Definizione processo da parte della giuria

Nel campo giudiziario è chiamato processo alla procedura che nasce da un conflitto di interessi, che viene sottoposto all'analisi di un tribunale o di un giudice. L'autorità competente, dopo lo sviluppo del processo e secondo le prove e le testimonianze raccolte, emette una sentenza che pone fine alla disputa.

Prova da parte della giuria

La giuria è chiamata, in tanto, all'istituzione che rende possibile che i cittadini partecipino all'Amministrazione della giustizia . Attraverso questo meccanismo, un gruppo di persone scelto dalla lotteria è coinvolto nella persecuzione di determinati reati, avendo la responsabilità di emettere un verdetto legato alla prova dei fatti.

I membri della giuria sono anche chiamati giurati. Si tratta di uomini e donne senza formazione legale che, una volta estratti, vengono riuniti per prendere una decisione in un caso specifico. Di solito, la giuria deve indicare l' innocenza o la colpa dell'accusato.

Un processo con giuria, in breve, è un processo giudiziario che si svolge con la partecipazione dei cittadini per la dettatura del verdetto . La funzione della giuria ha una portata stabilita nella legislazione: in generale, la procedura è diretta e regolata da un giudice, che è responsabile per il dettaglio del contenuto della frase e la fissazione della frase .

Coloro che difendono e promuovono i processi con giuria sottolineano che suppone una democratizzazione della giustizia, poiché la cittadinanza è impegnata e partecipa direttamente. Gli oppositori di questo sistema, d'altra parte, avvertono che il processo con giuria può consolidare i pregiudizi sociali e generare una tirannia imposta dalla maggioranza.

Raccomandato
  • definizione popolare: promemoria

    promemoria

    Promemoria è un termine che può essere usato come aggettivo o come sostantivo . Nel primo caso, è il qualificatore che rivela che un elemento è utile per ricordare qualcosa . Ad esempio: "Ho lasciato un promemoria sul tavolo con tutto quello che devi fare oggi pomeriggio" , "Il proprietario del luogo ha messo un promemoria sul registratore di cassa con le istruzioni da seguire per cancellare una fattura . &q
  • definizione popolare: carattere

    carattere

    La parola carattere ha più significati. In un certo contesto, parlare del carattere di un uomo permette di menzionare la sua personalità e il suo temperamento. È uno schema psicologico, con le particolarità dinamiche di un individuo . Il carattere non è qualcosa che viene portato dall'utero, ma è fortemente influenzato dall'ambiente , dalla cultura e dall'ambiente sociale in cui ogni persona è formata. Il ri
  • definizione popolare: troppo male

    troppo male

    La nozione di pietà è usata per nominare la compassione e la compassione che sorgono dai mali di un altro individuo. Quando vedi quella sofferenza che non è la tua, provi pietà. Ad esempio: "Mi sentivo molto dispiaciuto di vedere bambini in cerca di cibo" , "Mi dispiace per il mio vicino: ha appena perso il lavoro" , "Non ho alcuna pietà per coloro che non fanno uno sforzo e si lamentano perché non lo fanno Possono raggiungere i loro obiettivi . &quo
  • definizione popolare: sindacalismo

    sindacalismo

    Il sindacalismo è il movimento e il sistema che consente la rappresentanza dei lavoratori attraverso un'istituzione nota come unione (un'organizzazione che riunisce i lavoratori per difendere i loro interessi). Il sindacalismo mira a ottimizzare la situazione dei lavoratori nel mercato del lavoro.
  • definizione popolare: media

    media

    Il supporto è un aggettivo che consente di riferirsi a ciò che appartiene o è collegato ai media . Un mezzo di comunicazione è uno strumento che consente di realizzare un processo comunicativo. In questo senso, un telefono è un mezzo di comunicazione. Nel caso dei mass media (noti anche come mass media o mass media ), gli strumenti consentono la comunicazione tra più mittenti e ricevitori. Il t
  • definizione popolare: nevrosi

    nevrosi

    Il concetto di nevrosi si riferisce a una condizione nel sistema nervoso che causa conseguenze nel trattamento che una persona ha delle proprie emozioni , il che porta a sviluppare una patologia che gli impedisce di creare empatia con l'ambiente. William Cullen , chimico e medico nato a Lanarkshire (Scozia), fu colui che conia il termine nel diciottesimo secolo, osservando che conteneva i sintomi dei disturbi sensoriali causati da una malattia del sistema nervoso