Definizione mercato

In latino, e più esattamente nel termine mercatus, è dove troviamo l'origine etimologica della parola mercato che ora ci occupa. Un termine che viene utilizzato con grande frequenza nella società odierna per riferirsi a tutto quel sito pubblico in cui, nei giorni stabiliti, si procede all'acquisto o alla vendita di vari prodotti.

mercato

Un esempio di ciò che abbiamo sottolineato sarebbe il seguente: "Marta oggi ha in programma di cenare a casa sua con molti ospiti, così è venuta al mercato per comprare il miglior pesce e le carni più squisite e sorprendere quelle persone".

Quando si ricerca la definizione del mercato e si valuta la funzione che questa parola ha nel linguaggio corrente, è possibile giungere alla conclusione che questo concetto descrive la portata, sia fisica che virtuale, in cui sono generate le condizioni necessarie per lo scambio di merci e / o servizi . Può anche essere inteso come l' organizzazione o entità che consente agli offerenti ( venditori ) e ai querelanti ( acquirenti ) di stabilire un collegamento commerciale per effettuare operazioni di vario tipo, accordi o scambi.

Va notato che il mercato fa la sua apparizione come risultato dell'unione di gruppi composti da venditori e compratori, che consente di articolare un sistema basato sulla domanda e sull'offerta .

I primi mercati che sono apparsi nella storia dell'umanità hanno avuto il baratto come metodo di base. Con la massificazione del denaro, altri codici di commercio hanno iniziato a svilupparsi. A sua volta, l'aumento della produzione ha generato la comparsa di intermediari tra produttori e consumatori finali.

L' economia, come si nota nell'approfondimento degli scopi e delle caratteristiche del mercato, contempla l'esistenza di diverse classi di mercati: ce ne sono alcune che vengono effettuate al dettaglio o ai rivenditori ; altri che sono grossisti o grossisti ; Alcuni sono chiamati materie prime e ce ne sono altri che sono noti come mercati azionari ( borse ), per esempio.

Markets tutti loro che verrebbero basati su un altro dei significati più utilizzati della parola che stiamo affrontando. Nello specifico, ci riferiamo a quella definizione che identifica il mercato con il gruppo di attività e operazioni commerciali svolte in uno o più settori economici.

In questo senso, potremmo esporre diversi esempi come questo che esprimiamo di seguito: "Il mercato agricolo sta vivendo una situazione molto complicata in quanto i suoi vari prodotti sono stati irreparabilmente colpiti dalla siccità prevalente".

Il mercato ideale della concorrenza perfetta si ottiene quando né gli acquirenti né i venditori hanno la capacità di interferire nel prezzo finale del bene o del servizio scambiato. Questo sistema è interessato al momento della comparsa di monopoli o di oligopoli che fissano i prezzi secondo la loro volontà.

Pertanto, al fine di imporre un mercato con concorrenza perfetta, requisiti quali la presenza di un numero considerevole di venditori e consumatori (in cui le quote di ciascuna delle parti avranno poca influenza sul mercato globale), l'omogeneità del prodotto (tutto i beni offerti sono uguali), l'esistenza della trasparenza (i soggetti coinvolti sono a conoscenza delle condizioni generali che regolano il mercato) e il libero accesso alle informazioni.

Infine dobbiamo fare riferimento a un'espressione molto comune che usa la parola che ci occupa come parte integrante. Questo è un mercato nero, che viene a definire il traffico illegale o nascosto che viene prodotto da beni che non sono consentiti o che non sono abbondanti e che possono essere acquistati a prezzi totalmente diversi da quelli esistenti in quel momento nel mercato legale.

Raccomandato
  • definizione popolare: fitoplancton

    fitoplancton

    Il termine plancton , che deriva dalla parola greca planktón , si riferisce al gruppo di piccoli organismi vegetali e animali che galleggiano in acqua dolce o salata, essendo passivamente spostati dalla corrente. Quando il plancton è formato principalmente da piante , parliamo di fitoplancton ; altrimenti, è zooplancton . I
  • definizione popolare: sradicamento

    sradicamento

    Si chiama sradicare il processo e il risultato dello sradicamento : estrarre una pianta radice ; espellere o rimuovere qualcuno dal luogo di origine; Annulla o cancella una personalizzata. La nozione è solitamente usata rispetto a ciò che sente chi deve emigrare dalla sua terra . Ad esempio: "Lo scrittore è stato premiato per il suo romanzo sullo sradicamento" , "In questo paese sono stato in grado di progredire economicamente, ma ho sempre sofferto lo sradicamento" , "Incontrare i miei compatrioti mi aiuta a combattere lo sradicamento" . Q
  • definizione popolare: CD-ROM

    CD-ROM

    L'espressione CD-ROM è composta da due parti, entrambe collegate agli acronimi della lingua inglese. Un CD è un compact disc : un compact disc . La ROM , d'altra parte, allude alla memoria di sola lettura ( "Memory of Only Reading" ). Si può quindi affermare che un CD-ROM è un tipo di disco compatto (un elemento ottico registrato digitalmente e utilizzato per l'archiviazione dei dati). È,
  • definizione popolare: analgesico

    analgesico

    L'analgesico è quello che è collegato all'analgesia : assenza o eliminazione del dolore . Le sostanze che causano questa analgesia sono chiamate analgesici. Quindi, quando una persona parla di analgesici, è probabile che si riferiscano a un farmaco inteso a mitigare una sensazione dolorosa nel corpo . G
  • definizione popolare: repubblicano

    repubblicano

    Repubblicano è un aggettivo legato alla repubblica (un modo di organizzare uno stato ). Il concetto è usato, nel suo senso più ampio, in riferimento ai cittadini che vivono in una repubblica o rispetto ai difensori di questa forma di governo. Nel corso della storia , diversi settori politici o sociali sono stati definiti repubblicani. D
  • definizione popolare: sostituzione

    sostituzione

    Dal repositio latino, il riposizionamento è l' azione e l'effetto di reintegro o reintegro ( sostituzione o collocazione di qualcosa o qualcuno nel luogo o stato che avevano prima, in sostituzione di ciò che manca). Il rifornimento è uno dei compiti principali all'interno di un supermercato. I