Definizione fine

La nozione di estremo viene dalla parola latina extrēmus . Il termine permette di riferirsi a una cosa che è nel suo grado più intenso o elevato . Ad esempio: "Abbiamo dovuto sopportare temperature estreme in cima alla montagna ", "La violenza estrema ha conquistato la società" .

fine

In questo senso, bisogna sottolineare che, partendo da questo significato, scopriamo che negli ultimi anni diverse attività classificate come estreme sono diventate di moda. Ed è che coloro che li realizzano non hanno solo bisogno di affrontare sfide pericolose ma anche di dover mettere al limite, all'estremo, le loro capacità fisiche per poterli sviluppare.

Tra le tante attività estreme che troviamo e che fanno sempre più persone che amano le avventure e le sfide sono il paracadutismo, la discesa dinamica nei kayak bianchi, l'arrampicata su roccia, la discesa di burroni o il Bungee jumping

Extreme è anche un aggettivo che ti permette di descrivere qualcosa di eccessivo o esagerato : "Ho estrema stanchezza, non ho smesso di studiare per tre giorni", "Ho raggiunto il punto di mentire per uscire da casa mia" .

Una fine è, d'altra parte, la prima parte (l'inizio) o l'ultima (la fine) di qualcosa : "Per favore, lascia quella bottiglia alla fine del bancone", "L'insegnante ti aspetta dall'altra parte del patio ".

In alcuni sport, il giocatore che occupa una posizione offensiva vicino al campo si dice che sia estremo: "L'allenatore mi ha chiesto di giocare sulla sinistra e cercare di traboccare spesso", "L'ala destra della squadra ospite ha sofferto la frattura della sua mano sinistra " .

Così, ad esempio, la squadra di calcio dell'FC Barcelona nel corso della sua storia ha avuto la presenza di grandi estremi che, senza dubbio, hanno raggiunto con la loro qualità e il loro contributo al gioco che il club di cui sopra è uno dei il più importante del mondo. In questo senso potremmo evidenziare come estremi Estanislao Basora, il portoghese Luis Figo, Stoichkov o l'attuale Pedro Rodríguez, Jordi Alba, Isaac Cuenca e Cristian Tello, tra molti altri.

Allo stesso modo non possiamo ignorare l'esistenza di una serie di locuzioni avverbiali che fanno anche uso del termine estremo che ci riguarda. Così, per esempio, ce n'è uno che dice "all'estremo" che potremmo dire equivale a dire "se non c'è rimedio".

Il concetto di fine, infine, è usato per alludere ai limiti di qualcosa, sia esso fisico o astratto. Quando una persona dice di aver raggiunto un estremo, sente che non può fare nient'altro, o che ha fatto qualcosa di cui non è convinto.

"Ho vissuto una situazione estrema, mi hanno indicato con un revolver e minacciato di uccidermi", ad esempio, è una frase in cui la nozione di estremo si riferisce a rendere esplicita l'intensità del momento.

Raccomandato
  • definizione: de facto

    de facto

    Defacto è un termine che alcune persone usano e che, tuttavia, non dovrebbe essere usato se ci atteniamo a ciò che è corretto dall'aspetto grammaticale. Ecco perché la parola non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy (RAE) . È opportuno, d'altra parte, utilizzare la locuzione de facto , composta dalla preposizione "de" e dal sostantivo "facto" . Di
  • definizione: perenne

    perenne

    Perenne è un termine originario del latino perennis . È un aggettivo che si riferisce a quell'incessante o continuo . Ad esempio: "La povertà è un problema perenne in America Latina " , "Il successo è perenne in questo club " , "Non lascerò che questo diventi perenne problema per noi" . Per
  • definizione: terme

    terme

    Per conoscere il significato del termine spa, dobbiamo prima stabilire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che deriva dal latino, esattamente dalla parola "balnearius", che è il risultato della somma di due componenti chiaramente delimitate: -Il nome "balneum", che può essere tradotto come "bagno".
  • definizione: albero genealogico

    albero genealogico

    La prima cosa da fare prima di entrare pienamente nella definizione del significato del termine albero genealogico è scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo dire che questo è quello che ha le due parole che lo modellano: - L'albero proviene dal latino, esattamente da "arbor", che può essere tradotto come "albero". -
  • definizione: visagism

    visagism

    Visagismo è un concetto che non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). Possiamo determinare che è un termine che è il risultato della somma di due elementi importanti: la parola francese "visage", che significa "faccia", e il sostantivo latino "ism", che è equivalente a "dottrina". Qu
  • definizione: piscina

    piscina

    Pileta è una nozione con diversi usi, il cui significato può variare a seconda del paese. In diverse nazioni sudamericane, la piscina è usata come sinonimo di piscina . Una piscina, in questo senso, è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi sportivi, decorativi o di svago. La