di un segmento sociale tradizionale insieme a uno moderno, che rappresenta un ostacolo nella ricerca della crescita personale ed economica indipendentemente. Parla delle regioni che non hanno ancora incorporato i valori e le norme dell'essere umano moderno. Molte volte questo termine è usato come sinonimo di marginalizzazione ; Vediamo di seguito perché è un errore.

emarginazione

marginale È noto come marginalizzazione del fenomeno strutturale che deriva dalla difficoltà di raggiungere la propagazione del progresso tecnico in tutti i settori della produzione. A livello sociale, è una disuguaglianza rispetto all'intervento dei cittadini e dei vari gruppi sociali nei processi di sviluppo e nel conseguente sfruttamento dei loro frutti.

Gli esseri emarginati vedono il loro posto nella società colpita, così come il loro accesso all'istruzione e all'edilizia, senza dimenticare il loro reddito monetario. Per lo Stato, una delle conseguenze più ovvie è che la popolazione si disperde.

Quando viene identificata la dimensione dell'emarginazione in un territorio, viene studiata la percentuale di analfabetismo per cercare di valutare il livello di istruzione della popolazione. Altri indicatori che vengono presi in considerazione sono le percentuali di abitazioni senza installazione di acqua, senza elettricità, senza drenaggio e con pavimenti sporchi, così come il numero medio di persone per stanza.

Una volta che tutte queste variabili sono state raccolte, possono essere ridotte a una per trovare il grado di emarginazione esistente in una particolare località. Esistono diversi metodi, ognuno con la propria procedura e una serie di possibili risultati; Ad esempio, una tecnica statistica può produrre uno dei seguenti livelli di marginalizzazione: molto basso, basso, medio, alto e molto alto .

È importante notare che l'emarginazione parla di località e non necessariamente dei loro abitanti . In effetti, un alto livello di emarginazione di una città non impedisce a un gruppo di persone di avere un ottimo tenore di vita.

Raccomandato
  • definizione popolare: codice penale

    codice penale

    Nel campo del diritto è definito come un gruppo di regole giuridiche sistematiche che servono a regolare, unitariamente, un particolare problema. Questa definizione consente la raccolta sistematica di varie leggi e l'insieme di norme legate a un determinato argomento da conoscere come codice. Il codice civile , per citare un'espressione concreta, descrive il gruppo ordinato, sistematizzato e unitario di regole di diritto privato che regolano i rapporti civili di persone fisiche e giuridiche, sia private che pubbliche (purché le persone agiscano come individui) .
  • definizione popolare: apogeo

    apogeo

    L'etimologia apogeo si riferisce alla parola latina apogum , che deriva dall'apogeo greco. Il concetto è usato per nominare il momento più eccezionale o eccezionale di un processo . Ad esempio: "L'apogeo della musica elettronica si è svolto negli anni '90" , "Siamo ancora lontani dal raggiungere il culmine dell'energia eolica: dobbiamo investire denaro e conoscenza nel suo sviluppo " , "Penso che l'apogeo sia passato nella carriera di questo giocatore . &
  • definizione popolare: canguro

    canguro

    Un termine di origine australiana derivato dall'inglese canguro , che venne nella nostra lingua come canguro . Un canguro è un animale e un mammifero erbivoro che fa parte del set di marsupiali : quelle specie che incubano i loro piccoli in una borsa ventrale dove si trovano i seni. I canguri sono originari dell'Oceania e possono vivere circa diciotto anni.
  • definizione popolare: embargo

    embargo

    Imbarricare. Questa è la parola latina che ha dato origine alla sua evoluzione al termine embargo che ora ci occupa. È una parola formata dal prefisso - in e dal nucleo del barricare che può essere tradotto come "prevenire". Con questa unione possiamo determinare, quindi, che il concetto che stiamo analizzando letteralmente significa "barricata intensa". L
  • definizione popolare: equilibrio

    equilibrio

    Dalla parola latina solĭdus , il termine equilibrio è stato originato nella nostra lingua, che può essere definita come il risultato ottenuto dopo aver creato un account o aver analizzato un problema che è terminato. Per esempio: "Penso che il bilancio del torneo sia positivo: abbiamo vinto cinque partite, abbiamo legato due e ne abbiamo perso solo una" , "Il bilancio del primo trimestre è incoraggiante" , "L'operazione di polizia è partita mentre sette persone erano in arresto" . Nel
  • definizione popolare: lobo

    lobo

    Il termine lobo deriva dal lobulus scientifico latino. Il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario si riferisce ai settori che si distinguono al limite di alcuni elementi. Il lobo dell'orecchio , per esempio, è il frammento non cartilagineo che si trova nella zona inferiore.