Definizione iconoclasta

Il greco bizantino eikonoklástēs, che può essere tradotto come "image breaker", arrivò al tardo latino come iconoclasti . Questo è l'antecedente etimologico immediato dell'iconoclast, termine che nella nostra lingua ha due significati ampi.

iconoclasta

Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), era qualificato come iconoclasta per uno che, nell'ottavo secolo, faceva parte di un movimento che respingeva le immagini sacre, distruggendole, perseguendo la loro adorazione e attaccando le persone che le adoravano . Per estensione, un iconoclast è colui che non riconosce l'autorità di norme, guide o insegnanti .

Fu l'imperatore bizantino Leone III che promosse l'iconoclastia nell'ottavo secolo . Attraverso varie leggi, ha promosso la cosiddetta rivoluzione iconoclasta per porre fine al culto delle immagini e ottenere così ciò che ha inteso come un miglioramento della morale pubblica. Tuttavia, questa decisione ha provocato scontri con diversi papi e motivate rivolte popolari.

Pertanto, nel primo senso menzionato dalla RAE che deriva da questa corrente fomentata da Leone III, un iconoclasta è un individuo che intende rovinare ed eliminare sculture e dipinti sacri. Queste sono persone con l'atteggiamento opposto agli iconoduli, che venerano le immagini.

L'iconoclastia varia secondo ogni religione . Cattolici, ad esempio, venerano le immagini perché non adorano le rappresentazioni stesse, ma ciò che rappresentano. I musulmani, d'altra parte, sono iconoclastici: non accettano le rappresentazioni del profeta Maometto né permettono alle figure di rappresentare le persone nelle moschee.

Iconoclast è anche colui che non rispetta leader, statuti o codici accettati dalla maggioranza . "Lisa, the iconoclast", in questo contesto, è il titolo in spagnolo di un capitolo della settima stagione di The Simpsons, in cui Lisa si rifiuta di venerare l'eroe Jeremias Springfield quando scopre il suo lato oscuro.

Raccomandato
  • definizione: galleria

    galleria

    Il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) riconosce quasi venti significati del termine galleria . Il concetto è spesso usato per nominare il corridoio o l'ampio corridoio il cui tetto è sostenuto da pilastri o colonne e che ha molte finestre. Una galleria può anche essere un corridoio spoglio che facilita l'ingresso della luce naturale negli ambienti interni di una casa. A
  • definizione: bronchiolite

    bronchiolite

    La bronchiolite è un'infiammazione che si registra nei dotti noti come bronchioli (piccole suddivisioni dei bronchi nei polmoni ). Per capire precisamente cos'è la bronchiolite, quindi, dobbiamo prima conoscere il significato di altri termini. Un'infiammazione è un cambiamento patologico registrato in un settore dell'organismo in risposta a un agente dannoso. L
  • definizione: pigrizia

    pigrizia

    La pigrizia è un termine che deriva dalla pigritia , una parola latina. Può essere usato per nominare la pigrizia o la pigrizia che porta le persone a non mettere lo sforzo o meno a sviluppare determinati compiti che dovrebbero incontrarsi. Ad esempio: "Oggi non vado a scuola: sono pigro, preferisco stare a casa " , "Non posso tollerare la pigrizia nei miei dipendenti " , "In inverno, superare la pigrizia e uscire per strada è una vera sfida" . O
  • definizione: padiglione

    padiglione

    Padiglione è un termine che ha la sua origine etimologica nel vecchio paveillon francese. Può essere una tenda o una tenda che ha un aspetto conico grazie all'utilizzo di vari pali e corde. Ad esempio: "Quando ha iniziato a piovere, ci siamo rifugiati nel padiglione del cibo" , "La fiera è formata da diversi padiglioni dove gli artigiani offrono i loro prodotti" , "Vorrei installare un padiglione nel giardino per dormire fuori in le notti più calde . &q
  • definizione: acrostico

    acrostico

    Acrostico deriva da una parola greca che si riferisce al completamento di un verso . Il primo significato del concetto menzionato nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) fa menzione del poema che, con le lettere iniziali, i versi intermedi o finali, forma un'espressione o una parola . Ad esempio: Darei tutto per vederti di nuovo, anche quello che non ho mai avuto o che era mio e l'ho perso
  • definizione: consegna

    consegna

    Il termine consegna non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ), ma il suo uso è molto comune nella nostra lingua. Il servizio di consegna si chiama consegna che offre uno scambio per consegnare i loro prodotti all'indirizzo dell'acquirente. In generale gli stabilimenti dedicati all'elaborazione dei pasti hanno il servizio di consegna.