Definizione regime

Il regime proviene dal regime latino e consente di fare riferimento al sistema politico e sociale che governa un determinato territorio . Per estensione, il termine indica l'insieme di regole che governano un'attività o una cosa.

regime

Il regime è la formazione storica di un'epoca . Il regime politico è legato alla struttura organizzativa del potere politico, alle sue istituzioni, alle sue norme e ai suoi leader. All'interno di un regime, vengono ripetuti certi comportamenti che rendono prevedibile l'esercizio regolare del potere .

I cittadini possono essere considerati in una situazione di dominio o subordinazione al regime politico, anche quando i governanti sono stati eletti democraticamente. Al raggiungimento del potere, il leader acquisisce la capacità di comando, il che significa che il resto deve obbedire. Naturalmente, in questa relazione ci sono dei limiti stabiliti dalla legge.

Secondo le caratteristiche dell'esercizio del potere, si può parlare di un regime democratico (quando le autorità accedono al potere e lo esercitano nel rispetto delle norme democratiche), un regime totalitario (lo Stato esercita il potere senza restrizioni o controlli), un regime parlamentare (il Parlamento corregge l'esercizio del potere), ecc.

Molti sono i regimi che sono esistiti nel corso della storia e che hanno portato il popolo ad essere soggetto alle imposizioni politiche, terrificanti e intolleranti di certi dittatori. Così, ad esempio, uno dei casi più significativi è quello della Spagna, che dal 1939, la fine della guerra civile, fino al 1975, fu sottoposta al regime di Franco.

Il generale Francisco Franco Bahamonde era quello che era elevato nel caudillo del paese e che supponeva che questa terra fosse sotto il giogo di una marcata repressione politica, sociale ed economica. Tra le conseguenze più gravi che questo regime ha avuto c'è l'esecuzione e l'incarcerazione di una moltitudine di spagnoli semplicemente perché avevano idee politiche totalmente contrarie a quelle dettate dal dittatore.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che la Storia del mondo è caratterizzata da due fasi che utilizzavano il termine regime per definirsi:
• Vecchio regime. La forma di stato, segnata da una monarchia assolutista, che esisteva prima della rivoluzione francese, che fu intrapresa nell'anno 1789, è ciò che era denominato con quel termine. Nello specifico, è stato usato da tutti i rivoluzionari per riferirsi a quella fase prima della sua creazione alla ricerca di libertà e uguaglianza.
• Nuovo regime. In contrasto con il caso precedente, questo concetto è stato utilizzato e viene utilizzato per definire quella forma di stato in cui lo stato liberale diventa un asse assoluto e protagonista. Ciò suppone che questo possa essere sia una repubblica che una monarchia parlamentare.

La dieta, d'altra parte, è la normale dieta o modalità di alimentazione di una persona. Questo regime deve garantire la nutrizione del soggetto e promuovere una forma fisica sana. Le caratteristiche della dieta dipendono dai bisogni dell'individuo: ci sono quelli che devono perdere peso e, quindi, mangiare certe quantità e tipi di cibo, mentre altri devono aumentare le loro difese e nutrirsi in un altro modo.

Raccomandato
  • definizione popolare: metodo

    metodo

    Il metodo è una parola che deriva dal termine greco methodos ( "modo" o "modo" ) e che si riferisce ai mezzi utilizzati per raggiungere un fine . Il suo significato originale indica la via che conduce a un luogo. Il metodo parola può riferirsi a vari concetti. Ad esempio, ai metodi di classificazione scientifica .
  • definizione popolare: stampino

    stampino

    Il termine stencil , dalla lingua inglese, non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il suo equivalente in spagnolo è stencil , la tecnica e il risultato della stencil. Questo verbo ( stencil ), d'altra parte, si riferisce all'azione di stampaggio di qualcosa con l'aiuto di un modello che ha già un disegno tagliato .
  • definizione popolare: normalità

    normalità

    La normalità è la qualità o la condizione del normale (che è conforme alle norme o che è nel suo stato naturale). In senso generale, la normalità si riferisce a quella o quella che si adatta ai valori medi. Ad esempio: "La squadra ha bisogno di un giocatore che fugge dalla normalità e che può risolvere da solo le partite" , "Ci si aspetta che un adolescente cerchi di rompere con la normalità, che lo opprime e che cerchi la propria strada" , "Sono stanco di questa situazione: voglio tornare alla normalità il più presto possibile " , " La società ha pagato i sal
  • definizione popolare: cruciverba

    cruciverba

    Un cruciverba è un gioco o un hobby che consiste nel riempire gli spazi di un disegno con le lettere. Per scoprire quale lettera dovrebbe essere scritta in ogni spazio, il cruciverba indica il significato delle parole che dovrebbero essere lette verticalmente e orizzontalmente. L'idea, quindi, è che il modello puzzle completo contenga una serie di parole che possono essere lette verticalmente e orizzontalmente e incrociate l'una con l'altra.
  • definizione popolare: valori morali

    valori morali

    I valori sono qualità che vengono aggiunte alle caratteristiche di un oggetto o di un soggetto. Queste qualità attribuite secondo atteggiamenti, facoltà e / o comportamenti possono rendere la valutazione positiva o negativa. La morale , d'altra parte, è costituita da costumi, credenze e norme di un individuo o di un gruppo di soggetti. Se
  • definizione popolare: pensiero

    pensiero

    Secondo la definizione teorica, il pensiero è ciò che è portato alla realtà attraverso l'attività intellettuale . Pertanto, si può dire che i pensieri sono prodotti elaborati dalla mente , che possono apparire dai processi razionali dell'intelletto o dalle astrazioni dell'immaginazione . Il p