Definizione frustrazione

Dal latino frustrato, la frustrazione è l' azione e l'effetto di frustrante ( lasciare senza effetto o rovinare un tentativo ). È una sensazione sgradevole che si verifica quando le aspettative di una persona non sono soddisfatte dal non essere in grado di ottenere ciò che è inteso .

frustrazione

Per la psicologia, la frustrazione è una sindrome che presenta diversi sintomi. In ogni caso, questi sintomi sono tutti collegati alla disintegrazione emotiva, che viene vissuta a diversi livelli e con molteplici cause e conseguenze.

L'impatto della frustrazione sul soggetto varia in base alla personalità e a varie variabili difficili da controllare. La frustrazione può innescare problemi psicologici, quando diventa patologica e richiede assistenza professionale.

La frustrazione suppone una sensazione di privazione della soddisfazione della vita . Ad esempio, un bambino che è figlio unico può sentirsi frustrato se sua madre rimane incinta. Quando suo fratello è nato, la frustrazione si trasforma in un comportamento geloso e aggressivo.

In particolare, gli studenti di frustrazione vengono a chiarire che ci sono tre modi chiaramente definiti di trattare una situazione di questo tipo. Quindi prima di tutto c'è quello aggressivo che porta alla persona che sta vivendo quella deflagrazione a galla la sua rabbia e scarica i colpi verso l'obiettivo che provoca la frustrazione. Un esempio per comprendere questo tipo di risposta è quando un pilota di rally non riesce a raggiungere il traguardo come vincitore e inizia a colpire il suo veicolo con insistenza.

In secondo luogo ci siamo imbattuti nel cosiddetto strumento del volo. Come il suo nome indica ciò che la persona che punta a usare come meccanismo per porre fine alla loro frustrazione è di evitare la stessa in modo che non si verifichi e persino di fuggire da essa una volta avvenuta.

Infine, il terzo modo per rispondere a qualsiasi situazione frustrante è quello della sostituzione. Con esso ciò che viene espresso è che la persona che vive ciò che fa è cambiare per un'altra che non produce quell'angoscia.

Una volta che le tre modalità di risposta sono state esposte, è opportuno sottolineare che tra queste, quella raccomandata dagli esperti è la terza, poiché è considerata appropriata per affrontare la frustrazione. Mentre il primo e il secondo non lo sono, perché con questi atteggiamenti il ​​problema non può essere risolto, né può scomparire.

Secondo la teoria della frustrazione, un effetto paradossale si verifica quando inizia la cosiddetta fase di estinzione, che porta il soggetto a non rinforzare il comportamento e, quindi, ne deriva la sensazione di frustrazione.

Esistono diversi tipi di processi frustranti: frustrazione per barriera (quando c'è un ostacolo che impedisce di raggiungere l'obiettivo), frustrazione per incompatibilità di due obiettivi positivi (c'è la possibilità di raggiungere due obiettivi, ma questi sono incompatibili), frustrazione evitando i conflitti ( evitare il volo prima di due situazioni negative) e frustrando per approcci di approssimazione ai conflitti (l'indecisione in una situazione che produce risultati positivi e negativi in ​​egual misura).

Raccomandato
  • definizione: valvola

    valvola

    La valvola deriva dalla parola latina valvŭla , che è il diminutivo del termine valva (cioè "porta" ). La valvola è il dispositivo che consente la regolazione o il controllo di un flusso specifico di gas , liquidi o altre sostanze. Attraverso una valvola, è possibile consentire o interrompere il passaggio di qualcosa grazie a un pezzo che si muove per rilasciare o bloccare un condotto. Le
  • definizione: controparte

    controparte

    Omologo è un concetto che deriva dal latino omologo , anche se la sua origine etimologica più lontana si trova nella lingua greca. È un aggettivo che si riferisce a ciò che ha omologia . L'omologia , d'altra parte, è un tipo di relazione che può verificarsi in aree diverse e che implica una parità o somiglianza. Due p
  • definizione: discendente

    discendente

    Discendente è qualsiasi persona che discende da un altro , come un nipote o un bambino. Il concetto è associato alla nozione di parentela (la relazione di sangue o unione in virtù della legge ). Se consideriamo il caso di un individuo, è noto come ascendente di quelle generazioni della sua famiglia che hanno preceduto il suo arrivo nel mondo. I
  • definizione: decimo

    decimo

    La parola latina decĭmus arrivò al decimo o decimo cono spagnolo. Questo è ciò che viene chiamato ciò che continua nell'ordine del nono . Ad esempio: "Il pilota tedesco ha concluso la gara in decima posizione" , "La decima edizione della fiera internazionale del libro si svolgerà durante il prossimo mese di agosto" , "È la decima volta che ti dico: ordina il tuo quarto o non ti darò il permesso di frequentare il ballo . "
  • definizione: scasso

    scasso

    Trespassing è l' atto e il risultato della pavimentazione . Questo verbo può riferirsi a fare qualcosa di semplice; superare un problema; o per entrare in una casa con un ordine del tribunale. Ad esempio: "Per il livellamento del terreno useremo diverse macchine che il comune ci ha dato" , "Con la sconfitta della classifica numero uno e l'infortunio del tennista svedese, il giovane giocatore asiatico è stato trovato con la rottura del suo percorso verso la fine " , " Nel raid condotto nella casa dell'imputato, la polizia ha trovato due armi da fuoco " .
  • definizione: biogas

    biogas

    Il gas è chiamato biogas ottenuto dalla decomposizione dei rifiuti organici da parte di anaerobici (cioè senza ossigeno). Questo processo è sviluppato dai batteri. Il biogas, quindi, è un combustibile generato dalla degradazione delle sostanze organiche . La decomposizione anaerobica che i microrganismi producono consente di produrre biocarburanti con il trattamento di rifiuti biodegradabili. Gl