Definizione presentazione

Per entrare pienamente nella definizione del significato del termine sottomissione, dobbiamo dire che è una parola che ha origine latina. Deriva in particolare dalla parola "sottomissione", che significa "sottomissione" e che è il risultato della somma di tre componenti fondamentalmente:
-Il prefisso "sub-", che è sinonimo di "sotto".
-Il verbo "mittere", che può essere tradotto come "invia".
-Il suffisso "-cion", che viene utilizzato per indicare "azione ed effetto".

sottomissione

Il concetto si riferisce alla riduzione, capitolazione o sottomissione di una persona rispetto ad un'altra.

È possibile associare la sottomissione con subordinazione, obbedienza o conformità . Ad esempio: "Il governo ha dato un sacco di soldi ai media per ottenere la loro presentazione", "Per il proprietario di questa azienda, la presentazione dei dipendenti è molto importante", "Non possiamo continuare ad accettare la presentazione della donna di fronte al uomo: dobbiamo chiedere l'uguaglianza di genere " .

Nel contesto della legge, la presentazione si riferisce all'accettazione di ciò che è previsto da una delle parti della controversia. Ciò non significa che il diritto dell'altra parte sia riconosciuto, sebbene consenta la risoluzione del contenzioso. Al momento della sottomissione o della conformità, il magistrato conclude il processo ed è responsabile dell'emissione della frase corrispondente.

Nelle arti marziali miste e nella lotta, si chiama sottomissione al movimento che ottiene l'immobilizzazione dell'avversario e gli causa un grande dolore, costringendolo ad arrendersi. Il termine è anche usato per riferirsi alla resa quando è dovuto a questo tipo di movimento: "Il combattente brasiliano vinse per sottomissione nel primo turno" .

La sottomissione, infine, può essere una pratica o fantasia sessuale che implica anche lo sviluppo simultaneo del dominio . In questo senso, una persona domina l'altra, esercitando una sorta di potere o controllo all'interno della struttura della relazione. Il soggetto che si arrende alla sottomissione, quindi, deve accettare le regole imposte dal dominatore.

A tutte le cose esposte è necessario aggiungere che esistono diverse produzioni culturali che usano il termine che ci occupa come titolo. Questo sarebbe il caso del cortometraggio "Submission", presentato per la prima volta nel 2004 e diretto da Theo Van Gogh, che poco dopo essere stato trasmesso in televisione ha dichiarato che il lavoro è stato ucciso da un radicale islamista. E in questa produzione è stato il caso di un musulmano che non solo ha dovuto affrontare la sottomissione imposta dalle persone nel loro ambiente ma anche situazioni gravi come lo stupro.

Allo stesso modo, non possiamo dimenticare che "Submission" è anche il titolo di un romanzo del 2015 di Michel Houellebecq. È un'opera inquadrata nel genere politico che fa parte della Francia del 2022, quando il leader del presunto partito dei Fratelli Musulmani vince le elezioni e ciò comporta che intraprende misure inaspettate. In particolare, finirà l'uguaglianza tra uomini e donne mentre si stabilisce la poligamia.

Raccomandato
  • definizione: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione: impugnatura

    impugnatura

    La prima cosa che dobbiamo sapere sul termine manico che ci occupa è la sua origine etimologica. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino e che è il risultato della somma di due componenti chiaramente specificati: -Il nome "ansa", che può essere tradotto come "asa". -I
  • definizione: vettori colineari

    vettori colineari

    Un vettore è, nel campo della fisica , una grandezza che viene definita attraverso il suo punto di applicazione, la sua direzione, il suo significato e la sua quantità. A seconda delle loro caratteristiche e del contesto in cui operano, possono essere differenziati diversi tipi di vettori, come vettori complanari , vettori non complanari , vettori opposti , vettori risultanti , vettori unitari e vettori concorrenti , tra gli altri.
  • definizione: parapsicologia

    parapsicologia

    La prima cosa che deve essere fatta prima di entrare pienamente nella definizione di parapsicologia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che è una parola che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di tre componenti di quel linguaggio: • "Para", che equivale a "accanto a". • &q
  • definizione: bidimensionale

    bidimensionale

    L'aggettivo bidimensionale è usato per descrivere ciò che ha due dimensioni ( 2D ). Un corpo che proietta avanti e indietro, ad esempio, ha due dimensioni. D'altra parte, se ha anche profondità, è un oggetto con tre dimensioni ( 3D ) e riceve la qualifica di tridimensionale . In generale, le dimensioni sono definite dal numero minimo di coordinate necessarie per la specifica di qualsiasi punto in esso. In
  • definizione: dominanza

    dominanza

    Per l' etologia , il dominio è il possesso di un alto status sociale all'interno di un gruppo di animali che esibisce un'organizzazione sociale gerarchica . Questa gerarchia viene solitamente raggiunta e sostenuta attraverso l' aggressione degli individui dominanti verso quelli inferiori.