Definizione osservazione

Dall'osservazione latina, l' osservazione è l' azione e l'effetto dell'osservazione (esaminare attentamente, guardare con cautela, avvertire). È un'attività svolta dagli esseri viventi per rilevare e assimilare le informazioni . Il termine si riferisce anche alla registrazione di determinati fatti attraverso l'uso di strumenti.

osservazione

L'osservazione fa parte del metodo scientifico poiché, insieme alla sperimentazione, consente la verifica empirica dei fenomeni. La maggior parte delle scienze usa entrambe le risorse in modo complementare.

L'astronomia è generalmente considerata un esempio di scienza che si basa sull'osservazione. In questo caso, la sperimentazione non è possibile poiché l'oggetto di studio non può essere trasferito al laboratorio.

L'osservazione scientifica consiste nella misurazione e registrazione di fatti osservabili . Questa attività deve essere svolta obiettivamente, senza le opinioni, i sentimenti e le emozioni che influenzano il lavoro tecnico .

In generale, possiamo distinguere tre fasi o fasi che caratterizzano il lavoro di osservazione scientifica:

* viene elaborata un'ipotesi, che cerca di spiegare il fenomeno studiato;

* viene effettuata una previsione logica, basata su risultati precedenti o semplicemente su conoscenze specifiche, e viene solitamente sperimentata da queste idee;

* Infine, i professionisti sono in grado di raggiungere una conclusione e, in questo modo, continuare a contribuire alla conoscenza dell'umanità.

L'osservazione è fatta anche nel campo dell'arte e consiste in uno sguardo dettagliato per apprezzare le caratteristiche di un'opera. Osservando un pezzo artistico con attenzione, è possibile analizzare le qualità visive e comprendere il significato di ciò che l'artista voleva esprimere.

Osservazione del tempo

osservazione I progressi nell'osservazione del vento in quota che si è svolta durante la seconda guerra mondiale, e anche successivamente, sono stati il ​​punto di partenza per lo sviluppo di nuove teorie sulla previsione del tempo e hanno mostrato la necessità di modificare alcune delle i vecchi concetti relativi alla circolazione atmosferica .

Durante questo periodo, notò il meteorologo svedese Carl-Gustav Rossby che, insieme ai suoi aiutanti americani, apportò un gran numero di importanti contributi alla scienza, come la scoperta del cosiddetto flusso di jet (una massa d'aria circostante la Terra, muovendosi a grande velocità).

Nell'anno 50, i primi computer permisero ai principi di termodinamica e idrodinamica di essere applicati alla previsione del clima ; in pochi decenni, l'evoluzione delle previsioni meteorologiche ha dato agli esseri umani la possibilità di migliorare le loro industrie e la loro vita in generale.

Fondamentalmente, puoi distinguere tra due tipi di osservazioni climatiche:

* quelli che sono fatti dalla superficie della terra, che sono più numerosi di quelli fatti dalle altitudini più alte. Vengono utilizzati per misurare la pressione di atmosfera, umidità, temperatura, velocità e direzione del vento, precipitazioni (sia pioggia che neve), visibilità e contare le nuvole e dedurre la loro posizione sull'asse verticale. Tra gli strumenti utilizzati nelle osservazioni a livello del suolo vi sono il barometro a mercurio, vari tipi di termometro e igrometro.

* quelli che si svolgono nell'atmosfera superiore, più moderni e usati per misurare quantitativamente vento, temperatura, umidità e pressione. Ci sono centinaia di stazioni distribuite in tutto il mondo (principalmente nell'emisfero settentrionale) e dozzine di navi, da cui queste osservazioni hanno luogo. I dispositivi utilizzati in questi casi presentano tecnologie più avanzate; alcuni esempi sono la cosiddetta radiosonda, i satelliti e gli aerei.

Raccomandato
  • definizione popolare: IQ

    IQ

    Il QI , noto anche come QI , è un numero derivante dall'esecuzione di una valutazione standardizzata che consente di misurare le capacità cognitive di una persona in relazione alla fascia di età. Questo risultato è abbreviato come CI o IQ , dal concetto inglese di quoziente di intelligenza . Come standard, si considera che l'IC medio in un gruppo di età è 100 . Ciò
  • definizione popolare: presentazione

    presentazione

    Per entrare pienamente nella definizione del significato del termine sottomissione, dobbiamo dire che è una parola che ha origine latina. Deriva in particolare dalla parola "sottomissione", che significa "sottomissione" e che è il risultato della somma di tre componenti fondamentalmente: -Il prefisso "sub-", che è sinonimo di "sotto". -
  • definizione popolare: midollo osseo

    midollo osseo

    Il midollo osseo è chiamato il materiale morbido che si trova all'interno delle ossa . Questa sostanza organica appare come midollo rosso (che produce le cellule del sangue) e come midollo giallo (chiamato anche midollo ). Circa il 4% della massa corporea di un adulto corrisponde al midollo osseo.
  • definizione popolare: soggetti

    soggetti

    I soggetti (dal latino assignatus ) sono le materie che formano una carriera o un curriculum e vengono insegnate nelle scuole. Alcuni esempi di argomenti sono letteratura , biologia e chimica . D'altra parte, quando qualcuno fa riferimento a un argomento in sospeso , stanno parlando di un progetto o di un ideale che è ancora in attesa di risoluzione.
  • definizione popolare: curiosità

    curiosità

    Originando nelle curiosità latine, la curiosità è l'intenzione di scoprire qualcosa che non si conosce . Questo di solito si focalizza su cose che non riguardano la persona o che, presumibilmente, non dovrebbero avere importanza per lui. Ad esempio: "So che non è affar mio, ma ti chiedo per curiosità" , "La curiosità mi ha portato ad aprire il baule" , "Ci sono cose che è meglio non sapere, ti suggerisco di controllare la tua curiosità" . Si rit
  • definizione popolare: agente

    agente

    Un agente è colui che ha la virtù di recitare , secondo la definizione fornita dal dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il termine, che ha la sua origine nella parola latina agens , può essere usato per indicare la persona che agisce con il potere di un altro . In questo senso, l'agente può essere un rappresentante che si presenta per conto del suo cliente. Le