Definizione regime

Il regime proviene dal regime latino e consente di fare riferimento al sistema politico e sociale che governa un determinato territorio . Per estensione, il termine indica l'insieme di regole che governano un'attività o una cosa.

regime

Il regime è la formazione storica di un'epoca . Il regime politico è legato alla struttura organizzativa del potere politico, alle sue istituzioni, alle sue norme e ai suoi leader. All'interno di un regime, vengono ripetuti certi comportamenti che rendono prevedibile l'esercizio regolare del potere .

I cittadini possono essere considerati in una situazione di dominio o subordinazione al regime politico, anche quando i governanti sono stati eletti democraticamente. Al raggiungimento del potere, il leader acquisisce la capacità di comando, il che significa che il resto deve obbedire. Naturalmente, in questa relazione ci sono dei limiti stabiliti dalla legge.

Secondo le caratteristiche dell'esercizio del potere, si può parlare di un regime democratico (quando le autorità accedono al potere e lo esercitano nel rispetto delle norme democratiche), un regime totalitario (lo Stato esercita il potere senza restrizioni o controlli), un regime parlamentare (il Parlamento corregge l'esercizio del potere), ecc.

Molti sono i regimi che sono esistiti nel corso della storia e che hanno portato il popolo ad essere soggetto alle imposizioni politiche, terrificanti e intolleranti di certi dittatori. Così, ad esempio, uno dei casi più significativi è quello della Spagna, che dal 1939, la fine della guerra civile, fino al 1975, fu sottoposta al regime di Franco.

Il generale Francisco Franco Bahamonde era quello che era elevato nel caudillo del paese e che supponeva che questa terra fosse sotto il giogo di una marcata repressione politica, sociale ed economica. Tra le conseguenze più gravi che questo regime ha avuto c'è l'esecuzione e l'incarcerazione di una moltitudine di spagnoli semplicemente perché avevano idee politiche totalmente contrarie a quelle dettate dal dittatore.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che la Storia del mondo è caratterizzata da due fasi che utilizzavano il termine regime per definirsi:
• Vecchio regime. La forma di stato, segnata da una monarchia assolutista, che esisteva prima della rivoluzione francese, che fu intrapresa nell'anno 1789, è ciò che era denominato con quel termine. Nello specifico, è stato usato da tutti i rivoluzionari per riferirsi a quella fase prima della sua creazione alla ricerca di libertà e uguaglianza.
• Nuovo regime. In contrasto con il caso precedente, questo concetto è stato utilizzato e viene utilizzato per definire quella forma di stato in cui lo stato liberale diventa un asse assoluto e protagonista. Ciò suppone che questo possa essere sia una repubblica che una monarchia parlamentare.

La dieta, d'altra parte, è la normale dieta o modalità di alimentazione di una persona. Questo regime deve garantire la nutrizione del soggetto e promuovere una forma fisica sana. Le caratteristiche della dieta dipendono dai bisogni dell'individuo: ci sono quelli che devono perdere peso e, quindi, mangiare certe quantità e tipi di cibo, mentre altri devono aumentare le loro difese e nutrirsi in un altro modo.

Raccomandato
  • definizione: estroverso

    estroverso

    Extrovert è un aggettivo che permette di riferirsi alla persona che viene data all'extraversion (il movimento della mente che esce da se stesso attraverso i sensi). Un estroverso ha la tendenza a socializzare facilmente ed eccellere nelle riunioni, per cercare di essere al centro dell'attenzione.
  • definizione: occhio

    occhio

    La parola latina ocŭlus deriva negli occhi , il concetto che nomina l' organo che consente la visione negli animali e nell'essere umano . Il termine, comunque, ha altri significati. Come un organo, l'occhio può rilevare la luminosità e convertire le sue variazioni in un impulso nervoso interpretato dal cervello. A
  • definizione: preistoria

    preistoria

    La preistoria è il periodo della vita umana prima dei documenti scritti . Questo periodo è noto per vestigia come strumenti, costruzioni, pitture rupestri o ossa. Il termine è anche usato per nominare lo studio di quel periodo e il lavoro che si occupa del tempo. La preistoria , quindi, va dall'apparizione del primo essere umano all'invenzione della scrittura (attorno al 3000 aC). I
  • definizione: formazione

    formazione

    In latino è dove possiamo chiarire che si trova l'origine etimologica del termine addestramento. In particolare, questo è il risultato della somma di tre componenti latini come l' annuncio prefisso - che può essere tradotto come "verso", la parola destrezza che è sinonimo di "destra" e infine il suffisso uguale a "risultato di un'azione" ". La
  • definizione: fieno

    fieno

    Il termine fieno deriva dalla parola latina fenum . Il concetto si riferisce a una pianta che fa parte del gruppo di erbe , caratterizzato da sottili canne e foglie strette. Quando è incluso nel gruppo di erbe, il fieno è anche una pianta di angiosperma monocotiledone . Ciò significa che i loro carpelli formano un'ovaia che contiene gli ovuli e che il loro embrione ha un singolo cotiledone (prima foglia). I
  • definizione: beffa

    beffa

    Il termine inglese hoax non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), sebbene il suo utilizzo sia frequente nella nostra lingua. La Fondazione dello Spagnolo Urgente - Fundéu BBVA suggerisce comunque di sostituirlo con bufala , inganno o infedeltà . Una bufala, in breve, è una notizia falsa che viene diffusa per qualche scopo. È