Definizione jazz

Il jazz è un genere di musica che ha le sue origini in vari ritmi e melodie afroamericane. Emerse alla fine del XIX secolo negli Stati Uniti e, nel corso degli anni, si espanse in tutto il mondo.

jazz

Il 6 marzo 1913, il " Bollettino di San Francisco " fu il primo mezzo per comunicare il termine jazz in un articolo di giornale; in quella occasione, il suo scopo era di fare riferimento alla musica suonata da un'orchestra dell'esercito. Il primo album che includeva musica auto-definita come jazz, d'altra parte, fu editato nel 1917 dalla Original Dixieland Band .

La caratteristica principale del jazz è che non è collegata in modo strutturato a una partitura, ma si basa sull'improvvisazione e sulla libera interpretazione . La solita cosa, tuttavia, è che i musicisti suonino un tema familiare all'interno di una certa struttura armonica e lasciano volare la loro immaginazione per decorarla e modificarla secondo l'ispirazione.

Questa libertà degli artisti jazz spiega perché il genere non registra vendite massicce. Il pubblico è più abituato a consumare musica subordinata alla melodia e strutturata con un ritornello, come nel caso del pop .

L'interpretazione più comune del jazz include uno strumento solista (come una tromba) accompagnato da una sezione ritmica (batteria, basso, contrabbasso) e strumenti armonici (piano, chitarra). Il jazz può essere eseguito da solisti, trii, quartetti o le cosiddette big band, di più membri.

Vediamo sotto una breve rassegna delle vite di tre dei più importanti musicisti jazz della storia:

Duke Ellington

jazz Era un compositore, arrangiatore e pianista nato a Washington DC nel 1899. Il suo destino era la musica: all'età di sette anni, iniziò a prendere lezioni di piano, e fin dall'inizio si lasciò influenzare dal genere noto come ragtime, uno di coloro che in seguito avrebbero contribuito alla nascita del jazz. Prima di raggiungere la maggiore età, ha fatto il suo debutto professionale e per alcuni anni si è esibito con diverse band dalla sua città natale. Nel 1922 fu chiamato a suonare a New York, dove fu nutrito dall'esperienza di cui aveva bisogno per creare un quintetto con i propri mezzi; Lo chiamò The Washingtonians, ed era il suo biglietto di sola andata per la fama internazionale, sia nell'arena musicale che nel cinema.

Billie Holiday

Nata nel 1915 a Philadelphia, è stata una delle cantanti jazz nordamericane che ha influenzato maggiormente la storia di questo genere. I suoi primi anni di vita sono stati i più sfortunati: ha dovuto passare attraverso l'orfanotrofio, uno stupro quando era ancora una ragazza, la prostituzione e, infine, il carcere. Tuttavia, la sua decisione di partecipare a un casting come ballerina è stata la sua svolta: sebbene abbia fallito completamente con la danza, è stata attraverso questa esperienza che una pianista l'ha chiamata a cantare con la sua band e questo ha portato ad un importante produttore e il critico del nome John Hammond lo scoprirà.

All'età di diciotto anni, ha registrato il suo primo album con Benny Goodman, un prestigioso clarinettista, e la sua fortuna è cambiata grazie alle sue qualità vocali ineguagliabili. Sfortunatamente, il successo la travolse e lei non sapeva come circondarsi di persone che l'aiutarono a uscire dalla profonda depressione in cui lentamente annegò, fino a quando si tolse la vita nel 1959.

Louis Armstrong

Era un cantante, trombettista e regista americano, nato nel 1900 e morto nel 1971. Il suo contemporaneo e Duke Ellington una volta disse che se c'era stato un vero Jazz, questo era Louis Armstrong. Ha mosso i suoi primi passi nel mondo della musica a New Orleans, la sua città natale, giocando con vari gruppi fino al 1922, in cui Joe King Oliver lo ha invitato a unirsi alla sua band, e questo ha segnato una pietra miliare nella sua carriera . Un paio di anni dopo, ha partecipato alla registrazione di diversi album a New York e la sua fama è cresciuta rapidamente.

Raccomandato
  • definizione: stampa

    stampa

    La stampa è un concetto che si riferisce al numero di copie stampate in una determinata edizione . La nozione, detta anche come tiratura , viene utilizzata rispetto a ciò che viene stampato. Supponiamo che un editoriale decida di stampare 20.000 copie di un romanzo. L'edizione di questa edizione, quindi, sarà di 20.00
  • definizione: politica

    politica

    La politica è un'attività orientata ideologicamente al processo decisionale di un gruppo per raggiungere determinati obiettivi. Può anche essere definito come un modo per esercitare il potere con l'intenzione di risolvere o minimizzare lo scontro tra gli interessi in conflitto che si verificano all'interno di una società. L&
  • definizione: storiografia

    storiografia

    La storiografia è la disciplina centrata sull'analisi della storia . È una serie di teorie e tecniche collegate allo studio e all'interpretazione di fatti storici. Il concetto di storiografia è anche usato per denominare il gruppo formato da opere di natura storica e lo studio critico e bibliografico di testi che ruotano attorno alla storia. È
  • definizione: cambi

    cambi

    L'uso più comune del termine valuta è legato a una valuta straniera . Il suo significato, quindi, dipende dalla posizione dell'altoparlante. In Argentina , Cile e Uruguay , per citare tre casi, il dollaro è una valuta. Negli Stati Uniti , d'altra parte, non lo è, dal momento che è la sua valuta nazionale. Ciò
  • definizione: ovulazione

    ovulazione

    L'ovulazione è la maturazione di un ovulo nell'ovaio o l' espulsione di una o più ovaie dall'ovaio , sia spontaneamente che indotta . Le donne ovulano ogni una media di quattordici giorni, dopo il primo giorno delle mestruazioni . Questo periodo, tuttavia, non è esatto poiché dipende dalla durata del ciclo mestruale di ciascuna persona. È
  • definizione: ritorno

    ritorno

    Dal latino devolutĭo , il ritorno è l' azione e l'effetto del ritorno . Questo verbo fa menzione di restituire qualcosa al suo stato precedente ; ripristinare qualcosa alla persona che lo aveva prima; corrisponde ad un favore; o rifiutare un ordine o una richiesta per non rispondere a quanto previsto Ad esempio: "Dobbiamo restituire la merce difettosa il prima possibile" , "Il venditore mi ha risposto di non accettare resi" , "Se non sei soddisfatto del prodotto, chiama e organizza il tuo reso" .