Definizione chimica analitica

La scienza dedicata allo studio della composizione, struttura, proprietà e modifiche della materia è conosciuta come chimica . Secondo l'oggetto di studio specifico, ci sono diversi rami della chimica. Quindi possiamo parlare di chimica organica , chimica inorganica e altre specialità.

* Polarimetro : è uno strumento che consente di calcolare il valore della deviazione della luce polarizzata. Parte da un raggio di luce, che passa attraverso un filtro polarizzatore e diventa un raggio polarizzato di luce piatta, che successivamente attraversa un porta campioni che ha un enantiomero in soluzione, e cioè quando si verifica una deviazione. Secondo l'orientamento relativo che esiste tra i diversi assi di ciascun filtro polarizzatore, si determina se la luce passa o meno attraverso il secondo di essi;

* colorimetro : è uno strumento in grado di identificare colori e tonalità per consentire una misurazione più accurata del colore. D'altra parte, data una soluzione, consente anche di determinare la sua assorbanza (l'intensità della luce prima di entrare in un campione, con una lunghezza d'onda specifica). Per questo motivo, il colorimetro permette di sapere quale concentrazione c'è di un soluto conosciuto. Questo strumento si basa sul principio che esiste una relazione proporzionale tra l'assorbanza di una sostanza e la sua concentrazione.

A seconda del tipo di analisi da eseguire, la chimica analitica può essere suddivisa in chimica analitica qualitativa e chimica analitica quantitativa . Le analisi, d'altra parte, possono essere sviluppate da reazioni chimiche o interazioni fisiche.

L'analisi gravimetrica, ad esempio, cerca di specificare quale livello di un elemento chimico è presente in un campione . Per questo, funziona con pesi molecolari e atomici. Un'analisi elettroanalitica, d'altra parte, analizza un analita in base agli amplificatori o volt in una cella elettrochimica.

Gli studi spettrometrico, volumetrico e cromatografico sono altre analisi che vengono sviluppate nell'ambito del lavoro di chimica analitica.

Il lavoro di chimica analitica può essere riassunto in una serie di passaggi: prima definire il problema da analizzare e poi prendere un campione dell'oggetto di studio; quindi estrarre i dati di interesse e infine interpretarli.

Raccomandato
  • definizione: benvenuto

    benvenuto

    La nozione di gratitudine viene dalla parola latina gratus . Grato è un aggettivo usato per descrivere ciò che è interessante, piacevole o piacevole . Ad esempio: "Vi ringrazio molto per questa festa a sorpresa, ho vissuto un momento molto piacevole" , "Non ero felice di dover licenziare due lavoratori, ma era un ordine dal mio capo" , "Ho un piacevole ricordo dei miei giorni a Madrid ". P
  • definizione: biologia molecolare

    biologia molecolare

    La biologia è la scienza dedicata allo studio della composizione, dello sviluppo, delle relazioni e del funzionamento degli organismi viventi. Molecolare , d'altra parte, è quella legata alle molecole : le unità minime di un elemento che mantengono le loro proprietà chimiche e che possono essere composte da atomi diversi o identici. Qu
  • definizione: vena

    vena

    Una vena è un condotto o un vaso sanguigno responsabile del trasporto di sangue dai capillari sanguigni al cuore . Solitamente trasporta rifiuti da organismi e CO2, sebbene alcune vene trasportino sangue ossigenato (come la vena polmonare ). A differenza delle arterie , la posizione precisa delle vene varia notevolmente da individuo a individuo.
  • definizione: passivo

    passivo

    Passivo è un aggettivo che deriva dal latino passivus e ha vari usi. Una persona passiva è una persona che non fa le cose per se stesso, ma lascia agire gli altri . La passività è un atteggiamento opposto all'impegno, all'azione costante, alla volontà di dirigere la propria vita e di essere coinvolto in ognuno dei suoi stadi. La
  • definizione: script radio

    script radio

    Una sceneggiatura può essere un testo o uno script che specifica i contenuti e i dettagli necessari in modo da poter sviluppare un'opera o una trasmissione televisiva , cinematografica , teatrale o radiofonica . Questa scrittura funge da guida per coloro che partecipano all'opera in questione.
  • definizione: potatura

    potatura

    Anche il latino devi partire per trovare l'origine etimologica del termine potatura. In particolare, possiamo dire che proviene dal verbo "prune" e questo, a sua volta, deriva dalla parola latina "putare", che significa appunto "prugna". La potatura consiste nell'eliminare certe ramificazioni di una pianta o di un albero per rendere più forte il suo sviluppo e i suoi frutti producono di più.