Definizione emicrania

La parola araba classica šaqīqah venne in arabo ispanico come šaqíqa, da cui deriva il termine emicrania . Questo è chiamato un mal di testa di grande intensità che di solito appare ricorrentemente.

emicrania

L'emicrania è sentita su un lato della testa ed è collegata a problemi vascolari del cervello . In alcuni casi il disturbo include anche nausea e vomito .

Chiamata anche emicrania, l'emicrania è un tipo di mal di testa (mal di testa). È un disagio pulsante che colpisce le donne più frequentemente e in cui la predisposizione genetica ha un ruolo rilevante.

Ipertensione, sindromi allergiche, disturbi d'ansia e disturbi del fegato possono causare emicrania. In generale, viene fatta una distinzione tra cefalea tensiva (la più comune), cefalea a grappolo (che esplode in successivi attacchi) e cefalea secondaria (causata da un tumore al cervello, meningite, influenza o altre cause).

Va notato che vari fattori ambientali possono causare emicrania. Lo stress, il digiuno, il consumo di determinati cibi e bevande (caffè, vino rosso, cioccolato), la mancanza di sonno e persino bruschi cambiamenti nella pressione atmosferica appaiono tra le possibili cause di questo mal di testa.

Una volta innescata la crisi emicranica, il trattamento più frequente consiste nell'uso di analgesici e nel riposo. Gli antinfiammatori non steroidei come l' ibuprofene sono i più scelti. Comunque, prima della comparsa di questi sintomi - e soprattutto se l'emicrania è periodica e invalidante -, è meglio consultare un medico e non auto-medicare.

Raccomandato
  • definizione: stampa

    stampa

    La stampa è un concetto che si riferisce al numero di copie stampate in una determinata edizione . La nozione, detta anche come tiratura , viene utilizzata rispetto a ciò che viene stampato. Supponiamo che un editoriale decida di stampare 20.000 copie di un romanzo. L'edizione di questa edizione, quindi, sarà di 20.00
  • definizione: politica

    politica

    La politica è un'attività orientata ideologicamente al processo decisionale di un gruppo per raggiungere determinati obiettivi. Può anche essere definito come un modo per esercitare il potere con l'intenzione di risolvere o minimizzare lo scontro tra gli interessi in conflitto che si verificano all'interno di una società. L&
  • definizione: storiografia

    storiografia

    La storiografia è la disciplina centrata sull'analisi della storia . È una serie di teorie e tecniche collegate allo studio e all'interpretazione di fatti storici. Il concetto di storiografia è anche usato per denominare il gruppo formato da opere di natura storica e lo studio critico e bibliografico di testi che ruotano attorno alla storia. È
  • definizione: cambi

    cambi

    L'uso più comune del termine valuta è legato a una valuta straniera . Il suo significato, quindi, dipende dalla posizione dell'altoparlante. In Argentina , Cile e Uruguay , per citare tre casi, il dollaro è una valuta. Negli Stati Uniti , d'altra parte, non lo è, dal momento che è la sua valuta nazionale. Ciò
  • definizione: ovulazione

    ovulazione

    L'ovulazione è la maturazione di un ovulo nell'ovaio o l' espulsione di una o più ovaie dall'ovaio , sia spontaneamente che indotta . Le donne ovulano ogni una media di quattordici giorni, dopo il primo giorno delle mestruazioni . Questo periodo, tuttavia, non è esatto poiché dipende dalla durata del ciclo mestruale di ciascuna persona. È
  • definizione: ritorno

    ritorno

    Dal latino devolutĭo , il ritorno è l' azione e l'effetto del ritorno . Questo verbo fa menzione di restituire qualcosa al suo stato precedente ; ripristinare qualcosa alla persona che lo aveva prima; corrisponde ad un favore; o rifiutare un ordine o una richiesta per non rispondere a quanto previsto Ad esempio: "Dobbiamo restituire la merce difettosa il prima possibile" , "Il venditore mi ha risposto di non accettare resi" , "Se non sei soddisfatto del prodotto, chiama e organizza il tuo reso" .