Definizione risoluzione amministrativa

Una risoluzione può essere un decreto, una decisione o una decisione emessa da una determinata autorità. Secondo la sua fonte e il suo scopo, le risoluzioni possono essere qualificate in modi diversi.

Risoluzione amministrativa

Una risoluzione amministrativa, in questo senso, è un ordine pronunciato dal responsabile di un servizio pubblico . È una regola il cui ambito è limitato al contesto del servizio in questione e la cui conformità è obbligatoria. Ad esempio: "La concessione del servizio sarà resa ufficiale attraverso una risoluzione amministrativa", "La Corte Suprema ha avvertito che le nuove tasse non possono essere fissate attraverso una risoluzione amministrativa", "Il leader sta lavorando alla progettazione di una risoluzione amministrativa che fissa la portata dell'accordo " .

Gli esperti sottolineano che le risoluzioni amministrative sono dettate in modo che i servizi pubblici siano conformi alle funzioni stabilite dalla legislazione . Ciò che la risoluzione amministrativa fa è dettagliare, sviluppare o integrare ciò che è stabilito dalla legge .

Oltre a quanto sopra, dobbiamo evidenziare un'altra importante serie di aspetti riguardanti le risoluzioni amministrative, tra cui:
-Sono solitamente composti da tre parti differenti: l'esposizione, che stabilisce quale sia il "problema"; la considerazione, che analizza il problema di cui sopra; e infine la risoluzione, che arriva a registrare la soluzione che è stata concordata.
-La competenza per eseguire il processo di emissione della risoluzione è posseduta dalla persona che, in modo legale, ha la suddetta competenza sul diritto che è richiesto o la decisione che deve essere adottata.
-La legge è quella che determina le scadenze specifiche o generali a seconda del caso, per dettare la risoluzione amministrativa pertinente. Scadenze che, come non può essere altrimenti, devono essere assolutamente rispettate.
-Si stabilisce che è fondamentale e necessario che nel documento che ci riguarda sia presa la decisione o la soluzione di tutte le questioni sollevate dalle parti interessate e da quelle che ne derivano.
-Esistono le risoluzioni amministrative di carattere particolare che, secondo la legislazione vigente in Spagna, devono soddisfare una massima in modo inevitabile. Cosa? Si ritiene fondamentale che, in nessun caso, violino le disposizioni di una disposizione generale, anche se hanno un grado identico o addirittura maggiore. Ed è così che appare nella legge 30/1992, del 26 novembre, sul sistema giuridico delle amministrazioni pubbliche.

L'importanza delle risoluzioni amministrative risiede nella loro flessibilità. Queste risoluzioni presentano informazioni aggiornate e specifiche che non fanno parte del testo della legge.

Va notato che le risoluzioni amministrative sono complementari alle leggi, articolandosi con esse ma senza mai contraddirle. L'agenzia incaricata della riscossione delle imposte in un paese può emettere delle risoluzioni amministrative per stabilire come dovrebbero essere fatte le dichiarazioni giurate corrispondenti a un determinato tasso, per citare una possibilità, sebbene non possano creare una nuova tassa poiché è fuori dalla portata .

Raccomandato
  • definizione: de facto

    de facto

    Defacto è un termine che alcune persone usano e che, tuttavia, non dovrebbe essere usato se ci atteniamo a ciò che è corretto dall'aspetto grammaticale. Ecco perché la parola non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy (RAE) . È opportuno, d'altra parte, utilizzare la locuzione de facto , composta dalla preposizione "de" e dal sostantivo "facto" . Di
  • definizione: perenne

    perenne

    Perenne è un termine originario del latino perennis . È un aggettivo che si riferisce a quell'incessante o continuo . Ad esempio: "La povertà è un problema perenne in America Latina " , "Il successo è perenne in questo club " , "Non lascerò che questo diventi perenne problema per noi" . Per
  • definizione: terme

    terme

    Per conoscere il significato del termine spa, dobbiamo prima stabilire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che deriva dal latino, esattamente dalla parola "balnearius", che è il risultato della somma di due componenti chiaramente delimitate: -Il nome "balneum", che può essere tradotto come "bagno".
  • definizione: albero genealogico

    albero genealogico

    La prima cosa da fare prima di entrare pienamente nella definizione del significato del termine albero genealogico è scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo dire che questo è quello che ha le due parole che lo modellano: - L'albero proviene dal latino, esattamente da "arbor", che può essere tradotto come "albero". -
  • definizione: visagism

    visagism

    Visagismo è un concetto che non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). Possiamo determinare che è un termine che è il risultato della somma di due elementi importanti: la parola francese "visage", che significa "faccia", e il sostantivo latino "ism", che è equivalente a "dottrina". Qu
  • definizione: piscina

    piscina

    Pileta è una nozione con diversi usi, il cui significato può variare a seconda del paese. In diverse nazioni sudamericane, la piscina è usata come sinonimo di piscina . Una piscina, in questo senso, è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi sportivi, decorativi o di svago. La